Notre-Dame descritta da Victor Hugo

utrillo_oeuvrewg_notre_dame_rf1963103

“Era una di quelle giornate di primavera così belle e dolci che tutta Parigi, riversandosi nelle piazze e le passeggiate, festeggia come fossero domeniche.
In quei giorni luminosi, caldi e sereni c’è un’ora in cui più che mai è da ammirare il portale di Notre-Dame. E’ il momento in cui il sole, già inclinato verso l’occidente, guarda pressoché in faccia la cattedrale.
I suoi raggi, sempre più orizzontali, si ritirano lentamente dal selciato della piazza e risalgono a picco lungo la facciata, con vivace risalto sull’ombra dei mille rilievi a tondo, mentre il grande rosone centrale fiammeggia come un occhio di ciclope incendiato dai riverberi della fucina.”

Victor Hugo, “Notre Dame de Paris”

Immagine: Maurice Utrillo, “Notre-Dame”

Momenti di poesia. LO SCHIAVO, di Gregorio Asero

Momenti di poesia. LO SCHIAVO, di Gregorio Asero

LO SCHIAVO

Attraversavo l’ultima distesa del grande prato della mia vita,
quando vidi una donna che mi sbarrò il passo.
Sembrava un diavolo apparso dal nulla.

“Ecco, quando dicevano che la mia donna
sarebbe stata più bella del demonio, eccola”. Pensai.
Mi raccontavano che ella sarebbe venuta dalle viscere della terra
e mi avrebbe portato un paniere di lacrime.

Ho scavato a fondo nei ricordi della mia giovinezza.
Ma ella, mi disse decisa, che ormai troppo tardi
cercavo il tempo del rimpianto.

Bella come la Luna e affascinante come una giovenca,
io vidi nei suoi occhi il bagliore della vita.
Ecco dal suo sguardo vidi che mi avrebbe fatto schiavo.
Conoscendo le donne mi resi conto che ella non mentiva.
.
da ” Poesie sparse”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

La particella NE con esercizi. (Italian Level A2).

languageclassinitaly.com

In Italian grammar: NEis a pronoun that we use to express quantities(“some”, “any”, “a little” or a number and can also mean “of that or of them”).Careful:we use it to avoid repeating the name that we have already mentioned therefore you cannot leave it.

E.g. Avete delle caramelle? = Have you got some candies?

No, nonneabbiamo=No, we haven’t (of them).Ne replaces “some candies

Lucia ha un cane = Lucia has a dog

Ioneho due= I have two of them. Ne replaces “two dogs”

Beside “NE” takes the place of theprepositions “DI”or of sentence introduced by “di” = “of”(even though mostly it takes the place of“di questo” = “about it”):

Chenepensidi Maria? = What do you think about Maria? (“NE” in this case is what you probably call a redundancy, but in Italian…

View original post 363 altre parole

Come si coltiva la memoria?

languageclassinitaly.com

Umberto Eco, semiologo e scrittore scomparso pochi anni fa, nel 2014, ha scritto una lettera al nipote dove propone una riflessione sulla tecnologia e un consiglio per il futuro: mandare a mente le filastrocche, ma anche la formazione della Roma o i nomi dei domestici dei tre moschettieri. Perché Internet non può sostituirsi alla conoscenza né il computer al nostro cervello, su questo punto il famoso autore de “Il nome della rosa” ha insistito fino alla fine.

Caro nipotino mio,

non vorrei che questa lettera natalizia suonasse troppo deamicisiana, ed esibisse consigli circa l’amore per i nostri simili, per la patria, per il mondo, e cose del genere. Non vi daresti ascolto e, al momento di metterla in pratica (tu adulto e io trapassato) il sistema di valori sarà così cambiato che probabilmente le mie raccomandazioni risulterebbero datate.

Quindi vorrei soffermarmi su una sola raccomandazione, che sarai in grado di…

View original post 1.494 altre parole

Dormire bene; attività e esercizi sul lessico. (Italian Level B1/B2)

languageclassinitaly.com

Sleep is a big part of our lives — even if we’re not getting eight hours — but there’s more to it than you might think. Our sleep position plays a big role in our sleep quality, it could potentially cause back and neck pain, fatigue, sleep apnea, muscle cramping, impaired circulation, headaches, heartburn, tummy troubles, and even premature wrinkles.

If you’re struggling with pain or other health issues, you might need to switch your sleep position in order to help manage it. And, while it might not be something you can do in one night, it can definitely be worth trying out.

A good mattress (un buon materasso) and the right pillow (il cuscino adatto) are crucial in achieving good back health. Finding the right mattress that will give us a great night’s sleep involves getting both the right support as well as the right comfort level.

Now…

View original post 595 altre parole

La particella CI, con esercizi. (Italian level A2/B1).

languageclassinitaly.com

“CI” is a pronominal particle replaces “là, lì, qui, qua” (there, here) or a previously mentioned place.

Sei andata dal dottore? (Have you been to the doctor?)

 Sì, ci sono andata ieri.   (Yes, I was there yesterday)

But “CI” also replaces A + person depending from verb PENSARE, CREDERE:

Credi agli alieni? (Do you believe in aliens?)

No, noncicredo. (No, I don’t believe in them)

– Pensi ancora a quell’affare?   (Do you ever think about that buisness?)

No, noncipenso. (No, I never think about it)

Finally, you can also find CI in some idiomatic verbs and phrases, such asci vuole/ci vogliono (=it takes):

Da Pisa a Firenze ci vuole 1 ora di treno.   (It takes 1 hours by train)

La particella “CI”  ha diverse funzioni grammaticali e, di conseguenza, diversi significati nella lingua italiana.

In…

View original post 472 altre parole

Our thoughts are with Paris.

languageclassinitaly.com

  • “A walk about Paris will provide lessons in history, beauty, and in the point of Life.” – Thomas Jefferson.
  • “If you are lucky enough to have lived in Paris as a young man, then wherever you go for the rest of your life it stays with you, for Paris is a moveable feast.” – Ernest Hemingway.
  • With an apple I will astonish Paris. Paul Cezanne.
  • “We’ll always have Paris” (Casablanca)
  • In italiano
  • Sul marmo opaco di Notre-Dame le nuvole stendono un baldacchino d’argento antico: e i festoni enormi di edere ricadenti verso l’acqua sbalzano fregi di bronzo verde alla cintura di pietra della Senna. Questa armonia spontanea di elementi diversi, questa simpatia naturale che li attrae senza violenza a una comunità di vita libera e complementare, conclude questa città così varia nell’unità di una sfera. Leone Traverso
  • Salvare Parigi è più che salvare la Francia, è salvare il mondo. Parigi è il centro…

View original post 193 altre parole

Pasqua, con 1 esercizio sul lessico e 1 sui verbi. (Italian Level A2).

languageclassinitaly.com

Storia e origini della festa.

La Pasqua è una ricorrenza che ricorda la Passione e la Resurrezione di Cristo.
La Pasqua cristiana è preceduta dalla Quaresima, un periodo di penitenza di quaranta giorni che va dal mercoledì delle Ceneri (che segna la fine del carnevale) al Sabato Santo, giorno di riflessione e preghiera silenziosa. La notte tra sabato e domenica si svolge la Veglia Pasquale.

Il giorno di Pasqua si festeggia la Resurrezione di Cristo. Tutti i negozi e le attività sono chiuse. Gli italiani se possono vanno fuori casa per qualche giorno oppure pranzano in famiglia, con nonni e genitori. Si mangia l’agnello o, comunque, piatti di carne e verdure che in questo periodo sono molte: asparagi, carciofi, fagiolini ecc….. Su tutte le tavole in questo giorno non mancano le uova, simbolo di vita.

Pasquetta. In Italia si festeggia anche il lunedì dopo la Pasqua, è tradizione fare…

View original post 515 altre parole

Ricetta Toscana: fettunta

TYT

Ingredienti: 4 fette di pane casalingo toscano (quello sciapo)- uno spicchio di aglio-olio di oliva eccellente, fresco di spremitura-sale e pepe

Abbrustolite da ambo i lati le fette di pane fino a renderle croccanti e strofinatele con uno spicchio di aglio su entrambi i lati. Condite con olio, sale e pepe. La fettunta va consumata quando il pane è ancora caldo. Come la fettunta, il pane con l’olio è una fetta di pane fresco oliata e salata…entrambi sono ideali per spuntini e merende..gnam gnam

View original post

Cannoli Siciliani

Il pensatore notturno

L’essenza della Sicilia racchiusa in un unico dolce… profumi e consistenze inconfondibili morso dopo morso. I cannoli siciliani sono un vanto di questa splendida Isola, insieme allacassata, leiris, lepaste di mandorla… sono tra i dolci più amati al mondo. Serviti nei ristoranti come dessert da gustare nel loro formato originale o in versione mignon, i cannoli siciliani incantano con le loro tipiche bolle e la luccicante crema di ricotta dalle vetrine delle pasticcerie. Calamitano l’attenzione lungo le strade delle cittadine siciliane o durante le manifestazioni, venduti come dolce street food da farcire al momento. Come tutte le ricette regionali, anche per i cannoli siciliani esistono segreti e versioni che cambiano da città a città o da famiglia a famiglia: c’è chi sceglie di aggiungere cacao e Marsala all’impasto, proprio come abbiamo fatto noi. Altri invece usano aromatizzare la base anche con caffè o cannella!…

View original post 370 altre parole

Un pizzico di ordine

Le parole sanno di

pace interiore, canzoni con elenchi, ordine mentale, facciamo ordine, fare liste, to do list, mettere in ordine, tranquillitàMatteo l’altro giorno mi ha detto “Lei prof è brava, ma se devo essere sincero, è un po’ pignolina”. Questo aggettivo, quasi sussurrato, io l’ho preso come un complimento e mi ha fatto sorridere. Devi sapere infatti che ogni giorno combatto con il mio disordine e ambisco alla perfezione, soprattutto in casa. E come se l’ordine che ho attorno mi generasse pace interiore. Per questo ne ho bisogno. E quindi sentirmi definire pignolina è stato incoraggiante. Forse ci sto riuscendo e non me ne accorgo!

Mi dà fastidio vedere disordine in casa: mi piace occuparmi di tutto, ma lavorando non sempre riesco a gestire ogni cosa come vorrei. La mattina, quando esco per andare al lavoro, a malincuore lascio i letti sfatti e le tazze nell’acquaio. Ma non ho scelta e tutto mi aspetterà al mio ritorno.

L’ordine insomma è un obiettivo costante della mia vita: realizzandolo,mi sembra di…

View original post 349 altre parole

Oh my G. O. T.

Diario di una psicopatica sentimentale

Però che cavolo! Se ci si mette di mezzo pure il meteo, non se ne esce più! Se una domenica inizia con fulmini, lampi e tuoni, non può uscire il sole e il caldo alle 16, perché sennò mi sale l’ansia; mi spiego: sono iperattiva e pazza dalla nascita, sento il tempo volare via e detesto perderlo. Stare in casa con il sole mi sembra un offesa a madre natura, così passo dal pensare “ah bene: divano, film e buon libro.” a “nooo mi verrà il culo quadrato a guardare film e leggere libri ” in un attimo. Capisco che il problema sia mio, credo sia dovuto ad un disagio infantile, sento che la felicità dei miei amici, familiari dipenda da me, così, per alleviare questa pesantezza che mi prende, non mi resta che fare sesso, mi libera, mi rende felice; l’unico problema è l’ avere figli per casa. Devo…

View original post 23 altre parole

Il videomaker novese Marco Cermelli ospite di Licia Colò: “La mia filosofia di viaggio è lo spingersi oltre ogni confine”

20190201_172437

Di Maria Luisa Pirrone

Domenica 14 aprile Marco Cermelli, videomaker, documentarista e pilota di droni di Novi Ligure, titolare dell’agenzia di videoproduzioni Effetto Farfalla, è stato ospite per la quinta stagione consecutiva de “Il Mondo Insieme”, il programma di viaggi condotto da Licia Colò.

Marco ha presentato il suo ultimo documentario intitolato “Un cuore a nord”, dedicato alle isole Lofoten e Vesteralen in Norvegia, e ha parlato di una sua personale filosofia di viaggio in evoluzione: «Parlare di luoghi lontani, raccontare le mie avventure attraverso le immagini e cercare ogni volta di comunicare sempre più le mie emozioni. Questa è la filosofia dello spingersi oltre ogni confine», ci racconta.

«Ormai basta digitare sul web e in un attimo possiamo essere in ogni parte del mondo. Ci sono documentari che descrivono ogni angolo del nostro pianeta», prosegue. «In un documentario del 2017, realizzato in Finlandia, ho iniziato ad associare alcune parti più intime della mia anima ai paesaggi e alla natura che incontravo sul mio cammino. Continua a leggere “Il videomaker novese Marco Cermelli ospite di Licia Colò: “La mia filosofia di viaggio è lo spingersi oltre ogni confine””

TIK TOK E TUTTI I SUOI NUMERI INCREDIBILI. SARÀ IL SOCIAL DI DOMANI? INSTAGRAM, FACEBOOK E YOUTUBE NON DEVONO PREOCCUPARSI

Stefano Cicchini

LOGO TIK TOK

È sotto gli occhi di tutti che Tik Tok sta spopolando a macchia d’olio, con numeri che ricordano quelli di altri Social Network che hanno spopolato rapidamente e in maniera eccezionale (Facebook e Instagram)

Ma cos’è Tik Tok?

Si tratta di un Social Network nato da una fusione di due Social cinesi di grande successo soprattutto tra gli adolescenti, Tik Tok e musical.ly. Entrambi si basavano sulla condivisione di video, dalla durata massima di una quindicina di secondi, nei quali era possibile esibirsi in playback dando la possibilità di prendere i tormentoni del momento o spezzoni noti dei film e reinterpretarli sfruttando la traccia audio originali.

Nello specifico musical.ly, quello dei due che ha spopolato maggiormente dalle nostre parti, è nato nel 2014 e nel 2017 contava oltre 200 milioni di utenti attivi e 12 milioni di mini-video caricati quotidianamente.

Nel 2018 musical.ly, che l’anno…

View original post 1.007 altre parole