Momenti di poesia. La cattiveria, di Silvia De Angelis

la cattiveria3

S’apparecchia
senza portate di buon senso
una tavolata di cattiveria
fra soprusi verbali
e sconcerti di sottane
Trascende da increate verita’
ostentate d’ingannevole dolcezza
Esaspera
l’acre odor di muffa
fuori da emozioni zuccherine
disperse
oltre lo spettro d’un mesto abbaino

@Silvia De Angelis 2019