Momenti di poesia,Via del Campo, di Andrea Patrone

Via del Campo (a Faber)

Le ho visto il seno, stava distesa con
gli occhi chiusi per pudore mentre
l’ombra che la copriva pensava fosse
amore.
Una donna fatta, il crine biondo con
il profumo di un altro mondo.
Le ho visto i fianchi, eran di seta, gli
occhi aperti e nessun timore di far
pagare quel falso amore.
Le ho visto il viso, due dolci labbra e
un sorriso con nessuna rabbia, ma
una carezza le è sfuggita mentre
pagavo due ore della sua dolce vita.
Oggi come un cieco vedo i ricordi,
sento i silenzi che sentono i sordi …
e mi accontento di…fermare il tempo.

Andrea