Intervenire per lo sviluppo del territorio, di Lia Tommi

Luca Brondelli: prioritario intervenire per lo sviluppo del territorio
Confagricoltura incontra i candidati alla Regione Piemonte

In vista dell’appuntamento elettorale del 26 maggio Confagricoltura ha incontrato, nella sede regionale di Corso Vittorio Emanuele II a Torino, un primo gruppo di rappresentanti delle forze politiche in competizione, alle quali ha illustrato le richieste del settore primario per la prossima legislatura.

In mattinata si sono avvicendati negli incontri Mino Giachino (Sì Tav, Sì lavoro); Alberto Cirio (Forza Italia, candidato alla presidenza della Regione per il centrodestra); Stefano Allasia, Daniele Poggio e Paolo Demarchi (Lega); nel pomeriggio è stata la volta di Maurizio Marrone e Roberto Rosso (Fratelli d’Italia) e Giorgio Bertola (Movimento 5 Stelle).
Il presidente regionale di Confagricoltura Piemonte Enrico Allasia, con il Consiglio direttivo dell’organizzazione, ha illustrato ai candidati l’importanza settore agroalimentare.
Per Confagricoltura Alessandria erano presenti in sala il presidente provinciale e membro di Giunta nazionale Luca Brondelli di Brondello, il presidente della Zona di Tortona e presidente di Confagricoltura Donna Piemonte Paola Sacco e il direttore provinciale Cristina Bagnasco.
Tra le tematiche poste all’attenzione dei politici Confagricoltura ha sottolineato la priorità di costruire e ristrutturare un sistema di infrastrutture efficienti, con scelte politiche mirate non alla decrescita, ma allo sviluppo del territorio.


“Il Programma di Sviluppo Rurale, purtroppo – ha chiarito il presidente di Confagricoltura Alessandria, Luca Brondelli – non va nella direzione da noi auspicata. Scelte politiche iniziali discutibili e una gestione a dir poco farraginosa dei bandi, unita a evidenti criticità dei sistemi informatici hanno creato una situazione di oggettiva difficoltà, che si traduce nella scarsa capacità di spesa della nostra regione. Il periodo di programmazione si chiuderà, salvo proroghe, il 31 dicembre 2010. La spesa procede a rilento: al 31.12.2018 gli ultimi dati ufficiali disponibili della Rete Rurale Nazionale (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo) indicano un avanzamento della spesa al 31,2%”.
Valorizzazione delle produzioni, miglior gestione della fauna selvatica e snellimento della burocrazia sono le altre questioni poste all’attenzione dei candidati alle regionali.

One thought on “Intervenire per lo sviluppo del territorio, di Lia Tommi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...