” A MIO PADRE – L’ULTIMO MIO SALUTO.. “, di Ambra Marina

” A MIO PADRE – L’ULTIMO MIO SALUTO.. “, di Ambra Marina

A mio Padre

Papà… sei addormentato, sono le 21 e 21,

chissà perchè mi è venuto istintivamente di guardare l’ora, ma l’ho fatto.

Ora sei libero anche tu.

Siete liberi finalmente te e mamma, ora siete insieme come ho sempre desiderato

Era il mio sogno fin da quando ero piccola vedervi insieme sereni…

ma pochi giorni ricordo sereni.

Poi due strade diverse… io nel mezzo divisa in due.

Papà non viene nessuno, ma a noi cosa ce ne importa…

io e te siamo stati sempre soli e non capiti,

avidi d’amore ma saziati mai… come volevamo noi.

Libero papà, si libero come la tua essenza,

ora nessuno può tenerti prigioniero,

tu eri il vento non si può trattenere il vento.

La morte stessa, l’hai raggirata benissimo,

ti ho visto andar via, ma la morte non ti ha sfiorato,

sei passato oltre senza che lei se ne accorgesse,

ed io seduta accanto a te ho visto come hai fatto…

non gli hai dato confidenza…

La mia mano ti accarezzava la testa e la guancia,

e con un sospiro mi hai salutato…

mi hai detto addio dolcemente

un ultimo respiro Mariuccia,

…così mi chiamavi.

Ti ho voluto sempre bene papà .

Un’ultima carezza…

video con la poesia : https://youtu.be/uu0gv4zaGbU

Maria Di Loro… a mio padre

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

3 pensieri riguardo “” A MIO PADRE – L’ULTIMO MIO SALUTO.. “, di Ambra Marina”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...