Melodie dallo specchio imperfetto

Elisa Falciori

20170331_170412

Mi accoglierai alla fine di questo sentiero indecifrabile?

la mia sostanza di radice polverizzata
nel tuo ciclo di vertigine infinita
si riunirà al mio spirito?
Oppure viaggerò per sempre al buio?
Porterò con me i miei segreti, la mia ombra ricamata di pace
o forse verrò trasformata in una scintilla ardente
per lungo tempo?

So che mi attende un viaggio di cui nulla serberò
né i passi senza paura, né fame o sete nel tempo senza fine
ma forse suonerò l’arpa eolica
e sarò anch’io respiro, musica innocente
soffio, movimento infinito dell’universo.

E anche se l’abito di carne si sfalderà
sotto le pungenti dita della tua volontà
che diverrà mia
io, quantica melodia d’amore immortale
oserò dirti il mio infinito dubbio.

Allora forse mi dirai se riuscirai un giorno a riunirti
a ricongiungerti in una sola volontà
senza sentirti solo
senza la nostalgia di noi umani
infelici e inquieti
perché…

View original post 26 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

One thought on “Melodie dallo specchio imperfetto”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...