7-10 aprile: conto alla rovescia per Vinitaly 2019

Presenti a Verona le aziende del territorio alessandrino
Arrivano le terre del vino per far conoscere le proprietà uniche

All’origine dei successi del vino tricolore
La Rivoluzione green nel bicchiere e “Pink for lady” dedicato ai rosati
delle aziende al femminile

Sono ventitre le aziende della Coldiretti alessandrina che saranno presenti all’edizione numero 53 di Vinitaly:
il conto alla rovescia è ormai iniziato per un evento che ogni anno è atteso sempre con un entusiasmo crescente, una vetrina che rappresenta una sfida e al tempio stesso un’occasione unica per presentare le ultime novità del settore, dove ogni azienda può contribuire a rafforzare l’immagine del vino italiano nel mondo.
Inaugurazione domenica 7 aprile alle 9.30: Coldiretti, di fronte all’ingresso principale Cangrande della Fiera di Verona, avrà un ampio spazio innovativo all’insegna della biodiversità con tutte le diverse terre delle Doc e Docg d’Italia in cui scoprire le nuove tendenze, i primati, le sfide e le curiosità del vino Made in Italy, con mostre, incontri e degustazioni.
Il vitivinicolo di Coldiretti Piemonte parteciperà compatto alla più importante fiera internazionale del settore che vedrà la partecipazione di oltre 600 espositori piemontesi che occupano l’intero Padiglione 10 della fiera. I numeri del comparto sono importanti:
una produzione di 2,5 milioni di ettolitri, detiene una superficie vitata che supera i 43 mila ettari e conta circa 14 mila imprese.

Tante le eccellenze alessandrine: Dolcetto, Grignolino, Timorasso, Gavi, Brachetto, Moscato, Barbera, Freisa, Arneis, Cortese, Bonarda, Chardonnay, Pinot Nero, Albarossa, Nebbiolo
e Malvasia. Presenti anche vitigni antichi, per la provincia di Alessandria ci sarà la “Slarina o Cellerina” della Valcerrina.
“Se oggi, nonostante difficoltà e burocrazia, possiamo parlare di rilancio del settore, il merito va sicuramente all’ottimo lavoro svolto in vigna e in cantina sino all’innovazione produttiva che ha portato alla creazione di etichette nuove e interessanti, segnale tangibile della volontà di progredire e di crescere, forti di una tradizione qualificata e antichissima”, sottolinea il Presidente della Coldiretti di Alessandria Mauro Bianco.

Vari gli eventi a Casa Coldiretti a cui prenderanno parte le imprese vitivinicole di Coldiretti Piemonte: i giovani imprenditori saranno protagonisti di “Zeta generation wines & co” mentre mercoledì 10 aprile, “Pink for Lady” sarà dedicato ai vini rosati prodotti dalle aziende al femminile.
“Il settore del vino dimostra più di altri che l’agricoltura è in grado di offrire opportunità di lavoro sia a chi vuole investire con progetti innovativi sia a chi vuole fare una esperienza in campagna a contatto con la natura anche solo per integrare il proprio reddito.
E’ importante promuovere la conoscenza del vino, il suo legame con il territorio e la cultura, a partire proprio dalle giovani generazioni”, ha aggiunto il Direttore Coldiretti Alessandria Roberto Rampazzo.