Raggio di Sole

Ho scelto di nascere nella mia famiglia per mia nonna paterna. Sono convinta di questo. Ha modellato lo spirito imprenditoriale, altruista e creativo di mio padre, ha saputo tirare fuori il meglio in mia madre. Nel DNA aveva una risorsa indispensabile che io sento di possedere ma della quale non ho la completa padronanza: l’indipendenza e l’autonomia femminile.

Mia nonna ha saputo vedere nel progresso e nello sviluppo della città che avanzava un modello utile per abbandonare la vita che svolgeva allora in campagna, fatta di stenti e sacrifici.

Ha scelto un uomo mite, onesto, corretto e coraggioso e dopo la guerra che gli aveva lasciato brutti segni, si è costruito un mestiere per il quale ha ottenuto i riscontri necessari per poter crescere la sua famiglia lontano dalle tradizionali posizioni patriarcali che pretendevano di vedere tutti uniti sotto un unico tetto a condividere fatiche e prepotenze.

Mia nonna ha…

View original post 230 altre parole