Momenti di poesia. “Tutti sono insegnanti e allievi”, di Ely Chio

tutti.jpg

“Tutti sono insegnanti e allievi”
Non abbiamo tutti le stesse esperienze
non siamo tuttologi
per questo dovremmo
imparare l’onestà intellettuale
l’accogliere una possibile
opinione divergente.
Non fermarci ai cliché della vita.
Una persona è piccola e si crede
che non ti possa comunicare
né insegnare nulla
o un bambino non possa
in qualche modo stupirti.
Non è cosi!
Tanto ti può deludere
una persona adulta, tanto
ti può affascinare o trasmettere
o comunicare un bambino.
Mai fermarsi ad un primo approccio
mai limitarsi alla prima occhiata
tutto può semplicemente ingannare
la realtà dei fatti
siate abili nell’andata oltre.
siate capaci di stupirvi
siate elastici per consentire
agli altri crescita.
Siamo fonte di ricchezza
l’un per l’altro solo che
a volte facciamo finta
di non rendercene conto.
Non si deve aver paura del diverso
si deve temere
la visione generale distorta
che esaltata l’ignoranza.
Ely Chio © diritti riservati
Buona Giornata Spiriti Guerrieri