DONNA MALINCONIA 89

Accucciata

in sordina

su sedimenti d’amore

sconfino su parole migranti

scandite da coloro

che d’altro sesso

suonino accordi

Tal menzogneri

o intemperanti di dolcezza

marcano riflessi impropri

a toni sensibili

d’una femminea linfa

inventata

per far sottacere vortici e spettri

d’un entroterra crudele

@Silvia De Angelis

Video della poesia “Uomini”