VIAGGIARE COL GATTO, di Silvia De Angelis

viaggiare col gatto

Quando non vogliamo lasciare a “chicchessia” il nostro gatto, prima della partenza per una vacanza, ci organizziamo in modo intelligente per portare con noi il nostro amato quadrupede.

Il gatto è un animale abitudinario e, spesso non ama viaggiare.

Enigmatico, irascibile, poco socievole, e molto imprevedibile il gatto riserva degli imprevisti durante gli spostamenti. Naturalmente è buona regola effettuare una visita generale dal veterinario, prima della partenza col nostro piccolo amico, tenendo presente che spesso occorrono delle vaccinazioni aggiuntive (antirabbica) e trattamenti antiparassitari.

E’ bene che il gatto si abitui lentamente a stare in una gabbietta, in modo che durante ilviaggio in auto, in treno o in aereo, non debba soffrire per la situazione d’emergenza.

Si consiglia l’uso di zenzero(estratto secco) che ha una buona azione protettiva sull’apparato gastroenterico dell’animale.

Buona regola è preparare, prima della partenza, una borsa che possa contenere il cibo e l’acqua. Sarebbe anche consigliabile applicare al micio un collarino con i numeri di telefono e i dati del proprietario : con i gatti, talvolta, sono possibili eventuali fughe.

Qualsiasi mezzo si scelga (treno o aereo) il gatto dovrà essere obbligatoriamente dotato di biglietto, come il suo padrone. Per viaggiare all’estero il quattrozampe ha bisogno del suo passaporto, rilasciato dai servizi veterinari dell’Azienda Sanitaria locale.

“Momenti di poesia” – Vastità d’infinito – di Paola Cingolani

Quell’alberatura tanto robusta
altera e maestosa è allocata
_ tronchi maggiori degli alberi di trinchetto
sartie maestre e sartie mezzane_
ma non intende farlo la nube
che appare libera e indomita
lei non vorrebbe cedere al vento
_ sembra starsene immota
bianca e luminescente _
a contrastare il cielo
così azzurro
così intenso.

E il mare te l’immagini
esattamente così come fa lei
come per quelle alberature e quelle cime.
Magari la nuvola non vede l’ora
d’essere sospinta dal vento
fino a diventare pioggia
è così che _ prima o poi _ si congiungerà al mare.
Lei lo sa _ è come me_ un passaggio veloce.

Per questo forse non lo si vede
il mare
c’è _ tanto basti_ c’è
lo sanno quei velieri
l’hanno attraversato
_ hanno solcato onde
marosi e schiume _
fino ad avere un attracco
e a lasciarsi smontare le vele.

Loro lo sanno _ sono come te _ fieri.

Per questo non c’è bisogno che del cielo
anelano alle Altezze _ comandano_
nonostante cavi
e gabbie
e corde
può darsi osservino la nuvola
di sottecchi
senza farsi notare.
_ Vastità d’infinito_

1470314_10201513279446342_34096987_n

(Immagine scattata e gentilmente concessa da Paolo Capitini)

 

_ Paola Cingolani 31/05/2019 _

Primo incontro.

'Nzieme a Dio

 

Come posso dimenticare

il primo giorno che ti incontrai…

Il mio cuore palpitava

ero emozionato come un bambino

al primo giorno di scuola

mi sentivo smarrito nei tuoi occhi

così dolci

che hanno sciolto il ghiaccio nel tempo

Amore quando parlo con te

mi smarrisco nel tempo

hai spazzato via tutti i miei tremori

ora sono solo dolci rumori…

Il primo giorno che ti incontrai

Rimarrà impresso nel mio cuore

mio dolce amore…

io

L’amore che ho sempre sognato

Tra

Sei tu l’amore che ho sempre sognato

ogni giorno il mio cuore l’ha sempre

desiderato, bramato

come un fiore brama un raggio di sole

che scalda una rosa appena nata alla vita.

Amore

la mia vita senza di te

è come un albero senza foglie

spoglio del tuo amore

mi priva del tuo sguardo

del tuo cuore

del tuo amore

del tuo calore…

Amore

sei come una margherita mai colta

ti amo come un bimbo appena nato

che si nutre dal seno della madre.

Ti amo oltre la vita per sempre

Il tuo cuore è tra le mie dita.

 

Il Varco fra i due mondi, di Monica Pasero

Il Varco fra i due mondi, di Monica Pasero

Il varco fra due mondi.png

Prefazione
Non siamo forse stanchi di una vita fatta di corse e ricorse, indifferente alla voce del cuore? Non viviamo, quali tristi protagonisti, un “tempo cattivo” in cui, attimo dopo attimo, siamo tirati per la giacca verso direzioni improbabili generatrici del nulla? Non stiamo, forse, perdendo i veri valori della vita umana? Ebbene, se in queste semplici e scontate affermazioni, c’è un barlume di verità, fermiamoci un momento e cerchiamo di respirare e non di essere respirati, consumati come una dannosa sigaretta.

Forse è arrivato il tempo di dedicarsi la gioia che solo le parole cariche d’amore possono dare. Monica Pasero ci fa dono di un fantasy ricco di emozioni. È un testo che irrompe con la forza di una freccia scagliata lungo l’asse della storia. Sono parole che appartengono a mondi e luoghi diversi. Sono destini che entrano in scene appartenenti a palcoscenici dai più ampi risvolti temporali. Sono vite che non conoscono l’orrore della fine e che si reincarnano e danno luogo a nuove e mai scontate esistenze. Continua a leggere “Il Varco fra i due mondi, di Monica Pasero”

Luca Gioanola: Complimenti al Sindaco neoeletto, considerazioni sul Voto e sul prosieguo

Complimenti al Sindaco neoeletto, considerazioni sul Voto e sul prosieguo

Complimenti e auguri di buon lavoro a Federico Riboldi!

Ringrazio e abbraccio di cuore tutta la squadra con cui ho avuto l’onore di vivere questa esperienza. Vi voglio bene!

gioa 61063674_838874719827109_8814677826734129152_o.jpg


Aver ambito a essere sindaco di Casale è stato un privilegio. E viverlo con voi, incontrando tante persone della comunità, è stata una grande emozione. Da qui ripartiamo, da un risultato comunque importante considerando il contesto nazionale e locale, per un impegno civico e politico di costruzione.

Queste elezioni sono una primissima tappa di un percorso nuovo, partecipato, giovane, iniziato appena due mesi fa ereditando una situazione politica-amministrativa molto, molto, difficile. Continua a leggere “Luca Gioanola: Complimenti al Sindaco neoeletto, considerazioni sul Voto e sul prosieguo”

Il trascorrere del tempo. di Valentina Emilia Cairo

valentina 56823371_1058727810980766_4229088497748672512_n

Il trascorrere del tempo. di Valentina Emilia Cairo

Nel trascorrere del tempo ti accorgi, dei bagagli che si sono aggiunti.

Ripensi agli amici d’infanzia, con i quali si inizia a camminare.

I compagni di scuola, primi complici delle angherie scolastiche.

I primi Amori, che ti danno l’illusione di aver raggiunto la vetta più della felicità. Continua a leggere “Il trascorrere del tempo. di Valentina Emilia Cairo”

“PretenDIAMO la Legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa: premiate dalla Questura le Scuole Tortona B e Ciampini Boccardo ”

“PretenDIAMO la Legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa: premiate dalla Questura le Scuole Tortona B e Ciampini Boccardo ”

Alessandria Train to be cool lezioni col DLF 1

Questura di Alessandria: Nella mattina di mercoledì 29 Maggio il Questore, Dott. Michele Morelli, il Comm. Capo Valentina Ferrareis  ed il personale della Questura hanno avuto il piacere di ospitare gli alunni degli Istituti Tortona B e Ciampini Boccardo, rispettivamente delle città di Tortona e Novi Ligure, presso la Sala Manganelli della Questura di Alessandria, per la premiazione provinciale del Concorso “PretenDiamo la Legalità, a Scuola con il Commissario Mascherpa” .

In occasione del concorso, indetto per il secondo anno di fila dal Miur in collaborazione con il Ministero dell’Interno e la rivista specialistica Polizia Moderna, numerose Scuole di ogni ordine e grado della Provincia sono state coinvolte in svariati incontri con il personale della Questura di Alessandria specializzato nelle materie dei reati commessi da e contro minori e genericamente perpetrati a danno delle fasce cd “deboli” . Continua a leggere ““PretenDIAMO la Legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa: premiate dalla Questura le Scuole Tortona B e Ciampini Boccardo ””

Momenti di Cultura. Annibale di David Anthony Durham. Recensione di Maurizio Coscia (Sargon)

Annibale

Il romanzo è dedicato al racconto delle gesta di Annibale Barca nel corso della seconda guerra punica, sostenuta da Cartagine contro Roma, tra il 218 e il 202 a.C. e racconta dell’inizio della guerra con l’assedio di Sagunto, città alleata dei Romani, della successiva invasione del territorio romano, attuato dal condottiero cartaginese e dal suo esercito munito della micidiale arma degli elefanti, nonché della vittoria finale di Roma. David Anthony Durham, autore del libro, tratteggia una figura inedita di Annibale, non solo grande stratega che vince nelle battaglie del Ticino, della Trebbia e del Trasimeno e, soprattutto, in occasione della drammatica battaglia di Canne, ma anche abile diplomatico che porta le popolazioni galliche dell’Italia settentrionale, nonché numerose città di origine greca ed etrusca del resto della penisola a sollevarsi contro Roma. L’autore affronta anche il tema dei complessi rapporti umani di Annibale con le due sorelle, Sapanibal e Sofonisba, con i tre fratelli, Annone, Asdrubale e Magone e con la fedele moglie Hilmice. Sono numerosi anche i personaggi romani presi in considerazione e protagonisti delle vicende belliche. In particolare, tra questi abbiamo i membri della famiglia degli Scipioni, tra i quali ha un ruolo preminente Publio Cornelio Scipione Africano che sconfiggerà definitivamente Annibale a Zama, il dittatore perpetuo Quinto Fabio Massimo, detto il temporeggiatore e i consoli Terenzio Varrone e Paolo Emilio, sconfitti da Annibale a Canne. Sono anche diversi i personaggi cartaginesi che l’autore racconta, di volta in volta, come detrattori del condottiero e tra questi vi è il pater famiglias degli Annone oppure come suoi collaboratori sul campo di battaglia e tra i quali vi sono lo spregevole Monomaco, l’intrepido Aderbale ed il valente Maarbale oppure come personaggi di fantasia e tra i quali, ad esempio, troviamo, Imco Vaca, coraggioso soldato cartaginese e Aradna, la sua donna.

Biografia dell’autore (dal Web)

David Anthony Durham, nato nel 1969 a New York da genitori originari dei Caraibi, vive e lavora a Shutesbury, nel Massachusetts. Cresciuto nel Maryland dove si è laureato nel 1996 in scrittura creativa all’Università del Maryland, College Park, ha vissuto in diversi stati americani e per molti anni in Scozia e ha insegnato presso svariati istituti quali l’Università del Massachusetts Amherst e il Colorado College. È autore di 7 opere che spaziano dal romanzo storico al fantasy e alcuni suoi racconti sono apparsi in varie antologie tra le quali la serie Wild Cards curata da George R. R. Martini. Tra i riconoscimenti letterari ottenuti si ricorda il Premio John Wood Campbell per il miglior nuovo scrittore del 2009.

Confagricoltura e le europee, di Lia Tommi

Europee, dichiarazioni del presidente di Confagricoltura Alessandria
Luca Brondelli di Brondello

Il presidente di Confagricoltura Alessandria Luca Brondelli di Brondello interviene sui risultati delle urne: “Ci congratuliamo innanzitutto con i parlamentari eletti, dando anche il benvenuto agli esponenti politici che fanno il loro ingresso per la prima volta al Parlamento UE”.

“La nuova assemblea ha davanti sfide importanti per l’Europa – continua Brondelli – Per noi agricoltori l’UE ha soprattutto sul tavolo la riforma della PAC, determinante e urgente per la nostra agricoltura, ma come imprenditori che operano in un mercato comune chiediamo regole europee reciproche, partendo dal sistema fiscale, che invece oggi opprime le aziende italiane e le penalizza rispetto agli altri Paesi. L’armonizzazione delle norme deve riguardare anche il costo del lavoro e le pratiche ambientali per costruire un’Europa più competitiva in ambito internazionale. Per farlo, dobbiamo avere un’Italia più coraggiosa e lungimirante nelle riforme, capace di essere protagonista in questa battaglia. Siamo pertanto al fianco dei nostri parlamentari che condividono queste esigenze e intendono affrontarle con tempestività”.

“Stiamo vivendo una fase politica cruciale – conclude Brondelli – Auspichiamo che il nuovo Europarlamento tenga conto delle nostre peculiarità per valorizzarle a beneficio dell’economia italiana e delle nostre imprese”.

Adeguamento della struttura di accoglienza temporanea femminile, di Lia Tommi

Accoglienza temporanea femminile ad Alessandria: la visita delle istituzioni e dei partner coinvolti

Mercoledì 29 maggio, alla presenza del Prefetto di Alessandria, Antonio Apruzzese, le Istituzioni locali coinvolte nel progetto di ampliamento dell’accoglienza temporanea femminile ad Alessandria – rappresentate da Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco della Città di Alessandria e Piervittorio Ciccaglioni, Assessore comunale ai Servizi alla persona e politiche sociali, abitative e per la famiglia, da Antonio Brambilla, Direttore Generale ASL AL, e da Luigi Vercellino, Direttore Amministrativo ASL AL, da Gianni Ivaldi e Stefania Guasasco, rispettivamente Presidente e Direttore Area Tecnico-Sociale CISSACA (Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio-Assistenziali dei Comuni dell’Alessandrino) – hanno visitato la struttura, accompagnati dal Direttore di Caritas Diocesana, Giampaolo Mortara, e dal Presidente dell’Associazione Opere di Giustizia e Carità, Roberto Massaro.

Continua a leggere “Adeguamento della struttura di accoglienza temporanea femminile, di Lia Tommi”

Villalvernia – Due denunce per truffa e ricettazione

Villalvernia – Due denunce per truffa e ricettazione

Carab log

I Carabinieri della Stazione di Villalvernia (AL) al termine di indagini denunciavano in stato di libertà per truffa e ricettazione in concorso, A.P. 41enne e G.F. 48enne, entrambi residenti in Novi Ligure (AL), poiché il 9 aprile 2019 avevano  acquistato presso un esercizio commerciale di Villalvernia (AL), attrezzi da giardinaggio per una somma di euro 850,00, saldando l’importo con un assegno bancario risultato denunciato smarrito presso la Stazione Carabinieri di Capriata d’Orba (AL).

A seguito di perquisizione, i Carabinieri rinvenivano presso l’abitazione dei denunciati  gli utensili provento del reato che venivano restituiti al legittimo proprietario.    

CONTROLLI POLFER MERCI PERICOLOSE: 37 IRREGOLARITà E SANZIONI PER 62.000 EURO

CONTROLLI POLFER MERCI PERICOLOSE: 37 IRREGOLARITà E SANZIONI PER 62.000 EURO

Questura di Alessandria: Appena terminati gli sviluppi dei controlli svolti nella scorsa settimana interamente dedicata ai controlli ai convogli ferroviari che trasportano merci pericolose, volti a prevenire situazioni che possano pregiudicarne la sicurezza nelle fasi di  partenza, transito e arrivo.

Questura

I controlli nelle stazioni, predisposti dal Servizio di Polizia Ferroviaria a livello nazionale, hanno visto impegnato il Compartimento Polfer Piemonte e Valle d’Aosta nelle province di Torino, Alessandria e Verbania dove insistono scali ferroviari adibiti alla sosta, composizione dei convogli con carrozze attrezzate al trasporto di merci pericolose, nonché raccordi con aziende di settore. Continua a leggere “CONTROLLI POLFER MERCI PERICOLOSE: 37 IRREGOLARITà E SANZIONI PER 62.000 EURO”

Astronomia gravitazionale al Caffè Scienza, di Lia Tommi

ASTRONOMIA GRAVITAZIONALE: LA NUOVA FRONTIERA

LUNEDI 3 GIUGNO, ore 18-19,30

In questo incontro si discuterà delle nuove frontiere dell’astronomia: l’astronomia gravitazionale. Da qualche anno ormai l’evidenza delle onde gravitazionali ha rivoluzionato il modo di guardare il cosmo. In particolare ha portato alla revisione di alcune fondamentali idee, come ad esempio le stime sulla popolazione di buchi neri che popolano il nostro universo e le nostre galassie. Passando dagli eventi registrati di onde gravitazionali alle fotografie di buchi neri super massivi, cercheremo di dare un piccolo sguardo verso questa nuova affascinante frontiera della conoscenza.Relatore: Pietro Antonio Grassi, professore associato di Fisica Teorica presso l’università del Piemonte Orientale ad Alessandria. I temi di ricerca di cui si occupa sono i modelli matematici per la teoria delle stringhe, la supergravità e le interazioni fondamentali.

Al termine dell’incontro sarà offerto un aperitivo grazie a Nova Coop.

Associazione Cultura e Sviluppo Alessandria, Piazza Fabrizio De André, 76 – 15121 Alessandria T +39.0131.222474 – http://www.culturaesviluppo.it

Ponzone – Tre deferimenti in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro

Ponzone – Tre deferimenti in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro

I Carabinieri della Stazione di Ponzone, congiuntamente al personale dello SPRESAL della ASL di Acqui Terme, hanno deferito tre persone con accuse inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Carab log.jpg

L’attività di controllo, a seguito dell’apertura di un cantiere nel centro di Ponzone, ha portato i Carabinieri a notare immediatamente qualcosa di anomalo, motivo per cui hanno richiesto l’intervento dello SPRESAL per una verifica congiunta.

I Carabinieri hanno rilevato il totale inutilizzo di dispositivi di protezione individuale, nonché l’assenza di una serie di documenti che, per legge, devono essere trattenuti presso il cantiere,

elevando sanzioni per circa 6.000 euro e deferendo in stato di libertà tre persone: il committente e i due titolari della ditta operante (in qualità di datori di lavoro).