Oggi si inugura la collettiva “Al Femminile” AL51PUNTOLAB, di Lia Tommi

Sabato 6 aprile 2019 alle ore 18,00 presso AL51PUNTOLAB Via Trotti, 39 , in Alessandria , si terrà l’inaugurazione della mostra collettiva dal titolo
“Al Femminile”
Organizzata dall’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee in collaborazione con l’Associazione MAC Monferrato Arte e Cultura
Partecipa Leonarda Nada NUOVO

Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta:
“La mostra collettiva “Al Femminile”, come dice titolo stesso dedicata alle donne, nasce dalla collaborazione con l’Associazione di promozione sociale MAC MONFERRATO ARTE E CULTURA e verrà ospitata presso la Galleria AL51PUNTOLAB. All’interno della manifestazione è prevista la partecipazione di Leonarda Nada NUOVO che parlerà della sua costante ricerca di crescita personale attraverso la sua esperienza di Stilista di Alta Moda, di Artista e recentemente anche di scrittrice”.

Paolo ROSSO Presidente dell’Associazione MAC Monferrato Arte e Cultura commenta:
“Per la collettiva “Al Femminile” il Mac presenta 23 Artisti: Pittori, Scultori e Fotografi di cui 15 sono Artiste donne. Verranno altresì presentati abiti dipinti ed una ventina di cappellini parte di una Collezione Privata “.

MAC MONFERRATO ARTE E CULTURA

Associazione di promozione sociale che riunisce artisti legati al Monferrato allo scopo di promuovere l’arte, la cultura e le tradizioni del territorio.
L’Associazione si è costituita a Montemagno d’Asti il 13 ottobre 2014 con la denominazione di “MAC Montemagno Arte e Cultura” con lo scopo di attuare la promozione della cultura, della creatività e delle sue forme espressive, nonché la tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale del territorio e delle tradizioni locali, la partecipazione della cittadinanza ad iniziative culturali e l’aggregazione sociale attraverso momenti di incontro.
Al fine di non limitare il proprio concetto di “territorio” entro un ristretto ambito comunale in data 15 dicembre 2018 l’Assemblea dei Soci ha deliberato di variare la denominazione dell’Associazione in “MAC Monferrato Arte e Cultura”.

Biografia
Leonarda Nada Nuovo, conosciuta come NadaNuovoHauteCouture, nasce il 26 febbraio 1971 a Canosa di Puglia.
Ragazza determinata, attratta dal bello dell’alta moda, dopo gli studi di ragioneria, seguendo la propria inclinazione si iscrive all’all’accademia Moda e Costume di Milano.
La moda non è il suo unico interesse.
Il 1998 Frequenta il corso di infermiera volontaria presso la Croce Rossa di Alessandria.
Apre la sua azienda il 15 gennaio 2004 a Tortona creando il brand NadaNuovoHauteCouture con il quale firma le sue creazioni uniche, cucite tutte a mano.
La filosofia aziendale di NadaNuovoHauteCouture è l’unicità, stile, gusto, originalità e qualità determinata da dettagli particolari.
NadaNuovo crea per se stessa e i suoi clienti (Clienti privati e Boutique d’Italia) in base alle esigenze dettate dal corpo e dalla personalità.
Aggiunge all’attività di Stilista quella di disegnatrice di ritratti e oggi anche quella di scrittrice.

Eugenio Finardi in “FINARDIMENTE” ad Alessandria, di Lia Tommi

Sabato 13 aprile 2019 dalle ore 20:00

Laboratorio Sociale Alessandria
Via Piave 63, 15121 Alessandria

“10 anni dell’altro mondo” è la rassegna con cui festeggiamo i 10 anni di attività politica, sociale e culturale del Laboratorio Sociale di Alessandria.

Per la prima volta sul palco del Lab:
Eugenio Finardi
Live con la sua band in
FINARDIMENTE: una parola composta che è insieme un avverbio, un nome, un verbo. Tre modi per rispondere al dubbio su cosa sia la Verità nell’Arte. Questo sarà il nuovo show tra musica e parole di EUGENIO FINARDI dove il cantautore cercherà di svelare la sua verità dietro ogni forma di rappresentazione.
________________________
Sabato 13 aprile 2019

●Apertura porte ore 20,00

La locanda del Laboratorio Sociale propone per cena la “farinata NO TAV” al prezzo di 3 € a porzione

●Live dalle ore 21,00
________________________
Laboratorio Sociale Alessandria
Via Piave 63
15121 Alessandria
________________________
Ingresso 15€
No prevendite, no prenotazioni. Biglietti acquistabili il giorno stesso a partire dalle 20,00 presso il Laboratorio .

“Il delitto del fascista Nuvola Nera” di Angelo Marenzana oggi al Libraccio Alessandria, di Lia Tommi

Angelo Marenzana presenta “Il delitto del fascista Nuvola Nera “

Sabato 13 aprile 2019 alle ore 17:30
Libraccio
Via Milano 32, 15121 Alessandria

Sabato 13 Aprile ore 17.30 presentazione di Angelo Marenzana ad Alessandria.
Il delitto del fascista Nuvola Nera. Fanucci Editore
Dialogheranno con l’autore Danilo Arona e Giorgio Bona.

Descrizione del libro:

Alessandria, 1945. I bombardamenti alleati sono sempre più frequenti e sempre più vicini. L’ex poliziotto Lorenzo Maida è rientrato in Italia e si è trasferito da qualche anno in città, deciso a ricostruirsi una vita come commerciante di tessuti. Ma il precario equilibrio appena ritrovato è destinato a svanire quando Vito Todisco, cognato di Maida e amico di sempre, lo coinvolge nelle indagini su un omicidio. La vittima è Egidio Visconti, fascista della prima ora, stroncato sulla porta di casa con un colpo mortale inferto al cuore. Ha della sabbia in bocca, quasi fosse un macabro rituale. Quando anche Osvaldo Mantelli, fidato tirapiedi della vittima, viene ritrovato morto, ucciso in circostanze molto simili, l’ipotesi iniziale di un ordinario per quanto efferato regolamento di conti sembra non avere più fondamento. Intanto, la triste storia di una ragazza morta suicida vent’anni prima per non aver superato l’onta di uno stupro riemerge prepotente dal passato. Ma cosa c’entra con il duplice omicidio? E da quale segreto sono legate le due vittime tanto da meritare la stessa sorte? Tra incontri imprevedibili e la tagliente ironia del suo dipendente Curcio, Maida svelerà una verità ben più profonda che turba la calma nebbiosa di Alessandria, mentre squadriglie di aerei alleati sono pronte a portare l’inferno sulla terra negli ultimi dieci giorni prima della agognata liberazione.

Biografia autore.

Angelo Marenzana (1954) è un autore alessandrino appassionato di narrativa breve con una ricca produzione di racconti pubblicati su Il Giallo Mondadori, Urania e su riviste e antologie, oltre ai romanzi “L’uomo dei temporali ” e ” Alle spalle del cielo” editi Baldini & Castoldi

Importante appuntamento di simulazione medica multidisciplinare in Piemonte, di Lia Tommi

100 MEDICI E 40 INFERMIERI DA TUTTA ITALIA PER LA QUINTA SIMCUP
Dal 4 al 6 aprile l’evento di simulazione medica più importante a livello accademico in Italia.
Nel 2020 SIMNOVA organizzerà il congresso annuale della Società Europea di Simulazione.

La quinta edizione di SIMCUP® Italia si terrà a Novara dal 4 al 6 aprile 2019. Promosso e organizzato da SIMNOVA (Centro di didattica e simulazione in medicina e professioni sanitarie dell’Università del Piemonte Orientale), l’evento costituirà, per il secondo anno consecutivo, il più importante appuntamento di simulazione medica multidisciplinare in ambito accademico sul territorio nazionale. È stato presentato oggi presso la Scuola di Medicina UPO durante la conferenza stampa cui hanno partecipato Gian Carlo Avanzi (Rettore, UPO), Marco Krengli (Presidente della Scuola di Medicina, UPO), Cristina D’Ercole (Segretario generale, Camera di Commercio di Novara), Emilio Iodice (Assessore alla Cultura e al Turismo, Comune di Novara), Gian Luigi Zacchi (Segretario generale della Fondazione BPN), Gianluca Vacchini (Segretario generale, Fondazione Comunità Novarese), Filippo Arrigoni (Presidente, Fondazione “Franca Capurro per Novara”), Pier Luigi Ingrassia (Direttore SIMNOVA e Ideatore SIMCUP, UPO) e Luca Carenzo (Ideatore SIMCUP, UPO).
SIMCUP® Italia è un evento formativo e culturale di simulazione per studenti, specializzandi e professionisti in medicina e infermieristica. Nei prossimi giorni i partecipanti si cimenteranno nella gestione di situazioni critiche ospedaliere e pre-ospedaliere che coinvolgono pazienti adulti, pediatrici, neonatali e donne in gravidanza. Alla quinta edizione parteciperanno complessivamente 400 persone suddivise tra concorrenti, tutor e staff organizzativo con una rappresentanza che tocca quasi tutte le regioni italiane. Medici e infermieri, infatti, provengono dalle università di Piemonte Orientale, Pavia, Insubria (Varese), Firenze, Cattolica (Roma), Milano, Catania, Verona, Brescia, Parma, Padova, Torino, Udine, Foggia, San Raffaele (Milano), Modena-Reggio Emilia, Palermo, Humanitas (Milano), Roma “Tor Vergata” e Ferrara.
SIMCUP è un appuntamento organizzato in stretta collaborazione con la Camera di Commercio di Novara e con il contributo di Fondazione Banca Popolare di Novara per il Territorio, Fondazione Comunità Novarese e Franca Capurro per Novara Onlus. L’evento gode del patrocinato istituzionale del Comune di Novara e di quello dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Novara, Azienda Ospedaliero-Universitaria “Maggiore della Carità” di Novara, SIAARTI Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva, SIMEU Società Italiana di Medicina di Emergenza-Urgenza, IRC Italian Resuscitation Council, SIMMED Società Italiana di Simulazione in Medicina, ISSiH Italian Society for Simulation in Healthcare, AMIETIP Accademia Medica e Infermieristica di Emergenza e Terapia Intensiva Pediatrica, SIPEM Società Italiana di Pedagogia Medica, FNOPI Federazione nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche, OPI Ordine delle professioni infermieristiche Novara e VCO, ANIMO Associazione Nazionale Infermieri Medicina Ospedaliera, ANIARTI Associazione Nazionale Infermieri di Area Critica, AIIAO Associazione Italiana Infermieri di Area Oncologica, Società Italiana di Chirurgia d’Urgenza e del Trauma.
A testimonianza del grande interesse scientifico generato dalla manifestazione, nell’edizione 2019 si è ulteriormente ampliata anche la lista degli sponsor che affiancano SIMCUP e che hanno portato a Novara strumentazioni di avanguardia nel campo della simulazione medica. Oltre al gold sponsor Accurate, partecipano e sostengono SIMCUP® Italia SonoSim, Laerdal, L’abc Edutainment, 3B, B-Line Medical, Nume+ e I-HELP by BSO.
La cerimonia di inaugurazione della quinta edizione scatterà alle 18.00 di giovedì 4 aprile, presso il Salone dell’Arengo del Broletto, a Novara. Durante la giornata del 4 aprile, nella nuova ala del Campus “Perrone”, i concorrenti saranno già impegnati con test preliminari di qualificazione: le squadre di medici in formazione — ben 25, composte da 4 medici più un tutor — dovranno dare dimostrazione di conoscere i protocolli di emergenza internazionalmente riconosciuti in stazioni di simulazione tradizionali e su modelli virtuali ma anche di sapere risolvere situazioni impreviste lavorando in team al di fuori del contesto clinico.
Il 5 aprile le squadre di specializzandi verranno divise in due circuiti nei locali di SIMNOVA in Via Lanino: un circuito di stazioni di simulazione in cui si alternano manichini di base e avanzati, modelli riproducenti parti anatomiche (task trainers) e simulatori computerizzati di realtà virtuale. Dopo l’esecuzione di ogni scenario verrà eseguito un debriefing per rivalutare le azioni svolte e le decisioni prese; un circuito di Atelier di simulazione in cui le squadre non qualificate parteciperanno a workshop di apprendimento e addestramento su temi e argomenti di ampio interesse e sempre basati sulla didattica esperenziale in simulazione. Durante le sessioni del 5 aprile sarà ospite di SIMNOVA il presidente della Società Europea di Simulazione, Marc Lararovici, anche in vista del congresso annuale della Società che si terrà in Italia nel 2010 e la cui organizzazione sarà affidata proprio al centro UPO SIMNOVA.
Il 6 aprile si terrà la kermesse finale: le migliori squadre classificate si affronteranno in una finale unica su un modello modificato delle SimWar, ovvero una alla volta di fronte al pubblico e alla giuria. Gli scenari verranno organizzati presso la Sala Borsa della Camera di Commercio in modo da permettere una facile fruizione nell’ottica dell’apprendimento per imitazione ma anche la partecipazione di studenti della Scuola di Medicina, dei professionisti interessati e anche della comunità. L’evento, infatti, sarà ad accesso libero.

Il festival della luce di Cristina Saracano

Il 3 e 4 maggio torna il Festival della Luce della provincia di Alessandria.
ESTREMIDILUCE e il Comune di Novi Ligure (AL), dopo il successo della prima edizione, presentano
NOVI LIGHT SENSATION 2019.
La Luce in tutte le sue declinazioni e nelle più svariate manifestazioni è protagonista per due giorni e nelle
anteprime che coinvolgeranno la città a partire da sabato 13 aprile. Sono infatti previste tappe di
avvicinamento al Festival che porteranno in città installazioni luminose, artisti che associano la luce alle loro
performance per esibizioni artistiche a tema, ma anche paracadutisti luminosi, mezzi a motore illuminati,
show laser, spettacoli musicali, visual design, video mapping.
L’evento- spettacolo ha come comune denominatore il COLORE. Nel centro storico sarà creato un percorso
che colorerà di giallo Corso Marenco, di verde Cia Roma, di arancione Piazza XXV Aprile, Via Paolo
Giacometti, Via Municipio e Largo Valentina, di rosa e viola Via Girardengo, di rosso Salita Castello, Parco
Torre, S. Andrea e Via Paolo da Novi, di blu la Galleria Perelli, piazza Matteotti, Via Gramsci e Via Marconi,
per riunirsi nella Luce bianca. L’avvio da Piazza Pernigotti e la chiusura in Piazza Matteotti con lo Show
Laser a 360°, in mezzo altre dodici location tra cui cortili, chiese, palazzi, piazze e il Parco Castello ciascuno
con il suo spettacolo di Luce.
Nelle sale espositive (Biblioteca, androne Palazzo Spinola, Sala Azimut, Novi Arte in Largo Valentina) le
collettive di pittori e artisti (Alessandro Fabbri, Barbara Parisi, Borromeo Patrizia e Nello, Daniela Fava,
Enrico Debenedetti, Luisa Claudia, Rinaldo Tallone, Rossella Pittaluga, Tiziana Sesenna, Vilma Borra,
Giuliano Saba e molti altri ancora in arrivo)
Le installazioni luminose a cura di Claudio Bellino Visual Lab Artist, Milleluci, Sinatra Light, Francesco
Sung, Ilya Sobol, Expect Nothing, Filiberto Maria Festa saranno in Piazza Pernigotti, Portici Nuovi, Via
Girardengo ( porta d’entrata), Via Roma ( altra porta d’entrata al percorso), Chiesa di San Nicolò, Cortile
Ristorante Corona, Parco Castello, Salita al Castello, Galleria Perelli, Auditorium Biblioteca.
Le installazioni multimediali saranno collocate nell’androne di Palazzo Pallavicini e nella sua sala
conferenze, in Via del Municipio e nella Sala URP di Piazza Dellepiane e saranno proposte da N2UART,
Delta Process, Simmetria Illogica e Massimiliano Glitch.
Le performance saranno nell’androne, nei magazzini di palazzo Dellepiane, davanti alla chiesa San Pietro e
saranno proposte da Expect Nothing, Giacomo Grasso e Fabrizio Repetto, Filippo Genesini, Raoul Battilani
e Nuova Sintonia.
Esibizioni artistico luminose della pianista Internazionale Simona Russo animata da Giuseppe Donadei,
Carol e Mix Machine (vocal Coatch Luisa Piscitelli), ShowLab, Duo Raitho e Leyla Noura.
L’accesso è libero e gratuito. Si consiglia la prenotazione per le visite al buio ( con sorpresa) proposte a
Palazzo Durazzo a cura di Show Lab, a Palazzo Spinola Variana a cura di At Lab e nella Chiesa della
Misericordia a cura di Onion Adv.
Anche quest’anno sono previsti i contest con premi in denaro: Luce in un Click, Botteghe di Luce, Video
Mapping con scadenza il 24 aprile così come per il contest Installazioni luminose, Luce in Movimento, dal
Tramonto all’Alba. Anche quest’anno grandi professionisti a giudicare.
Novi Light Sensation è un’esperienza totalizzante che conta su numeri importanti:
Più di 100 Negozi (vetrine Luminose)
Più di 20 Artisti nelle Sale Espositive
50 tra Tecnici, Volontari e Staff
Più di 80 artisti coinvolti
Più di 3000condivisioni in Italia e all’estero in gruppi del settore
Più di 1000 Likesu Facebook
6 artisti Internazionali
2 Porte Luminose artistiche
10 Installazioni Luminose
5 Installazioni Multimediali
6 Show Fantastici
6 Esibizioni
4 Sale Espositive
3 Media Partner
2 Web Radio
Nell’attesa del Festival la città inizia ad animarsi in un countdown di luce:
 Sabato 13 Aprile – Piazza Pernigotti (Animazioni Luminose su Grattacielo)
 Venerdì 26 e Sabato 27 Aprile – Piazza XX Settembre (Animazioni Luminose su entra-
ta Via Roma)
 Mercoledì 1 Maggio – Cortile Ristorante Corona Musica Live Minimal (NUOVA SIN-
TONIA), Installazione Artistica Luminosa Live (CLAUDIO BELLINO)
 Giovedì 2 Maggio – Magazzini Palazzo Dellepiane GLITCH the ribe (GIACOMO
GRASSO & FABRIZIO REPETTO), MusicaAcusticoElettronicacon manipolazione in realtime

Patrocini
Collaborazioni/Staff:
Giovanni Bruno Presentatore, Artista, Performance MILANO
Sthefan ART Light On – Laser Show SVIZZERA
Ricky Butera Comunicazione VALENZA
Bruno Bocchio OnStage ALESSANDRIA
Alessandro Coscia Responsabile Eventi Pinacoteca di Brera MILANO
Massimo Ginestri Social Writer NOVI LIGURE
Segreteria Organizzativa :
Estremidiluce di Simone Siri

Chi sono? Cosa scrivo…e altro di me, della mia vita, di Fabio Avena

Chi sono? Cosa scrivo…e altro di me, della mia vita, di Fabio Avena

Chi sono? Cosa scrivo…e altro di me, della mia vita.

Sono una persona semplice, buona d’animo e umile nonchè attenta ed empatica che nel tempo ha imparato a discernere le proprie emozioni e quelle altrui in ascolto e dialogo, tra perspicacia, intuito, empatia.

41294300_331412584101607_3477485090852831232_n

Ciò che mi preme dentro è il desiderio di voler lasciare al lettore una traccia di riflessione positiva sia nelle poesie che nelle riflessioni, negli aforismi e nei racconti. Per me la scrittura è soprattutto un modo per esternare emozioni, lasciare parti di me a chi legge.

Esterno la mia parte puramente introspettiva per poter donare a chi legge spunti su cui riflettere, soprattutto attraverso le mie riflessioni o nelle poesie vere e proprie che parlano spesso di me, del mio vissuto e di tutto ciò che recepisco dall’esterno nella società, nel quotidiano.

La mia fonte principale di ispirazione è la vita stessa. Alcune delle mie poesie sono romantiche, dedicate a persone che ho amato in passato. Ho sempre scritto senza supporto da parte di nessuno (nemmeno dei miei familiari), da solo e senza mai confrontarmi con altre persone, ascoltando i miei aneliti interiori, le ispirazioni che il cuore mi detta di continuo.

La cosa che più non tollero e detesto è l’ipocrisia, la doppiezza o l’opportunismo. La cosa che più amo è la sincerità. I temi principali trattati nei miei scritti sono le emozioni intese in senso ampio, quali aspetti del quotidiano nel bene e nel male, in base a ciò che recepisco dall’esterno o dall’interno nella mia essenza. Continua a leggere “Chi sono? Cosa scrivo…e altro di me, della mia vita, di Fabio Avena”

Ispirazioni interiori, di Fabio Avena

Ispirazioni interiori, di Fabio Avena

55823709_613156999111541_875265415247298560_n

Quando scrivo seguo in spontaneità le mie ispirazioni interiori, che nascono spesso in maniera imprevista e improvvisa (quando meno me lo aspetto a volte). Seguo il flusso continuo dei miei aneliti interiori. Scrivo di getto ciò che mi ispira il cuore.

Prediligo scrivere isolandomi, ritagliandomi degli spazi vitali, essenziali per riflettere maggiormente su ciò che recepisco introspettivamente, e in questi frangenti di tempo in solitudine elaboro le mie consapevolezze interiori, trascrivendo tra prosa e poesia, tra riflessioni, aforismi o racconti il tutto.

Esterno in tutta libertà e genuinamente ciò che è il mio modo di essere, di percepire ciò che mi circonda, dando attraverso la scrittura il giusto sprone per vedere la realtà sotto un’ottica prettamente positiva.

Fabio Avena

Momenti di poesia. Vai avanti!, di Fabio Avena

Momenti di poesia. Vai avanti!, di Fabio Avena

40403711_328122567763942_4037471078753239040_n.jpg

Vai avanti! (Una mia poesia)

Sii semplice
e diretto.
La vita è una sola.
Va vissuta appieno
seguendo il cuore,
non i meandri
della mente.

Sii pulsante
di entusiastico ottimismo,
propositivo.
L’anima stessa
ti ispira nel profondo
della tua interiorità.

In ascolto
con te stesso
puoi udire ogni risposta
ai tuoi dilemmi,
alle tue scelte di vita.
Continua a leggere “Momenti di poesia. Vai avanti!, di Fabio Avena”

Una mia testimonianza, esortazione scritta a cuore aperto… Buona lettura!, di Fabio Avena

Una mia testimonianza, esortazione scritta a cuore aperto… Buona lettura!, di Fabio Avena

Personalmente, in passato sono sempre stato molto timido, soprattutto nel periodo scolastico, per via della mia grande emotività che a poco a poco e gradualmente ho imparato a vincere, a sfruttare come risorsa interiore positiva, da vero resiliente. Adesso ricredo pienamente in me con un pò di sana autostima nelle mie capacità dopo tante sofferenze interiori e delusioni di ogni genere.

Fabio Avena

Il ballo di sicuro mi ha aiutato molto, soprattutto il ballare per strada a Palermo con altri b-boys, street dancers, tanti giovani uomini e donne audaci con il ballo che scorre loro nelle vene. Ho superato così buona parte della timidezza insita in me.

Attualmente, dal 2001 mi sto dedicando anima, mente e cuore con passione alla scrittura, e adesso sono sicuro che è questa la mia vera strada, che ho associato da diversi anni a un percorso di profonda introspezione da autodidatta senza alcun supporto esterno, imparando ad ascoltarmi a fondo dentro, modificando così tanti lati del mio carattere e della mia indole in positivo.

Condividere introspezione e scrittura non è da tutti, perché purtroppo molti puntano esclusivamente all’autoaffermazione personale, come ben vediamo oggi.

Difatti, sia scrittori che altro genere di artisti più in vista, nutrono in cuor loro più o meno segretamente tanta invidia, astio; vige una concorrenza spietata e poco umana all’ascolto altrui, e diversi nomi pur di mettersi in mostra nelle vetrinette di saloni e saloncini vari contribuiscono negativamente a far sì che la vera e sana cultura, l’arte genuina e spontanea di tanti artisti meno noti alle masse si restringa a quelle èlite di pochissimi eletti che ostentano soltanto ciò che a mio semplice avviso deve essere mostrato in maniera più genuina e trasparente, senza quel business e teatrino negativo dove l’umiltà non esiste. Continua a leggere “Una mia testimonianza, esortazione scritta a cuore aperto… Buona lettura!, di Fabio Avena”

SOGNAVO DI ESSERE EVA KANT, di Lorella Ronconi

sognavo lorella_ronconi_eva_kant

di Lorella Ronconi

VOLEVO UN SUPEREROE PER AMORE

Volevo essere Eva Kant da grande, volevo aver un supereroe per amore. Complice, amica, amante di un uomo che non avesse paura, un compagno di avventure, un essere che andava oltre ogni piccolezza umana. Un eroe da difendere, un supereroe che difendeva il mondo. Volevo essere l’ombra, e il bastone di un colui che condivideva con me ogni sua avventura; volare libera tra i pericoli e consapevole che mai e poi mai sarei stata sola, prigioniera nella cella buia e fredda dei problemi, nella sofferenza. Volevo essere Eva Kant, aspettare il mio eroe con l’auto rossa fiammante, guidarlo fulminea nel nostro rifugio segreto e amarci fino all’alba. But, la vita è una grande sorpresa, non ci sono supereroi e neanche amori, faticoso, très beaucoup, ma sempre bello vivere. Mi vida, ti amo, anyway.

© Lorella Ronconi

https://lorellaronconi.wordpress.com/

Momenti di poesia. Vita, di Maria Strazzi

Momenti di poesia. Vita, di Maria Strazzi

Nu sciusc’e viento

FELICE GIORNO A TUTTI

FELICE GIORNO A TUTTI

” Vita ”
Ti guardo camminare
ti seguo ad ogni passo
ti faccio ombra tra i sassi
ti prendo per mano quando sei triste
quando sorridi ti vengo a cercare
per portarti a spasso e parlarti di me
a torto o a ragione
t’affaccio alla finestra nel brulichio
di pensieri,ti amo cosi’ come sei
vita,vienimi appresso.
@Strazzimaria

Momenti poesia. Portami con te, di Giuliano Saba

Momenti poesia. Portami con te, di

Portami con te

Giuliano Saba

Portami con te.
Dove il tempo parla ai silenzi.
Dove gli sguardi
San dialogare.
Dove nudi si possa stare.
Dove il mare
Abbraccia l’ arenile.
Dove il cielo dipinge il tramonto.
Dove la vita, non ci presenti il conto.
Portami con te.
Io sono pronto…
Giuliano Saba Sculture

Carabinieri arrestano un minore per furto in abitazione aggravato dalla ricettazione

Carabinieri arrestano un minore per furto in abitazione aggravato dalla ricettazione

Compagnia Carabinieri di Tortona:

Alle 18,00 circa di ieri i Carabinieri di Tortona traevano in arresto un 16enne, studente, già gravato dalla misura personale coercitiva presso il suo domicilio una comunità per minori del tortonese.

Carabinieri Alessandria (2).jpg

L’arresto veniva eseguito su disposizione del G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Torino, che emetteva un ordinanza di custodia cautelare in carcere, su richiesta del P.M. per aggravamento del provvedimento in atto.

La decisione scaturiva dalle molteplici e reiterate segnalazioni d’ingiustificato allontanamento del ragazzo dalla struttura, in cui era associato in quanto sottoposto ad indagini preliminari per i delitti di concorso in furto in abitazione aggravato dalla ricettazione avvenuti il 14 febbraio 2019 in Acqui Terme (AL).

L’arrestato veniva tradotto presso l’Istituto Penale Minorile di Torino per la durata di un mese e rimaneva a disposizione dell’A.G. competente.

Ten. Col. Giuseppe Di Fonzo

Comandante Reparto Operativo Alessandria

Paola Ferrari: “Non sono di sinistra, la mia è una scelta civica”

Paola Ferrari: “Non sono di sinistra, la mia è una scelta civica”

Alessandria: Ho l’obbligo morale, prima ancora che politico, nella mia qualità di coordinatrice provinciale di Scelta Civica del Fare, di chiarire la mia scelta politica di aderire alla lista civica a sostegno del presidente uscente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino.

Si tratta di una lista civica composta da persone che, pur provenendo da dinamiche ed esperienze varie, certamente possono essere qualificate come “cittadinanza attiva”.

chiamparino-e-ferrari-1

Il fatto che abbia suscitato “scalpore politico” la mia scelta di sostenere un candidato come Chiamparino, pur provenendo io da una storia politica prettamente di centrodestra che non potrò e non vorrò mai rinnegare, unito alla mia strutturale e radicata consonanza ideale con il pensiero liberale, denota una non banale presa di coscienza di quello che, a mio avviso, è il quadro reale del sistema politico e istituzionale italiano.

Sono infatti giunta alla conclusione che la “Crisi politica” che attanaglia tutti i partiti a qualsiasi ideologia a cui dicono di appartenere, abbia ridotto gli stessi in una condizione di assoluta incapacità ad esprimere una seria Classe Dirigente, che sappia rispondere ai bisogni della collettività.

L’esperienza maturata negli ultimi cinque anni dall’amico consigliere regionale Alfredo Monaco, mi ha insegnato che non c’è bisogno di meri “partiti politici”, ma sempre e solo di persone in carne ed ossa in grado di esprimere un vero senso civico e con il senso del fare. Continua a leggere “Paola Ferrari: “Non sono di sinistra, la mia è una scelta civica””

Cinzia Lumiera (Lega Alessandria): “Su mia proposta i parcheggi ‘rosa’ possono diventare un diritto in tutta Italia”

Cinzia Lumiera (Lega Alessandria): “Su mia proposta i parcheggi ‘rosa’ possono diventare un diritto in tutta Italia”

“Da Alessandria parte una proposta di legge a favore di donne in gravidanza o con bambini fino a due anni, che può presto diventare legge nazionale. Questo intendiamo per lavoro di squadra, concreto e al servizio dei cittadini”.

Donina Boldi Lumiera Maccanti Di Gregorio

Di Gregorio Lumiera Molinari Maccanti

Cinzia Lumiera, assessore leghista alle Pari Opportunità (e al Bilancio) del comune di Alessandria torna dalla ‘rapida’ trasferta romana con un risultato importante: su sua proposta, i ‘parcheggi rosa’ saranno d’ora in poi regolamentati per legge, all’interno del complessivo provvedimento per la modifica del Codice della Strada, di cui è relatore Giuseppe Donina (parlamentare della Lega, Commissione Trasporti). L’iter parlamentare è in corso, e l’auspicio è che possa essere completato in tempi brevissimi.

Maccanti Morelli Lumiera Di Gregorio

Ma concretamente cosa cambierà?

“Ci sarà un salto di qualità fondamentale – sottolinea l’assessore Lumiera -, ovviamente per tutta Italia, e non solo per Alessandria. Ossia, così strutturato il ‘permesso rosa’ non risulta più una mera campagna mediatica locale, ma un titolo autorizzativo a livello nazionale. Continua a leggere “Cinzia Lumiera (Lega Alessandria): “Su mia proposta i parcheggi ‘rosa’ possono diventare un diritto in tutta Italia””