Casale, i quartieri, le frazioni: Terranova, di Lia Tommi

ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI – CASALE MONFERRATO – 26 MAGGIO 2019
Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco
“La mia Casale, la nostra Casale è soprattutto nel cuore”
LUCA GIOANOLA – CANDIDATO SINDACO DELLA COALIZIONE DI CENTROSINISTRA E DELLE LISTE CIVICHE

Casale, i quartieri, le frazioni: Terranova

Un’ottima risposta da parte della comunità di Terranova al terzo dei ben 14 incontri nei quartieri e nelle frazioni proposto da Luca Gioanola insieme ai candidati delle liste della coalizione “Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco”.

Una tavola rotonda molto partecipata dove si è entrati nel merito delle questioni, delle problematiche e delle opportunità per la cittadinanza di Terranova.

Si sono affrontate in un susseguirsi di tanti appassionati interventi sia le esigenze più piccole e quotidiane sia criticità e opportunità più grandi: le condizioni di abbandono dell’edificio della ex-scuola, il traffico veicolare pesante in transito anche se non consentito, il sistema di raccolta rifiuti, la manutenzione del parco, la pulizia e il decoro, la sicurezza stradale e l’illuminazione, i marciapiedi da realizzare, i trasporti con la città da migliorare. Su tutto si è parlato di disuguaglianza, di solitudine, di un impoverimento progressivo delle relazioni e dell’identità della comunità. In Terranova mancano le occasioni, i luoghi e gli spazi per stare insieme. Per questo sono state particolarmente benvenute da parte della comunità di Terranova le proposte del candidato sindaco Luca Gioanola e dei candidati consiglieri di “Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco” dei progetti “Comitati Civici”, “Adottiamo una Via”, “Operatori di quartiere”, di impegno in una riqualificazione urbana e di progettazione di una nuova mobilità cittadina che parta dalle reali esigenze di risoluzione dei problemi di disuguaglianza e solitudine.

Gli incontri pubblici proseguono vivaci, il 3 maggio, con i cittadini di Santa Maria del Tempio, nei locali dell’Oratorio e il 5 maggio, alle ore 18, l’appuntamento sarà al Bar Sant’Anna, insieme ai cittadini dei quartieri Agro-Callori e Sant’Anna.

Settimana di studi sulle Autonomie locali; di Lia Tommi

Apre il 6 maggio ad Alessandria l’XI Settimana di studi sulle Autonomie locali
Tema dell’edizione 2019 “Regioni, enti locali e ambiente”

Si terrà dal 6 al 10 maggio l’ormai tradizionale Settimana di studi sulle Autonomie locali, che nel 2019 giunge all’undicesima edizione.

Promossa dal Dottorato di ricerca in autonomie locali dell’Università del Piemonte Orientale, la Settimana affronta quest’anno il tema della protezione dell’ambiente, con particolare riferimento ai poteri e alle responsabilità delle Regioni e degli enti locali.

“Questione ‘glocal’ per eccellenza – ha dichiarato Renato Balduzzi, professore ordinario di diritto costituzionale nell’Università Cattolica del Sacro Cuore e responsabile scientifico del DRASD – la tutela ambientale è tra le politiche pubbliche che più sollecitano la cooperazione fra livelli di governo, sul piano sia nazionale sia internazionale, che più implicano la collaborazione tra saperi diversi, che più necessitano di attenzione da parte tanto dei grandi attori dell’economia globale nell’elaborazione delle proprie strategie quanto dei singoli cittadini nell’adozione dei comportamenti quotidiani. Le autorità statali e locali vivono spesso una faticosa tensione tra problemi strutturali da affrontare con una prospettiva di lungo termine ed emergenze che richiedono risposte immediate, entro una dinamica in cui le seconde sono quasi sempre la conseguenza di ritardi e rinvii nelle soluzioni dei primi”.
In questo quadro, la Settimana intende dare un contributo sia alla riflessione scientifica nel proprio ambito elettivo, quello del diritto pubblico, sia al dibattito sul territorio di riferimento, in dialogo con le istituzioni e le organizzazioni economiche e sociali.

Si parte lunedì 6 maggio (ore 15, Palazzo Borsalino, Alessandria) con la prolusione affidata ad uno dei più accreditati (e dei più noti) studiosi italiani dei fenomeni meteorologici e climatici, Luca Mercalli, presidente della Società Meteorologica Italiana.
Preceduta dai saluti del magnifico rettore dell’Università del Piemonte Orientale, Gian Carlo Avanzi, del sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, del prefetto di Alessandria, Antonio Apruzzese, del presidente della Provincia di Alessandria, del presidente della Società italiana di Diritto sanitario, Gian Paolo Zanetta, del direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali, Salvatore Rizzello, la prolusione aprirà un programma che si distingue anche quest’anno per qualità e intensità.

Martedì 7 maggio (ore 10, Palazzo Ghilini, Alessandria) la situazione ambientale della provincia di Alessandria sarà al centro di un convegno che vede la partecipazione di studiosi delle scienze ambientali, esponenti delle istituzioni, responsabili delle amministrazioni e delle organizzazioni economiche del territorio, i quali saranno chiamati a confrontarsi con un titolo impegnativo: “La provincia più inquinata d’Italia? Cerchiamo di capire se è vero”. Dopo i saluti del presidente della provincia di Alessandria e del direttore del DISIT-Dipartimento di scienze e innovazione tecnologica dell’Avogadro, Leonardo Marchese, interverranno, nell’ordine: Claudio Coffano (Direzione Ambiente della Provincia di Alessandria); Alberto Maffiotti (ARPA Piemonte); Chiara Bisio, Enrico Ferrero, Guido Lingua (DISIT); l’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte; Paolo Borasio (assessore all’Ambiente del Comune di Alessandria); Susanna Cichero (Confindustria); Marco Ciani (Cgil-Cisl-Uil); Mauro Bressan (Amag). Concluderanno Balduzzi e Mercalli.
Seguirà nel pomeriggio (ore 15, Palatium Vetus, Alessandria) la presentazione di due volumi recentemente usciti per i tipi di Giappichelli: il nuovo manuale di Diritto delle autonomie locali, firmato da Roberto Di Maria, Andrea Pertici e Cristina Napoli; lo studio monografico sul diritto delle acque di Roberto Louvin, Aqua Aequa. Dispositivi giuridici, partecipazione e giustizia per l’elemento idrico.
Felice novità del 2019, la Settimana di studi visiterà anche due centri della nostra provincia, Tortona e Casale Monferrato, con due appuntamenti previsti rispettivamente per mercoledì 8 e giovedì 9 maggio.
“Si tratta – osserva Renato Balduzzi – di una innovazione assai importante nell’ottica di potenziare la consapevolezza che tutta la provincia di Alessandria è ormai parte del sistema universitario; e questa consapevolezza deve radicarsi sempre di più sia nel capoluogo sia negli altri centri del territorio provinciale”.
Il primo appuntamento vedrà l’intervento del sociologo Alessandro Rosina, direttore del dipartimento di Scienze statistiche dell’Università Cattolica e studioso di punta dei temi legati alla condizione giovanile e alla transizione scuola-lavoro. La lezione si terrà mercoledì 8 maggio dalle 10 alle 12 presso il Liceo “G. Peano” di Tortona sul tema “Giovani e ambiente: dati, analisi, prospettive”. Aprirà il saluto della dirigente scolastica, Maria Rita Marchesotti. Le conclusioni saranno affidate a Renato Balduzzi.
Giovedì 9 maggio, dalle 16,30-18,30, la sala consiliare del Comune di Casale Monferrato ospiterà una riflessione a più voci, a cavallo tra economia, filosofia, teologia e diritto, sui “Presupposti culturali della tutela dell’ambiente”. Dopo i saluti del sindaco di Casale Monferrato, del vescovo di Casale Monferrato, + Gianni Sacchi, del magnifico rettore dell’Università del Piemonte Orientale, Gian Carlo Avanzi, e l’introduzione di Renato Balduzzi, interverranno, nell’ordine: + Vincenzo Zani, arcivescovo, segretario della Congregazione per l’educazione cattolica; Riccardo Ghidella, dirigente industriale, presidente nazionale Ucid; Luciano Valle, filosofo dell’ambiente. Concluderanno Carla Rondano, presidente Ucid Casale Monferrato, e Jörg Luther, Università del Piemonte Orientale.

La Settimana terminerà venerdì 10 maggio ad Alessandria, tornando nella sala del Consiglio provinciale e aprendo lo sguardo al confronto dell’ordinamento italiano con altre realtà nazionali e con il diritto europeo e internazionale.
Dalle 9 alle 16,30 si terrà il convegno di studi “Regioni, enti locali e ambiente. Profili di diritto pubblico italiano e comparato”.
D’eccellenza il panel dei relatori: Paola Bilancia (Università di Milano); Luca Antonini (giudice della Corte costituzionale); Raffaele Bifulco (LUISS “Guido Carli”, Roma); Alain Boyer (Université de Toulon); Jörg Luther (Università del Piemonte Orientale); Mauro Renna (Università Cattolica del Sacro Cuore); Giulio M. Salerno (Università di Macerata); Rodrigo Mìguez Nùñez, Roberta Lombardi, Eugenio Bruti Liberati e Luca Geninatti Satè (Università del Piemonte Orientale).
Gli organizzatori della Settimana ringraziano la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e la Fondazione Social per il sostegno dato all’iniziativa.

L’arte di non farsi soli, di Lia Tommi

Alessandria: Il gruppo politiche di genere in collaborazione con FLC , SPI CGIL e UIL , in preparazione del PRIDE del primo giugno, organizza una iniziativa sul tema della solitudine degli anziani e in particolare degli anziani appartenenti a categorie discriminate.
L’iniziativa, fortemente sollecitata dall’associazione Tessere le Identità, si terrà presso l’Istituto Saluzzo di Alessandria che parteciperà con alcuni alunni.

foto e pensieri sparsi

E crediamo di avere tempo ma è il tempo ad avere noi. Ci trascina una vita intera per i capelli come polpi moribondi in mano ad un pescatore, fino a quando i loro tentacoli non serviranno più a niente, come a noi le promesse finte. Le parole non dette per dirle poi, gli incontri rimandati per vedersi dopo, i domani diventati già passato prima di ancora di essere vissuti. È questo il momento perfetto per dirselo. Tacerselo è un rischio.

I papaveri sussurrano al tramonto © Wanda Lamonica .

View original post

“Atman Festival 2019” Live by Mantravine

Free Trip Downl Hop

ambient chillstep downtempo electronic happy psychedelic alternative rock ska upbeat world Singapore

Free Download (name your price):
https://mantravine.bandcamp.com/

Continue your visit to Free Trip Downl’Hop, More than 1000 publications:
https://freetripdownlhop.wordpress.com/
Notifications on fb:
https://www.facebook.com/freetripdownlhop/

View original post

“Spring 2019” by The Universal Form

Free Trip Downl Hop

alternative electronic experimental r&b soul jazz Boston Massachusetts

Free Download (name your price):
https://theuniversalform.bandcamp.com/

Continue your visit to Free Trip Downl’Hop, More than 1000 publications:
https://freetripdownlhop.wordpress.com/
Notifications on fb:
https://www.facebook.com/freetripdownlhop/

View original post

Momenti di poesia. LA PERDITA, di Tiziana Valori

Momenti di poesia. LA PERDITA, di Tiziana Valori

LA PERDITA

Sul cell tengo Valeria: “Scusa, insisto”
ed è rabbiosa: “Giorgio è lì. Lo neghi?”
“Sei matta, Vale? Io Giorgio non l’ho visto.

Con lui è finita che saran tre mesi.
Sto con Antonio, adesso. Te lo passo?”
Sento lacrime assieme a nervi tesi

e a consolar mi metto la collega
per quell’accadimento che un po’ tutti
hanno subìto. Tanto a lei mi lega.

“Vale, quell’individuo non è mica
da matrimonio e penso ben sia stato
tu l’abbia perso prima che…” L’amica

s’è sganciata. La posso immaginare
disperata e infelice a più non posso.
Per me c’è Antonio e più non ho da amare

ma, un po’ decente e appena un tanto sveglio,
un qualsivoglia maschio respirante
di quell’infame pur sarebbe meglio.

Tiziana Valori

(Grazie a chi ha voglia e tempo di leggere. Se clicchi sulla foto a fianco al nome potrai visionare quanto ho postato finora sul gruppo)

Momenti di poesia. Ti raccolgo, di Rossana Angeli

Momenti di poesia. Ti raccolgo, di Rossana Angeli

Ti raccolgo.jpg

Ti raccolgo
di Rossana Angeli

Ti raccolgo
nella quiete
di un battito
del tempo
e ti tengo
stretto al mio cuore,
cerco di darti
tutto l’amore
che meriti,
tra rivoli di cielo
che spezzano
la vita con
il suo andare
veloce come un lampo.
Oh Amor mio, mentre
la vita corre
tu donami
un po’ del tuo amore
ed io saró il manto
verde che brilla di sole
nei tuoi occhi.

Momenti di poesia. Questa mattina… di Anna Fiorillo-Clavelli

Momenti di poesia. Questa mattina… di Anna Fiorillo-Clavelli

Buona domenicaquesta.jpg

Questa mattina
è la danza che
bussa nei miei pensieri.
La danza classica
è un’arte stupenda!
L’anima si libera,
al punto di volare
nel vuoto dell’aria,
come il vento,
liberando lo spirito
dalle delusioni,
lacrime,
dai dolori
che tormentano.
La danza è poesia,
è sorriso,
è felicità
è quel linguaggio universale che
non ha bisogno
di interpreti.
I ballerini hanno
il dono di saper
danzare, regalando
emozioni meravigliose.
Chi invece
non è ballerino ,
sono sicura che
con la fantasia
fa ballare l’anima.

Meravigliosa giornata
amici tutti
dal mio cuore ♥️
al vostro cuore ♥️

05/05/19
Anna Fiorillo
Clavelli

I tuoi capelli

Suoni diversi beccati sul mio cuore

Foto Nikon (rosanna fiori)

i tuoi capelli.jpg

I tuoi capelli respirano di cielo

quando la pioggia lo riempie di grigio
e si sfoga allagando il mondo

mentre li arricci si colorano di schiuma leggera
e fluttuano nell’aria ombrosi lunghi

lacrime che lucide sfilano la tristezza
del mio tempo che sta finendo

mentre ti guardo svanire
mio dolcissimo fiore che cresci.

View original post

Ancora respirerai la vita.

Suoni diversi beccati sul mio cuore

Foto nikon rosanna fiori

Adoro stare qui circondata dalla pioggia
che rende il mio respiro più normale
nell’attesa che il sole distrugga l’inverno
e il campo si rivesta di verde fra i rami
ancora spogliati e grigi ogni mattino

il picchio risuona il suo verso
sui muri ingialliti della casa
tutto si ferma

e continua a vivere nel sogno della notte
questa mia lunga esistenza
che ho messo in attesa

avvamperà sotto la quercia questa estate
quando l’olivo fiorito scoppierà
e maturerà l’uva in grappoli accesi di sole
così meravigliosi e dolci d’ebbrezza

quando la sorseggerai a piccoli sorsi
ancora respirerai la vita e la sua illusione.

View original post

Se il senso della vita …

Suoni diversi beccati sul mio cuore

 Ho piantato cespugli di rose in giardino
nel terreno rosso d’argilla resteranno
stecchi senza colore fino a primavera
con l’apice a bacche e spine appuntite
cosparsi di pioggia autunnale
fra l’erbe misere affioranti nei solchi
tracciati sul campo d’olivi e l’odore
del legno bruciato affiora il mio unico
silenzioso canto come quello del picchio
assetato fra i rami contorti umidi
del mio bosco incantato dalla mia malinconia.
Se il senso della vita fosse semplice
come un battito d’ali o come il tuo battito
scoprirei la vita e ancora, la vita.

View original post

Se guardo nel ricordo

Suoni diversi beccati sul mio cuore

Quando per la prima volta ho visto la nostra casa, aveva l’aspetto del tempo passato, del tempo che distrugge, ma lascia la storia, del tempo che consuma, leviga, ammorbidisce, scolora…

Foto rosanna fiori

Se guardo nel ricordo
vedo finestre scricchiolanti
aperte sull’immensità dei campi
e sento i profumi dell’uva
scaldata dal sole
e vedo lo sfarfallio del verde degli ulivi
mossi dal vento.
Il silenzio della sera scendeva
come il sole rosso giù a valle
spezzato dal canto delle cicale
e dal ronzio stanco dei calabroni
intorno al glicine.

View original post