“Momenti di poesia” – Odo le voci antiche – di Paola Cingolani

IMG_4304.JPG

Nascendo in questa terra di mezzo
_ fra mare, fiumi, colline e cielo _
ho potuto scorgere orizzonti e vastità
anelando all’infinità senza riuscire mai
a raccontarla con parole eloquenti
ma odo le voci antiche dei secoli narrare.

Così ricorro ai versi e alla poesia
_ perché è vera lei soltanto, forse _
smussa qualsiasi lemma modellandolo
lo priva d’ogni spigolo graffiante
lo arrotonda dolcemente
potente come i millenni sulla pietra
forte come l’erosione marina sulla costa
inesorabile come il flusso del tempo.

Siamo collegati attraverso la parola
_ tanto che a stridere è il silenzio _
tutti gli elementi hanno un loro canto
a noi unicamente il piacere d’udirlo
per poi tradurlo in esperanto
per medicare le troppe ferite
_ sia fatta subito rigorosa tenerezza _
e luce s’accenda di costellazioni nuove.

_ Paola Cingolani _ 24/05/2019 _

Autore: lementelettriche

Paola Cingolani

5 pensieri riguardo ““Momenti di poesia” – Odo le voci antiche – di Paola Cingolani”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...