Inquinamento pozzi ; di Lia Tommi

Inquinamento pozzi Basso Pieve

Novi Ligure: Il 3 maggio scorso è stata emessa un’ordinanza che vieta l’utilizzo per usi alimentari e non dell’acqua proveniente da sei pozzi situati nell’area vasta della residenza la Serenella.
Il provvedimento, che conferma quanto già prescritto con le ordinanze n. 10 e 22 del 2019, si è reso necessario dopo ulteriori analisi dell’Arpa in cui si ribadiscono e si rilevano nuove criticità a carico di alcuni pozzi siti all’interno dell’area di indagine. I rapporti dell’Agenzia per l’ambiente hanno individuato la presenza di solventi clorurati ad una concentrazione superiore al limite consentito dalle norme ambientali e sanitarie di riferimento.
Vista la posizione dei pozzi rispetto alla falda drenante delle acque della valle dello Scrivia e la localizzazione del cantiere del Terzo valico in località Pieve, si esclude una possibile interferenza tra l’opera e i pozzi.
Intanto continuano gli accertamenti della campagna di indagine portata avanti dall’Arpa per individuare la causa del fenomeno inquinante.

One thought on “Inquinamento pozzi ; di Lia Tommi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...