Immersi nelle storie. Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni. La Summer School di Media Education per giovani in programma ad Alessandria

Immersi nelle storie. Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni

La Summer School di Media Education per giovani in programma ad Alessandria
il 14-15-22 giugno

Summer IMG_3381Summer IMG_3382Summer IMG_3395

Alessandria: Il progetto formativo “Immersi nelle storie: media literacy, visual story telling e identità di un territorio in trasformazione”, in fase di realizzazione grazie al patrocinio e sostegno della Fondazione SociAL di Alessandria, con il patrocinio del Comune di Alessandria, propone – esperienza inedita per il territorio alessandrino – l’avvio di un campus estivo per la Media Education e i linguaggi cinematografici, visivi e digitali, rivolto agli studenti e, in generale, ai giovani dai 14 anni in poi.

Questi gli elementi che sono stati illustrati nel corso della odierna conferenza stampa di presentazione, a Palazzo Comunale di Alessandria, alla presenza degli Assessori Comuali Silvia Straneo (Pubblica Istruzione), Cherima Fteita (Politiche Giovanili), di Barbara Rossi, Media Educator, Presidente di “La Voce della Luna”, Associazione di cultura cinematografica e umanistica di Alessandria, di Michele Maranzana, Docente di Scienze Umane – I.I.S. “Saluzzo-Plana” di Alessandria, e di Maria Grazia Caldirola, Tutor del progetto, Rappresentante Fondazione SociAL.

Summer IMG_3381

La Summer School “Immersi nelle storie” – che in questa prima edizione porta come titolo tematico ulteriore “Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni” – viene offerta gratuitamente ai giovani partecipanti, a cui verranno riconosciuti crediti formativi, nelle giornate di venerdì 14, sabato 15 e sabato 22 giugno, negli spazi dell’Associazione Cultura e Sviluppo di piazza De Andrè 76, Alessandria.

I due appuntamenti serali della Summer School saranno aperti alla partecipazione dell’intera cittadinanza.

La Summer School “Immersi nelle storie” propone proiezioni cinematografiche a tema, mini rassegne di cortometraggi, laboratori e workshop (a iscrizione) sulla regia cinematografica, sul Visual Storytelling e l’utilizzo consapevole degli strumenti digitali, sul Graphic Journalism, condotti da registi, media educator, disegnatori, fumettisti e creativi in genere, con l’obiettivo dell’imparare in forma ludica anche attraverso la condivisione di spazi e momenti formativo-ricreativi comuni: un’iniziativa valida anche per i percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (già percorsi di alternanza scuola-lavoro”).

«Le esperienze formative — ha dichiarato l’Assessore Silvia Straneotrovano nell’attività svolta durante l’anno scolastico il proprio ordinario contesto e le scuole alessandrine, di ogni ordine e grado, negli ultimi giorni hanno portato a termine un percorso sicuramente di qualità e arricchimento per i nostri giovani studenti.
A questo riguardo, la rilevanza del progetto “Immersi nelle storie” proposto da questa Summer School può essere considerato non solo in merito alla portata e originalità dei contenuti, ma anche per la possibilità di creare un “arco” e una virtuosa continuità di percorso che rende il mese di giugno e il periodo “estivo” richiamato anche nel nome di “Summer School” un’occasione per proseguire gli approfondimenti e la formazione dei giovani alessandrini, nella consapevolezza che sempre, in ogni periodo e stagione della vita, si può arricchire il proprio bagaglio culturale, esperienziale e, nel nostro caso, anche pre-professionalizzante
».

«Alessandria – secondo l’Assessore Cherima Fteitapresenta veramente molte caratteristiche che la rendono Città aperta all’Arte, ai linguaggi creativi tipici del variegato mondo dei Media e del Cinema nonché alle esperienze di approfondimento della Media Education. Il progetto formativo alla base della Summer School che oggi stiamo ufficialmente presentando si inserisce in modo coerente in questo nostro contesto locale e lo fa aggiungendo una dimensione – quella del diretto coinvolgimento dei giovani – che ritengo essere l’aspetto fondamentale della qualità e, al contempo, del successo di questa iniziativa.

Come Assessore Comunale alle Politiche Giovanili sento l’importanza di sostenere progetti come questo che valorizzano e consolidano la sensibilità creativa e gli skills dei giovani alessandrini in ambiti di grandi prospettive anche dal punto di vista delle nuove professionalità. Per questo, sono convinta che le tre date di giugno costituiranno un grande richiamo per la comunità alessandrina e saranno senza dubbio ricordate come una manifestazione di prestigio per il nostro territorio».

«La Summer School di quest’anno – hanno sottolineato la Presidente Barbara Rossi e il professor Michele Maranzanasi propone di riflettere in particolar modo sul rapporto tra cinema, territorio, identità dei luoghi e di chi li abita, stimolando la rappresentazione di una città viva e in evoluzione, colta nelle sue trasformazioni, nel rimescolamento di culture, etnie, confessioni, pratiche e tradizioni. Una modalità “social” e ludica per favorire l’integrazione, il dialogo multiculturale, il rispetto e la valorizzazione delle diversità e delle alterità, i principi della cittadinanza attiva che sono a fondamento della società civile come delle buone pratiche della Media Literacy».

«Si tratta di un progetto molto interessante – ha dichiarato Maria Grazia Caldirola, Tutor del progetto, Rappresentante Fondazione SociAL – che prevede la formazione di adolescenti nell’utilizzo di strumenti multimediali attraverso i quali “mettere in scena” esperienze personali e storie legate al territorio. Vengono realizzati in questo modo obiettivi che stanno molto a cuore alla Fondazione Social: sia la possibilità di recupero di soggetti a rischio di dispersione scolastica, perché spesso sono quelli maggiormente a disagio nella routine a dare prova di un più alto potenziale di creatività e di immaginazione, che la diffusione di tecniche e di strumenti altamente innovativi, adatti a incrementare la capacità dei giovani di intervenire a livello sociale».


“Immersi nelle storie: media literacy, visual story telling e identità di un territorio in trasformazione” è un progetto il cui ente capofila è l’Associazione di cultura cinematografica e umanistica La Voce della Luna, in collaborazione con I.I.S. Saluzzo-Plana, AleComics, l’Associazione Amici del Vinci, Ascom-Confcommercio di Alessandria, Associazione Cultura e Sviluppo, Camera di Commercio di Alessandria e Asti, CGIL, CIA Alessandria, FIC-Federazione Italiana Cineforum, Gapp Alessandria, Libreria Mondadori Alessandria, Caffè Teatro e Officinema.

Summer School 2019

Immersi nelle storie

Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni

Associazione Cultura e Sviluppo – piazza De Andrè 76, Alessandria

Programma

Venerdì 14 giugno

ore 9-11

Tra mondi: mini rassegna di cortometraggi a cura di Associazione Babelica, La Spezia Film Festival, Officinema laboratorio cinematografico, UPO

ore 11-13

Topolino fa 90: breve viaggio nel corto d’animazione a cura di Sergio Arecco, autore del libro “Topolino fa 90: il corto di animazione da Disney a Disney” (Araba Fenice, 2019)

ore 15-17

Immersi nelle storie: laboratorio tra cinema, filosofia e narrazioni a cura di Michele Maranzana, Barbara Rossi

ore 17-19

Ciak si gira!: workshop di regia a cura di Eugenio Melloni

ore 21-23

Rada di Alessandro Abba Legnazzi (2014): proiezione del film vincitore della sezione Italiana.Doc del 32° TFF, alla presenza del regista. Introduce Andrea Pogliano (Upo)

Sabato 15 giugno

ore 10-13

L’Italia è una terra straniera: workshop tra cinema e nuovi media a cura di Giuseppe Previtali
(in collaborazione con FIC-Federazione Italiana Cineforum)

ore 15-17.30

Disegno e attivismo nell’era di Internet: workshop di Graphic Journalism a cura di Gianluca Costantini

(in collaborazione con AleComics)

ore 18-19

Presentazione del libro di Gianluca Costantini “Fedele alla linea” (Becco Giallo, 2017)

ore 21-23

Alla ricerca di Europa di Alessandro Scillitani (2019): proiezione del film con Paolo Rumiz e Pietro Tassinari, alla presenza del regista

Sabato 22 giugno

ore 10-13

Raccontare un territorio. I film e i video per lo storytelling d’impresa: workshop a cura di Umberto Mosca

Info:

http://www.fondazionesocial.it

http://www.voceluna.altervista.org

Fb: /VoceLuna/; /ProgettoSociALImmersinellestorie/

Instagram: @associazione_lavocedellaluna; Twitter: @LaVoceLuna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...