Momenti di poesia. LA BRAMA DI TE NON SI ESTINGUE, di Carmela Fiore

Momenti di poesia. LA BRAMA DI TE NON SI ESTINGUE, di Carmela Fiore

Carmela Fiore

LA BRAMA DI TE NON SI ESTINGUE

Vestimi di te,
fiammeggerò in un meraviglioso sogno,
irrorami del tuo nettare,
sentirò il sangue vibrare nelle vene,
e, narrerò al mondo, la bellezza della tua passione.
Ti regalerò il mio corpo, inabissandomi nel tuo mondo,
dove il tumulto dei tuoi sensi, ascolterò,
ed avrò il cuore in subbuglio.
Nei meandri dell’anima mi sentirai ,
e capirai i miei tormenti,
e, nell’impossibile placherai la mia ansia.
Di un mare ceruleo sentirò le onde sulla battigia ,
e, ad esse, affiderò il mio segreto.
Ti raggiungerò in ogni minima attesa,
e, negli abbracci, cancellerò il tempo.
Toccami, mentre respiro l’olezzo delle rose
La brama di te non si estingue,
e, del tuo delirio sarò vittima sacrificale,
nelle tormentate forze lussuriose.
Ed, avvinghiata alla tua anima, aspetterò l’alba,
mentre il cielo sorriderà a questo amore che chiede amore.
Una leggera brezza sventolerà le timide foglie,
ed, il cinguettio degli uccelli,sarà divina melodia.
Soffocata dal tuo amore, sentirò
la tua struggente e vibrante passione indugiare ,
là dove germoglieranno nuovi fiori
ed io, ignorerò il pudore.

LINA FIORE

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...