La chiavetta USB

Un mondo di cose

Ciao a tutti!

Oggi abbiamo deciso di iniziare l’attività del nostro blog con un prodotto che speriamo sia interessante e utile!

Vogliamo parlare proprio della chiavetta USB e la sua grande utilità. La chiavetta USB è ormai indispensabile per chi ha bisogno di salvare un qualunque file o di portarli sempre con sé. E’ conosciuta anche con il nome di pen drive, che si tratta di un supporto informatico che non manca nelle borse e nelle tasche degli uttenti più tecnologici. Quasi tutti la usano a casa o in ufficio proprio perché si utilizza in modo molto semplice che permette praticamente a chiunque, che sia esperto o neofita del computer, di poterla sfruttare.

La chiavetta USB viene usata principalmente per l’archiviazione o memorizzazione di diversi tipi di file e se collegata a un dispositivo mobile o al computer permette il trasferimento di questi file da un supporto all’altro in…

View original post 219 altre parole

Registratore da notte

Un mondo di cose

Avete presente quando state per addormentarvi e vi viene in mente qualcosa? Diamo per scontato che ve lo ricorderete il giorno dopo, ma non è mai così! Noi abbiamo una soluzione al vostro problema: il registratore vocale da notte!

Con questo pratico aggeggio non avrete mai più questi problemi di memoria e le vostre idee non finiranno nel dimenticatoio. Qui sotto abbiamo le proposte più convenienti per voi:

Video preso da Shjnken Matrice

View original post

Camera con Dual Screen

Un mondo di cose

Ciao a tutti!

Oggi abbiamo deciso di parlare di una tipologia di camera molto avanzata tecnologicamente. Ecco la Camera con Dual Screen

  • Grazie al sensore Sony, questa action camera registrerà I tuoi video in 4K Ultra HD a 30 fotogrammi per secondo e scatterà immagini a 16 Megapixel. Attraverso il suo ampio angolo di visione a 170 gradi non perderai nessun dettaglio e grazie al supporto delle Micro SD a 32GB potrai conservare le tue foto e i tuoi filmati direttamente nella memoria della videocamera.
  • La connettività Wi-Fi ti permette di collegarti con smartphone o un portatile fino a 8 metri di distanza senza l’utilizzo di cavi. Il collegamento wireless non è solo un controllo remoto, ma ti permette di monitorare in tempo reale la telecamera, vedendo il girato o le foto scattate sul telefono o sul laptop, impostare la telecamera e attivare la registrazione. Inoltre puoi inviare foto…

View original post 187 altre parole

I cani

Easy Vida

Cari affezionati lettori,

Oggi voglio parlarvi di una grande scoperta per me: i cani.
Ho sempre avuto paura dei cani per dei racconti dei miei genitori, pensavo “non avvicinarti Isa, non sai come possono reagire, sono sempre animali in fondo”.
Beh per fortuna ho smesso di pensarla così, non avrei mai conosciuto un amore incondizionato che mi riempie le giornate.

Grazie a delle conoscenze ho imparato che anche per i cani, bisogna saper osservare. Non sono tutti uguali, ognuno ha il suo carattere ben determinato e basta osservarli negli occhi per capirli e saperli prendere.
La mia esperienza personale mi insegna che i cani avvertono la diffidenza quindi se siete inesperti e volete avvicinarvi per la prima volta ad un cane dovete mettere via i pregiudizi e farvi guidare dal cuore.

Oltre a dargli un grande affetto, i cani hanno bisogno di giocare ed interagire con i propri simili, e…

View original post 175 altre parole

Coachella 2019

Easy Vida

Cari affezionati lettori,
oggi voglio parlarvi di un coloratissimo festival californiano: il Coachella.

IMG-1616

Per spiegare che cos’è il Coachella Festival (nome completo Coachella Valley Music and Arts Festival) dobbiamo partire dal nome.
La parola Coachella è presa dal serpente simbolo di Città del messico.
Nato vent’anni fa, il festival si tiene agli Empire Polo Field di Indio, in California, su una enorme spianata desertica. Un appuntamento che, negli anni, è diventato imperdibile per gli amanti della musica alternative ed elettronica, ma anche per chi vuole capire i nuovi trend della moda, al punto che nel periodo dell’evento si parla di Coachella style.

Qui, infatti, si danno appuntamento, tra il pubblico e sul palco, personaggi del mondo dello spettacolo e della musica e, spesso, qui vengono lanciate vere e proprie tendenze.

Boom di influencer quest’anno al Coachella, dagli scatti su instagram possiamo contare numerose star internazionali tra cui spicca Lele…

View original post 276 altre parole

How To Cake It!

Easy Vida

Cari affezionati lettori,htci

Oggi voglio parlarvi di un famosissimo canale YouTube: How To Cake It.

Questo dolce canale contiene video sul cake-design di ogni tipo.
A differenza di altri canali di cucina questo è girato molto accuratamente in quanto vengono spiegati tutti i passaggi sia a voce che graficamente. Non ci sono tagli, se non quelli essenziali nei gesti ripetuti e  vengono mostrate esattamente le mani in ogni singola costruzione. Oltre ad essere un’ottimo passatempo per gli appassionati di arti grafiche, mi permetto personalmente di consigliarlo anche per le ricette suggerite: le strutture realizzate sono precise e realistiche, le ricette semplici da realizzare, uniche, e molto gustose e viene accennato anche al tempo di preparazione.

Ovviamente, come tutti gli esperti del cake-design già sapranno, una volta decisa la ricetta si dovrà mettere da parte la dieta, e concedersi una buona dose di dolcezza…. Ogni tanto uno strappo alla regola…

View original post 210 altre parole

Le Spezie

Easy Vida

Cari affezionati lettori, oggi voglio parlarvi di qualcosa che mi affascina molto: le spezie.

Tutti coloro che come me amano cucinare, credo si riconosceranno nel fatto che sarebbe molto interessante conoscere gli usi e le caratteristiche di quante più spezie possibili. spezie2

Le Spezie non sono solo un ottimo ingrediente per arricchire il sapore dei nostri piatti o per dare un nuovo gusto a piatti già conosciuti. Per stupire il vistro palato o per dare aromi sempre innovativi e particolari ai piatti, le spezie sono quel tocco in più.

Molte hanno proprietà benefiche ed aggiungono al gusto il benessere e validi aiuti naturali alla digestione, all’equilibrio intestinale, alla produzione di flora batterica ed alla formazione di enzimi positivi.

La Storia delle Spezie :

Le civiltà del II millennio a.c. del Vicino ed Estremo Oriente conoscevano le spezie fin dall’antichità. Le usavano Sumeri, Egizi, Fenici, Assiro-babilonesi, Cinesi, Persiani, antichi greci e romani…

View original post 1.270 altre parole

Lo sciopero per il clima dura un giorno, l’emergenza no

I RISCHI NATURALI COMINCIANO DAL BASSO

Sono piacevolmente sorpreso nel vedere quanto rilievo sia stato dedicato dai media alla manifestazione di oggi, ma soprattutto nel contare così tante iniziative e vedere tante persone in piazza per difendere il grande malato, il nostro pianeta. Durante il mio ciclo di scuola come studente non ho mai partecipato ad uno sciopero, ma questa volta sarei anche io in marcia o in piazza.

Anche il web è molto attivo. Oggi sono tutti pronti a condividere l’iniziativa ed i temi per cui si manifesta. Una corsa a fare propri i motti sul clima, a pubblicare selfie a ricordo della giornata. L’impressione, purtroppo, è che sia soprattutto un fatto di costume, più che una reale manifestazione di disappunto. Siccome lo fanno tutti, mi adeguo per non essere da meno. Ma non credo che tutti abbiano capito  le motivazioni e le necessità che lo sciopero vuole mettere in luce. Altrimenti avrei trovato…

View original post 114 altre parole

Greta, da premio Nobel a terrorista

I RISCHI NATURALI COMINCIANO DAL BASSO

Lo sciopero per il clima è finito. Per un giorno, o forse meglio per qualche ora, siamo stati tutti ambientalisti. Seguendo l’esempio di Greta, abbiamo fatto buoni propositi di consumare meno,  sporcare  meno,  riciclare di più. I media ci hanno accompagnato in questo impeto a salvare il pianeta: hanno raccontato dell’entusiasmo dei ragazzi che sono scesi in piazza, dei loro buoni propositi, della speranza di un mondo migliore. Lo hanno fatto loro malgrado, e per questo mettendo anche in risalto che non sempre la  motivazione della piazza era sentita e consapevole; ma per una volta giornali, tv e web sono stati “costretti” a mettere CO2 e rifiuti in prima pagina.

E’ già tutto finito. L’emergenza è passata, a giudicare dal fatto che l’ambiente è scomparso quasi totalmente dalle pagine dei giornali se non come fatto di cronaca, nonostante oggi (18 marzo) sia la giornata mondiale del riciclo. Quindi…

View original post 538 altre parole

Internet, il regno dei ciarlatani

I RISCHI NATURALI COMINCIANO DAL BASSO

Ritorno su una posizione che difendo da molto tempo, e che si potrebbe riassumere in maniera molto schematica: la rete è democratica ma non meritocratica.

A scanso di equivoci (sento già voci di dissenso….) , ecco il mio punto di vista. Questa non è una critica ad internet, di cui anzi elogio molti aspetti positivi. Come spesso accade, infatti, il problema non è nel contenitore ma nel contenuto. In questo caso, per essere più precisi, tutto dipende dall’uso che si fa di un mezzo così potente da collegare persone e aree distanti tra loro, sia dal punto di vista culturale che geografico. Sul web, chiunque può esprimere la propria idea o il proprio punto di vista, soprattutto con l’avvento dei social network che semplificano l’accesso ad internet. Questa è la parte democratica: chi non ha voce può comunque parlare, e molte volte i commenti più interessanti e gli spunti…

View original post 601 altre parole

Presto e bene non vanno a braccetto

I RISCHI NATURALI COMINCIANO DAL BASSO

A seguito di un evento che crea danni, sia esso naturale o antropico, si sente spesso dire che la ricostruzione verrà condotta in tempi possibilmente brevi. Fare “presto” è una delle variabili che non manca mai nel contesto post-catastrofe. Annunciare tempi di “ritorno alla normalità” contenuti ha, seppur possibile, un effetto anti-stress sia su chi ha direttamente subito l’evento sia su chi, con  maggiore o minore partecipazione, condivide i sentimenti dei danneggiati.

In effetti, le “ragioni del cuore” (sarebbe meglio dire del cervello, visto che riguardano più la psiche) hanno un forte impatto sul pubblico. Ricostruire significa, a livello psicologico, rendere meno traumatico un evento che in effetti lo è stato; è un modo per dimenticare, almeno in parte, l’accaduto; è una forma di resilienza, forse la più efficace. Inoltre risolve i problemi pratici di chi ha perso magari la casa o il lavoro. Quanto più i tempi sono brevi…

View original post 242 altre parole

Numero emergenza ciarlatani

I RISCHI NATURALI COMINCIANO DAL BASSO

Ho già avuto modo di scrivere che la rete, e talvolta i media, concedono anche a chi non ne ha titolo di esprimere pareri e punti di vista. Ho già sottolineato che questo è sostanzialmente costruttivo e molto democratico. Ho anche fatto notare che si possono però constatare almeno due spiacevoli conseguenze: la prima è che si creino false credenze, soprattutto in coloro che, già naturalmente inclini, da queste potrebbero trarre vantaggio o semplicemente sono in cerca di appigli per le proprie convinzioni. La seconda è di screditare chi invece studia quegli argomenti e ha competenze ed esperienze maturate negli anni ed asseverate da altri colleghi nello stesso campo.

Ma mi sono anche posto il problema della selezione delle fonti. Tutti siamo tentati a credere che chi ci parla dalla televisione o ha un gran seguito sul web sia anche una persona accuratamente selezionata, nel primo caso dai redattori…

View original post 696 altre parole

Cosa hanno di strano queste immagini ?

I RISCHI NATURALI COMINCIANO DAL BASSO

Questa domanda è spesso posta da utenti Facebook nel mostrare foto o disegni di situazioni particolari per le quali si chiede al lettore di aguzzare la vista o stuzzicare la capacità di osservazione. Qualche volta si tratta di fare, guardando l’immagine, qualche calcolo utilizzando l’ingegno, stando attenti al “trucco”. Altre volte si tratta di immagini con anomalie: spesso vi è un animale nascosto e ben mimetizzato in una foto. Talvolta vi è un oggetto fuori posto, antico o relativo ad un altro ambiente. Volete cimentarvi nell’impresa della ricerca di “dettagli” inattesi ? Qui di seguito alcuni disegni su cui fare allenamento.

catastrofi 5

catastrofi 9

Queste sono alcune delle tavole del libro I rischi naturali cominciano dal basso , di cui sono autore. I disegni sono molto ben fatti, creati da un professionista del calibro di Matteo Anselmo.  Avete trovato il significato nascosto ?

Spero di non deludervi.  non ci sono “trucchi”, anomalie o…

View original post 210 altre parole

Momenti di poesia. CORRERE, di Donatella Barbieri

Momenti di poesia. CORRERE, di Donatella Barbieri

57536403_355055132023273_3917666728422670336_n.jpg

CORRERE

Corro,fuggo da
una realtà che
fa male.
Senza voltarmi
né fermarmi
per nascondere
una lacrima che
riga il mio viso.
Sono una donna
che fugge
dall’amore.
Guardo avanti,
do le spalle al
presente ed al
futuro vuoto
senza te.
Continuerò
a correre
fuggire da
questa realtà
che fa male.

@ Barbieri Donatella
16.04.2019

Momenti di poesia. Se a questa furia… di Roberta Borgia

Momenti di poesia. Se a questa furia… di Roberta Borgia

– La condizione acerba

57099124_885827455086466_8302609942846636032_o.jpg

Se a questa furia riconoscessi un
valore e il chiaro e lo scuro
si mescolassero al mio passaggio.

Se il mare si annunciasse in una sola onda
o almeno calpestassi questo terreno ostile.
Non veglierei sulla mia onesta

morte fin da ora, non assopirei nella
delizia dei miei affanni. E allora a
te, il lettore che passa e mai

più torna, spetta strapparmi via dalla
morbidezza dei miei cuscini, liberarmi
dal candore che m’impedisce di vedere,

gettarmi là, dove il sole più mi faccia
ardere, sì che si possa scorticare
questa mia pelle di bambina.

E se mai dovessi sfuggire alla
spietatezza di quel calore, tu non
portarmi al riparo, ma buttami ancora.