Racconti: Il mondo ha perso il senso vero della bellezza, di Gregorio Asero

Racconti: Il mondo ha perso il senso vero della bellezza, di Gregorio Asero

Asero.jpg

Il mondo ha perso il senso vero della bellezza, ogni cosa è omologata, tutto è uguale a se stesso, regna la stupidità. Qui, nel mondo che abbiamo, che abbiamo costruito, regna la bellezza ostentata che non ha bisogno di essere compresa perché è alla luce del sole nella sua profonda inconsistenza fatta di niente. E’ stata fatta passare l’idea che al concetto di Cultura debba essere sempre correlata quella di noia.

E dunque l’opera d’arte per essere proposta deve essere sempre in qualche modo alleggerita, inquinata. Va da sé che la vera identità della bellezza è il valore assoluto che dobbiamo preservare. Non è infatti facile scoprire la bellezza, anzi è difficilissimo agguantarla per bene, ella infatti si nasconde in profondità e richiede da parte nostra una buona dose di pazienza.

L’opera d’arte, la poesia, la pittura,in quanto espressioni dell’animo umano sono difficili da penetrare per chi ha un cuore arido.
Gregorio Asero

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...