TUTTOFOOD
Saranno smascherati gli ultimi casi più eclatanti di falso Made in Italy a tavola
Sarà presente anche una numerosa delegazione alessandrina all’incontro organizzato
da Filiera Italia e Coldiretti con il premier Giuseppe Conte in programma domani a
TUTTOFOOD, Fiera di Milano, a Rho, nell’ambito della rassegna dedicata all’agroalimentare Made in Italy.
Dirigenti e soci della provincia di Alessandria, accompagnati dal presidente provinciale
Mauro Bianco e dal direttore Roberto Rampazzo, si ritroveranno al Centro
Congressi “Stella Polare” per presentare al presidente del Consiglio una realtà da
primato del Made in Italy nel mondo, ma anche le criticità da affrontare ed i progetti
di crescita da realizzare in Italia e all’estero. Riuniti in una storica alleanza, le imprese agricole italiane e i principali marchi dell’industria alimentare nazionale illustreranno,
con il presidente del Censis Giuseppe De Rita, il primo studio su “Il valore della filiera
italiana del cibo”.
All’incontro parteciperanno, tra gli altri, il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Gian Marco Centinaio, il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, l’Assessore agricoltura e alimentazione della regione Lombardia Fabio Rolfi, il
Presidente Fondazione Fiera Milano Giovanni Gorno Tempini, il Presidente dell’ICE
Carlo Ferro, il Presidente Confindustria Lombardia Marco Bonometti, Nunzio Tartaglia
responsabile direzione CDP imprese, Paolo De Castro Presidente Comitato Scientifico
Filiera Italia, oltre al Consigliere delegato Filiera Italia Luigi Scordamaglia e al
Presidente di Coldiretti Ettore Prandini.
“Filiera Italia e Coldiretti saranno a TUTTOFOOD con uno spazio innovativo – affermano il presidente Bianco e il direttore Rampazzo – dove verranno smascherati gli ultimi casi più eclatanti di falso Made in Italy a tavola scovati in tutti i continenti
con l’anteprima della mostra su “L’inganno nel piatto” con i rischi delle nuove guerre commerciali, dai dazi Usa alla Brexit, dall’embargo russo ai nuovi negoziati con i Paesi
del Mercosur”.