ci sveglieremo sul mare

LATITUDINI E ALTRE PAROLE

Ci sveglieremo sul mare
un’infinità di volte, come le onde
di fronte all’isola
che tu chiami mattino.

Storditi dal sole come muri appesi,
sui cartelloni in picchiata,
tra le donne per strada
e per i silenzi a mettere fine
alle parole senza meta.

Tra le vette riparate degli alberi
e solo per poche cose,
imitando riflessi alle finestre
intorno ai palazzi che resistono
al vento impazienti.

E verrà un giorno in cui alla pioggia
daremo l’acqua delle rose
per essere solo un saluto
con tutto il peso portato a spalle.

Sui tavoli rimasti in piazza
sarà ancora il volo degli uccelli,
per un sapore di baci
liberando ali che non sapranno.

E forse ci chiederemo
dov’è che incontreremo ancora il mare.

View original post

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...