Alpi & Alps! Imprese alpinistiche dall’Italia alla Nuova Zelanda; di Lia Tommi

Venerdì 21 giugno 2019 alle ore 18,00 presso
Il Salone di Rappresentanza della Basile si terrà la presentazione del libro di
Ada BRUNAZZI dal titolo
“ALPI&ALPS!
Imprese alpinistiche dall’Italia alla Nuova Zelanda”
Touring Club Italiano

Modera Fabrizio PRIANO Presidente dell’Associazione

Un libro di “storie dimenticate” Eroi d’altri tempi, un esempio per il futuro: Duca degli Abruzzi & Joseph Petigax, Sir Edmund Hillary & Tenzing.
Storie di sogni, di sfide, di vittorie divenute realtà: la forza di due cordate.
Un volume ricco di immagini per apprezzare la Valle d’Aosta, il Monte Bianco e i suoi protagonisti.

Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta:
“ADA BRUNAZZI, fotografa e giornalista, appassionata di montagna, presenta un libro che tratta delle cordate epiche del Duca degli Abruzzi e di Sir Edmund Hillary con una precisa analisi storica, mettendo in risalto gli aspetti umani e le professionalità che hanno permesso a questi “uomini comuni” di compiere imprese eroiche”.

Provvedimenti viabili; di Lia Tommi

Dal 24 giugno
Lavori di scavo con manomissione suolo pubblico
per posa pozzetti per fibre ottiche Fastweb
via Chenna – Alessandria

Per consentire lo svolgimento dei lavori di scavo per manomissione suolo pubblico per posa pozzetti FASTWEB in Via Chenna, in programma dal giorno 24 giugno 2019, dalle ore 08.00 alle ore 18.00 dal giorno 24 giugno 2019 al giorno 28 giugno 2019, il divieto di sosta con rimozione forzata con contestuale restringimento della carreggiata in via CHENNA, nel tratto stradale compreso fra il civ. 35 fino a Piazzetta Santa Lucia.

————————————————

dal 1° luglio 2019
Lavori di ripristino del manto stradale a seguito di cavi Fastweb
alcune vie del concentrico cittadino – Alessandria

Per permettere lo svolgimento dei lavori di ripristino della pavimentazione stradale a seguito di scavi per realizzazione rete fibra ottica FASTWEB, a far data dal giorno 01/07/2019, dalle ore 08.00 alle ore 18.00 a partire dal giorno 01 luglio 2019 fino al giorno 26 luglio 2019 e comunque fino al termine dei lavori, è istituito il restringimento della carreggiata di transito ed il divieto di sosta con rimozione forzata, come da relativo cronoprogramma previsto ed esposto sulla segnaletica mobile di
cantiere ivi presente, nelle sottoelencate vie:

 VIA BERGAMO, tratto fra Via Gramsci fino a fronte civ.71, ambo i lati ;
 CORSO CRIMEA, dal civ.69 fino all’intersezione con Via Gramsci;
 CORSO CARLO MARX, in corrispondenza dell’ intersezione con Via Grandi;
 VIA GRANDI, da Corso Carlo Marx al civ.9;
 VIA GRANDI, da Corso Carlo Marx al civ.4;
 VIA SAN GIOVANNI BOSCO, in corrispondenza dell’intersezione stradale con Via Micca;
 VIA DELL’ELETTRONICA – Z.I.D3, lato est fronte civ.19;
 VIA GIORDANO BRUNO, semicarreggiata sud ovest nel tratto compreso fra il civ. 140 per una lunghezza di ml.25.00 ed attraversamento della sezione stradale fino all’accesso della strada privata in corrispondenza dell’attività commerciale Gommarket;
 VIA POLIGONIA, tratto antistante civv.82-84;
 VIA BELLINI, da Via Vinzaglio a Via Poligonia, lato numeri pari;

 VIA FERNANDO SANTI, tratto antistante il civ.25;
 VIA MARIA BENSI, tratto stradale antistante i civv. 3-5;
 SPALTO ROVERETO, semicarreggiata nord nel tratto antistante lo Stadio Moccagatta;
 VIA FILZI, tratto antistante il civ.3;
 VIA BUOZZI tratto antistante i civv. 43-47;
 VIA MARIO MAGGIOLI, dal civ.97 a Via Costa;
 VIA COSTA;
 VIA RASCHIO, tra via Costa e Via Viora;
 VIA VIORA, da Via Raschio al civ.4;

 VIA VINZAGLIO, dall’intersezione con Via Rossini per una lunghezza di ml.80 ca, lato sud.
 PIAZZA DON SORIA
 VIA 1821, in corrispondenza dell’intersezione con Via Santa Caterina da Siena.

————————————————

La mia adolescenza


307346_2267682698838_1451674653_2597523_4186643_nFredde stanze nella mia vita
frustate di vita…

Nel mio animo
solo grigio e paure insonni…
La mia adolescenza scorreva
come un fiume di acque stagnanti
il mio cuore era impietrito dai timori
il mio viso sembrava fatto di marmo
come bloccato da un fotofinish
il mio cuore pulsava come se fosse
un treno in partenza senza meta
la mia adolescenza
era un mare impervio
dove il mare era inquieto
pieno di vento portando via
il mio passato
dando nuova vita a me stesso…
l’uomo che sono adesso.

 

 

 

 

 

 

 

ROMA, CHIESA SAN GIORGIO AL VELABRO, di Silvia De Angelis

VELABRO'''''

Sono stata per molti anni una dipendente del Comune di Roma e  mi ritengo davvero fortunata per aver lavorato negli uffici centrali del Campidoglio. Questi locali che ancora oggi, nelle loro mura riservano tracce d’antichità notevoli, mischiate in modo sorprendente all’era moderna, suscitano in chi visita questi luoghi un senso di particolare meraviglia.

Mi voglio soffermare oggi, sulla speciale bellezza della Chiesa di San Giorgio al Velabro, sita proprio al centro del Velabro in un crocevia di fondamentali strade romane, come l’Arco di Giano e l’Arco degli Argentari, nelle vicinanze del porto fluviale.

La basilica, appartata e nascosta, è una delle più antiche diaconie romane. Essa fu creata per svolgere attività caritativa.

La costruzione della chiesa risale al VII secolo ad opera di Papa Leone II, ma sembra sia stata edificata su strutture preesistenti.

La pianta della chiesa, assai irregolare, dimostra che nel corso del tempo siano state effettuate, in essa varie trasformazioni. Consistenti lavori di rifacimento, ne mutano l’assetto architettonico nel corso del IX secolo sotto il pontificato di Gregorio IV.Nel XIII secolo pare sia stato eretto il campanile. Continua a leggere “ROMA, CHIESA SAN GIORGIO AL VELABRO, di Silvia De Angelis”

Momenti di poesia. Guardo la tua immagine, di Laura Neri poesie

Momenti di poesia. Guardo la tua immagine, di Laura Neri poesie

64347932_2439632536055260_8202768905450553344_n

Guardo la tua immagine.Vedo che i capelli si sono imbiancati.

Ti guardo e sorrido ricordando quanto mi hai aiutata.Puntuale arrivavi quando c era il calar del sole.

Ora vorrei stringerti a me…mi prende la tenerezza se ti guardo.La foto è sbiadita ,ma non importa.

Sfioro ancora il tuo volto.

-Ricordi quella coccinella che entro’ dalla finestra..La presi come un segno augurale .Te lo dissi .

-Sai ,ora ,anche i miei capelli si stanno imbiancando ,ma li lascio così…pochi fili banchi che segnano il passare del tempo.

Il tempo è relativo quando si cammina insieme.

Ma il nostro amore è rimasto anche se c’è la neve sui capelli e la passeggiata si è interrotta. Arriverà quel giorno in cui riprenderemo il percorso.

Questa vita terrena è spesso bagnata di speranze ,gioie e anche tristezze.Il pesco ha perso i fiori ma rifiorira’.

Proseguo il mio cammino guardando nel tuo cuore .Tu lo sai che ci sono sentimenti attaccati alla nostra pelle ,sono intrufolati nell’ anima.

Non possiamo scacciarli.

©Laura

Momenti di poesia. AGITO L’ALI, di Gianni Regalzi

Momenti di poesia. AGITO L’ALI, di Gianni Regalzi

AGITO L'ALI

AGITO L’ALI

Agito l’ali, non mi sembra vero,

m’alzo un pochino poi, sempre più in alto.

Volo, mi libro, volo,

tutto mi appare vano.

Vedo soltanto piccoli puntini

che sempre più lontani appaion nulla.

Un fil di fumo, un lago una fontana,

birille colorate,

girandole che allegre fan riflessi.

Un cigolio di giostra arrugginita

e nebbia, tanta nebbia, fredda nebbia.

Poi tutto a un tratto vedo un’ala bruna

su un cielo nero muto e senza stelle.

Mi son riconosciuto,

son lì disteso all’ombra

di foglie secche, di erbe e di radici.

Alessandria, 29 luglio 2015

Gianni Regalzi

(da “Silenzi e Pensieri” dir. Ris.)

(Foto da Google immagini)

GORA, romanzo autobiografico di Miriam Maria Santucci

 

48422556_2341938059425826_9070918539140923392_n

#GORA – #stralci_qua_e_là

[…] Gora vide la sua compagna di banco che parlava animatamente con un’alunna, figlia di un noto avvocato. Avvicinandosi, colse il finale della loro conversazione: «…ma non sembra nemmeno campagnola!», disse con veemenza la sua compagna di banco. «Non sembra, ma lo è!», rispose l’altra seccamente. Gora allora le si piazzò davanti e la fissò dritta negli occhi: «invece tu sembri intelligente, ma non lo sei!». Poi le voltò le spalle e andò a sedersi al proprio posto. […]

 

Momenti di poesia. Nel fremito di vita, di Grazia Denaro

Momenti di poesia. Nel fremito di vita, di Grazia Denaro

nel fremito

Nel fremito di vita

Palpiti interiori

in fluttuare d’onda

mi dona ogni tuo sguardo

che in scala musicale

scandisce attorno a me melodia

aprendo un cammino di parole

diretto al cuore dell’incanto.

Sei carezza d’ala che schiude

sorgenti d’acqua

col loro scorrere argentino

sciorinante immagini

che accendono desideri

a toccare il profondo del mio io.

La tua stella di luce

si rispecchia nella mia anima

che in crescendo canta

percorrendo ogni senso della gioia

con assonanze armoniche di accordi

in cui si colora d’azzurro il canto

nel rimescolio delle emozioni

che mi contengono rimbalzando

nel fremito di vita.

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. RIMPIANTO, di Piergiorgio Berardi 

Momenti di poesia. RIMPIANTO, di Piergiorgio Berardi 

RIMPIANTO

RIMPIANTO http://www.piergiorgioberardi.it/

Avrei dovuto incontrarti

quel giorno

d’autunno senza sole

lungo quel viale

che fiancheggia il mare

tra foglie gialle

e grida di gabbiani.

Avrei dovuto prenderti le mani

baciarti ad occhi chiusi

dolcemente

e fotografare quell’istante

con la mente

per non dimenticare.

Vorrei incontrarti adesso

mentre la pioggia bussa alla finestra

e il giorno indossa l’abito più scuro

non per bramosia di sesso

ma per il rimpianto che non so placare.

Ti vorrei incontrare

domani

per trascorrere questa notte

insonne

e consumarmi lentamente

nell’attesa di vederti.

Momenti di poesia. Impulsi selvaggi dell’anima ღ Poesie & Dipinti di Rosaria Magnisi

Momenti di poesia. Impulsi selvaggi dell’anima ღ Poesie & Dipinti di Rosaria Magnisi

Buongiorno a tutti gli amici!❤💙

Impulsi

Svegliamoci alla vita
senza indugio
e remore!
I nostri battiti
sono la speranza del domani,
la pietra di una nuova era.
Domani il tempo scapperà
prima del nuovo giorno.
Non dubitiamo mai
delle nostre attese,
saranno i fiori dei nostri campi.
Quel profumo d’amore che
Innalzerá i nostri cuori
sarà luce nei nostri occhi.
-Rosaria Magnisi-
Im
pulsi selvaggi dell’anima ღ Poesie & Dipinti di Rosaria Magnisi
ღღღღღღღღღღღღ
Copyright © 2019 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
(foto personale)

Il pianeta degli alberi di Natale, di Gianni Rodari

Il pianeta degli alberi di Natale, di Gianni Rodari

Dove sono i bambini che non hanno

l’albero di Natale

con la neve d’argento, i lumini

e i frutti di cioccolata?

presto, presto adunata, si va

sul Pianeta degli alberi di natale,

io so dove sta. Che strano, beato Pianeta…

Qui è Natale ogni giorno.

Ma guardatevi attorno:

gli alberi della foresta,

illuminati a festa,

sono carichi di doni. Continua a leggere “Il pianeta degli alberi di Natale, di Gianni Rodari”

La poetessa e scrittrice Ely Chio nella redazione di Alessandria today

La poetessa e scrittrice Ely Chio nella redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia della poetessa e scrittrice Ely Chio che da oggi è una nuova autrice della redazione del blog.

Ely Chio foto

Biografia Ely Chio

Elisa Carotti, questo è il suo nome all’anagrafe nasce a Rieti l’8 febbraio del 1983, da bambina è una molto vivace ed allegra e non perde la sua ironia, neanche crescendo ma, alcune situazioni la inducono a chiudersi, in se stessa e ad iniziare a scrivere. Questa solitudine ricercata, questo scavarsi dentro la trasporta inizialmente a nascondere i suoi pensieri anche alla madre, infatti scrive e nasconde ogni riga, ogni frase o inizio di poesia.

Ha tredici anni e prova vergogna a mostrare, la parte più intima di sé, le sue angosce, anche nei confronti della mamma che non ha mai fatto mancare il suo supporto o nel giusto momento i suoi silenzi. Nulla però, si poteva nascondere, a quella madre attenta e dolce, che riusciva a leggere nel cuore e negli occhi, oltre che nei fogli, i cambiamenti della figlia e i turbamenti.

Così quando Ely sta per compiere i suoi 18 anni la madre le confessa tutto, che ha letto ogni singola riga, che è bello ciò che ha letto e che desidera la partecipazione ad un concorso di poesia per lei, ne nasce un confronto anche molto duro, quasi di ricatto, fino a quando Elisa cede e partecipa con risultato, ma non può accettare la proposta per via di un fattore economico, non demorde e continua e partecipa ad altri concorsi. Continua a leggere “La poetessa e scrittrice Ely Chio nella redazione di Alessandria today”

“L’ inverno delle storie” di Fabio Gandini, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

Si prepara un inverno difficile per Riccardo, ispettore INPS in una città di provincia. La moglie, scoperto il suo nuovo tradimento, ha appena ottenuto la separazione che lo ha diviso dai suoi amati libri e soprattutto dalla figlia Sara, sempre più autoreclusasi nel suo impermeabile mondo fatto di televisione e smartphone, e anche sul lavoro le prospettive non sono positive. Combattuto fra il desiderio di rifarsi con nuove avventure sentimentali (magari attraverso i social network) e quello di riavvicinarsi all’affetto della figlia, affidata a lui a week end alterni, Riccardo troverà nell’inventare storie e nel raccontarle non solo un modo per affrontare il lungo e freddo periodo di isolamento che lo aspetta ma anche per rivedere e rivivere le sue scelte e le sue esperienze sotto una nuova luce e riprendere in mano la sua vita…

Alla sua prima pubblicazione, Fabio Gandini offre un romanzo snello ma capace di una…

View original post 34 altre parole

Presentazione del libro “L’inverno delle storie”, di Lia Tommi

PROGETTO “LETTURE IN BIBLIOTECA”

Fabrizio Priano Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee presenta il progetto “Letture in Biblioteca” con il quale si intende promuovere la lettura di libri semplificandone la comprensione attraverso l’incontro con i relativi Autori nel luogo maggiormente deputato alla lettura : la Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria.

Gli incontri calendarizzati per l’anno 2019 vedranno susseguirsi di diversi Autori i quali presenteranno i propri libri , ciascuno con argomenti di genere diverso.

Martedì 18 giugno 2019 alle ore 17,00 nuovo appuntamento del progetto “Letture in Biblioteca “ con la presentazione del libro di Fabio GANDINI dal titolo “L’inverno delle storie”.
Partecipa Marco M. Ferrari Direttore Editoriale Vicolo del Pavone
Letture a cura di Lia TOMMI e Cristina SARACANO

presso la Sala Bobbio della Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria in piazza Vittorio Veneto, 1.
Fabrizio PRIANO commenta “Opera d’esordio di Fabio GANDINI che con eleganza ed ironia graffiante narra le vicende del protagonista Riccardo intento ad affrontare tutte le problematiche della propria vita lavorativa e familiare”.

Fabio GANDINI
È nato a Tortona nel 1967 e vive ad Alessandria. Dopo gli studi classici si laurea in giurisprudenza all’Università di Torino. Lavora all’INAIL e dal 1995 è ispettore di vigilanza. Ama la lettura, la filatelia e la rievocazione storica militare. Continua a leggere “Presentazione del libro “L’inverno delle storie”, di Lia Tommi”

La poetessa e scrittrice Daniela Moreschini su Alessandria today

La poetessa e scrittrice Daniela Moreschini su Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori del blog la biografia della poetessa e scrittrice Daniela Moreschini.

Daniela Moreschini.jpg

Daniela Moreschini

Nata nel 1953 nell’estrema periferia di Roma, dove tutt’ora vivo
La scrittura è stata sempre la mia passione fin da bambina, ma ciò che scrivevo apparteneva solo a me e al mio diario.
Solo nel 2000, con l’avvento dei primi social, ho iniziato a rendere pubblico qualcosa e iniziai, quasi per gioco, con i primi concorsi ottenendo discreti risultati, inserita in numerose antologie e spesso membro di giuria in concorsi.
2003 – 2° Classificata  con un testo in vernacolo nel concorso “Duerre” indetto dall’Ass. Cult. Viavai

2016 – 3° Class. Concorso Naz. Escluso Mortimer- Club degli amici
2006 – fascia tricolore “Donna Modella 2006”  per l’impegno nella cultura dall’ Assessorato Sport e Cultura del VI Municipio di Roma
2006 – 2° Class. Premio Letterario  “Letizia Isaia”   2015 – 5° class.  Menzione di Merito con lode alla creatività sez. Tema libero Concorso Vox Anime     
2007 – Segnalazione di Merito  Autori-Editori Premio Letterario Letizia Isaia   
2007 – Premio Benemerito d’Onore – VIII Ed. Premio Letterario Intern. “Tra le parole e l’infinito”
2008 – Targa d’Onore “Poetessa per i bambini nel mondo” dall’Ass. Onlus “I Bambini di Nassirya”
2009 – Premio della Creatività Concorso Intern. “Il Saggio Città di Eboli”   
2015 – 5° class.  Menzione di Merito con lode alla creatività sez. Te Vernacolo Concorso Vox Anime
2016 – Menzione di Merito con lode alla creatività Concorso Nazionale “Comune di Genazzano città d’arte”
2017 – Menzione Speciale Premio Internazionale di Poesia “Il paese delle Robbe”
2017 – Menzione di Merito con lode alla creatività Concorso Vox Animae
Continua a leggere “La poetessa e scrittrice Daniela Moreschini su Alessandria today”

24ore di Basket Borgo Rovereto. Alessandria, 22 – 23 giugno 2019

24ore di Basket Borgo Rovereto. Alessandria, 22 – 23 giugno 2019

L’importante kermesse sportiva giunta alla XIV edizione

24ore Basket Borgo Rovereto_2019.jpg

Alessandria: Si rinnova l’appuntamento con la 24 Ore di Basket Borgo Rovereto di Alessandria giunta ormai all’Edizione n. 14 e illustrata questa mattina nel corso della conferenza stampa presso la Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria.

IMG_3468IMG_3471

Presenti alla conferenza l’Assessore comunale allo Sport di Alessandria, Piervittorio Ciccaglioni, i Rappresentanti del Comitato promotore della “24ore di Basket Borgo Rovereto” Giuseppe Lippolis, Paolo Astori e Moreno Gerbi, nonché la Presidente dell’Associazione “YAWP” di Alessandria Katia Salice, la Presidente dell’AVIS comunale di Alessandria Franca Carnevale insieme al Vicepresidente Francesco Galeone e la Coordinatrice di “Rovereto Sport e Social Club ASD” di Alessandria, Mariagrazia Gandini.

La manifestazione sportiva – patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Alessandria nonché dall’Amministrazione Provinciale e con il sostegno del C.S.V.A.A. – si svolgerà sotto forma di vera e propria “non-stop” di basket dalle ore 12.00 di sabato 22 alle ore 12.00 di domenica 23 giugno 2019 ad Alessandria presso l’area polisportiva “Lauretta Garavelli” (“Ex Gil”-area già Provveditorato agli Studi, ora Ufficio Scolastico Territoriale di corso Monferrato). Continua a leggere “24ore di Basket Borgo Rovereto. Alessandria, 22 – 23 giugno 2019”

Sindaco Federico Chiodi : Festeggiata centenaria a Tortona

Sindaco Federico Chiodi : Festeggiata centenaria a Tortona

centenaria Sindaco con centenariacentenaria con familiari

Tortona: Sabato 15 giugno, in sala Giunta del Municipio di Tortona, si è svolta la cerimonia per festeggiare i 100 anni di Maria Tizzani: il Sindaco Federico Chiodi ha consegnato alla neocentenaria una pergamena di auguri oltre ad alcuni cataloghi delle più recenti mostre allestite in città, ma non solo.

Maria Tizzani persona molto nota in città, mamma di Pia Camagna medico delle cure palliative e responsabile dell’Associazione “Cucchi”, a dispetto dell’età, coltiva una grande passione per l’enigmistica e la lettura; inoltre negli ultimi tempi utilizza agevolmente smartphone e tablet, per questo l’Amministrazione comunale ha deciso di regalarle l’abbonamento gratuito alla piattaforma MLOL (Media Library On Line) da dove è possibile consultare e leggere quotidiani, riviste oltre a prendere in prestito ebook e audiolibri.

Gigliola Fracchia, Assessore: Venerdì la Festa della Musica a Casale Monferrato

Venerdì la Festa della Musica

Casale Monferrato: In più di 700 città italiane il 21 giugno, in occasione del solstizio d’estate, si renderà omaggio a tutti i tipi di musica con la partecipazione di artisti di ogni livello, dilettanti e professionisti, grazie alla “Festa della Musica” il cui progetto, noto anche come World Music Day, compie in Italia 25 anni.

festadellamusica21giugno.jpg

Casale Monferrato festeggerà nel cortile interno di Palazzo Langosco, sede della Biblioteca Civica Giovanni Canna, che ospiterà il concerto dei musicisti dell’Istituto Musicale Carlo Soliva in collaborazione con Colibrì Band e il coro del liceo Balbo Lanza. La Biblioteca e l’Assessorato alla Cultura, che organizzano l’evento, rinnovano dunque la tradizionale presenza con questo appuntamento confermando ancora una volta la collaborazione con il prestigioso Istituto musicale cittadino.

L’appuntamento è per venerdì 21 giugno alle ore 18 in Biblioteca Civica, via Corte d’Appello 12. Ingresso libero. 

«Le tradizioni,  soprattutto quelle che hanno avuto riscontro positivo, non devono andare perse. Così come devono essere consolidate le collaborazioni tra le istituzioni culturali della città – spiega il neo assessore alla Cultura della Città di Casale Monferrato Gigliola Fracchia -. Sono quindi particolarmente orgogliosa che tra i primi atti pubblici del mio nuovo incarico amministrativo ci sia questo avvenimento, che si inquadra in un percorso culturale nazionale di grande rilievo». Continua a leggere “Gigliola Fracchia, Assessore: Venerdì la Festa della Musica a Casale Monferrato”

la mia vita

2341bc8b40e19767fba46e2d8f8276efLa mia vita scivola nel tempo

in cerca del tuo volto

che sembra un dipinto

nel mio cuore.

Tu catturi il mio volto amore

e lo metti nei tuoi occhi

che con un largo sorriso lo fai volare

fino al paradiso…

I miei occhi che sembrano

diventati due stelle d’ argento

vivono questo amore a cuor contento…

Ti amo e mai mi pento

oltre il tuo viso sogno un cuore d’ oro

amore mio ti adoro

e dal mio cuore esce un coro

d’amore pieno di colore.

 

 6 KM CONTROMANO IN A21: LA STRADALE LO BLOCCA IN TEMPO

 6 KM CONTROMANO IN A21: LA STRADALE LO BLOCCA IN TEMPO

Questura di Alessandria: ERANO CIRCA LE 21:00 DEL 10 GIUGNO 2019 QUANDO LA PATTUGLIA DELLA SOTTOSEZIONE POLIZIA STRADALE ALESSANDRIA OVEST, IN SERVIZIO SULL’A21, HA RICEVUTO LA SEGNALAZIONE DEL CENTRO OPERATIVO DELLA POLSTRADA: UNA RENAULT SCENIC STAVA VIAGGIANDO CONTROMANO DA VOGHERA VERSO ALESSANDRIA.

autostrada 2autostrada

LA PATTUGLIA SI TROVAVA SUBITO DOPO L’AREA DI SERVIZIO TORTONA SUD OSSIA ESATTAMENTE SULLA DIRETTRICE PERCORSA DAL VEICOLO SEGNALATO.

LA PRIMA PREOCCUPAZIONE E’ STATA QUELLA DI SALVAGUARDARE GLI AUTOMOBILISTI SOPRAGGIUNGENTI E QUINDI E’ STATA ATTIVATA UNA SAFETY CAR  PER MANTENERE IN SICUREZZA TUTTO IL TRAFFICO DIRETTO VERSO L’AUTO IN CONTROMANO.

APPENA IN TEMPO, IN QUANTO LA RENAULT SI È PALESATA MINACCIOSAMENTE DAVANTI AI POLIZIOTTI CHE, ATTIVATI LAMPEGGIANTI E SIRENE, INDUCEVANO IL CONDUCENTE A FERMARSI IN PIAZZOLA PRIMA CHE IL GESTO SCONSIDERATO SI TRAMUTASSE IN TRAGEDIA. Continua a leggere ” 6 KM CONTROMANO IN A21: LA STRADALE LO BLOCCA IN TEMPO”

La Natura, L’Amore e L’Umanità di Ely Chio

La Natura, L’Amore e L’Umanità di Ely Chio

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori “La Natura, L’Amore e L’Umanità”, la silloge di Ely Chio, che da oggi è diventata anche autrice della redazione del blog, con un altro post la sua biografia.

Ely Cho.jpg

Prefazione della Professoressa Monica Passerini

Ho conosciuto Elisa (Ely Chio) da relativamente poco tempo ma, attraverso la lettura delle sue poesie, mi è sembrato di conoscerla da sempre.

Leggendo i suoi pensieri in poesia, sembra di ascoltare la voce della sua anima delicata e potente, complessa e semplice allo stesso tempo, ma sempre ricca di emozioni.

Le sue poesie hanno la forza, talvolta la fragilità e l’energia della passione con cui vive la sua vita, ricca di esperienze e di dolore, nonostante la sua giovane età e per questo bagaglio interiore, ancora più affascinanti.

Talvolta alcune di esse potrebbero trarci in inganno e farcela immaginare come una ragazza triste e solitaria, mentre invece è un vulcano di idee, piena di vita ed impegnata su diversi fronti per cercare di migliorare la realtà in cui vive ed affermare quei diritti umani e civili che spesso non vengono ascoltati e difesi.

Questa raccolta dà significato e sostanza al suo impegno, rappresenta una “somma” della sua esperienza e del suo modo di affrontare la vita e, attraverso le sue poesie, riesce a trasmetterci sensazioni, emozioni, riflessioni sul mondo degli affetti, la memoria dell’infanzia, i luoghi cari, la Natura, l’amore, l’attenzione alle ferite delle donne.

È una esplorazione incisiva, un viaggio simbolico nella propria anima, a volte dai colori crudi e ribelli, altre dove atmosfere di solidarietà e di amore per la vita e per gli altri risplendono e si innalzano dalla dura realtà.

Professoressa Monica Passerini

Le pietre raccontano: il sito archeologico di Sant’Angelo Muxaro, di Donatella Pezzino

Sant’Angelo Muxaro sorge su un colle gessoso a una trentina di chilometri da Agrigento, in una zona appartata rispetto alle consuete rotte turistiche. Ci si arriva seguendo la strada per Raffadali e deviando poi per S.Elisabetta. Secondo alcuni studiosi, sul suo territorio sarebbe fiorita la mitica Camico, antica e misteriosa città sicana sede della reggia di Kokalos.

Secondo la leggenda, la città fu fondata da un angelo: in realtà, il nome “Muxaro”(da Mu-assar o Muxar) si deve agli arabi che la tennero fra il IX e il XI secolo facendone un borgo fortificato. Dopo la conquista normanna, nel possesso di S.Angelo Muxaro si avvicendarono alcune delle più potenti famiglie siciliane, come i Chiaramonte e i Moncada.

La maggior parte della zona archeologica è composta da grotte scavate nelle rocce e da tombe sicane, le più antiche delle quali sono databili fra il XII e il IX sec. a. C. In queste tombe sono stati rinvenuti tesori che testimoniano la presenza di una fiorente civiltà dalla tarda età del Bronzo fino al V sec. a.C.  In questa civiltà, nonostante gli evidenti contatti con la cultura egea, l’elemento indigeno (sicano) sembra emergere con forza e seguire un corso evolutivo autonomo prima della definitiva acculturazione greca. La posizione isolata e la rarità dei contatti con la parte orientale dell’isola (più permeabile agli influssi esterni, soprattutto peninsulari) consentirono infatti alla tradizione sicano-egea di S.Angelo Muxaro di conservare a lungo la propria identità.

I resti dell’abitato indicano che fino all’inizio dell’età del ferro gli insediamenti umani sul sito fossero organizzati in piccoli nuclei, probabilmente a motivo del fatto che sullo stesso territorio convivevano diverse culture. Successivamente, il delinearsi della facies omonima porta gli abitanti a concentrarsi intorno ad un unico nucleo.

Nell’Ottocento, gli scavi effettuati dai contadini prima e dagli archeologi poi portarono al ritrovamento di una grande quantità di materiale archeologico, che oggi si trova sparso in vari musei, fra cui Palermo, Agrigento, Siracusa e addirittura il British Museum di Londra, che di S. Angelo Muxaro espone una coppa d’oro decorata a sbalzi raffigurante sei torelli in circolo.

Oltre alle ceramiche e ad altri oggetti di uso comune, nella necropoli di Sant’Angelo Muxaro sono stati ritrovati gioielli di eccezionale finezza: al dito di un cadavere, ad esempio, è stato rinvenuto un pesante anello submiceneo finemente intagliato. Altri preziosi degni di nota ritrovati in loco sono due anelli-sigillo in oro massiccio di produzione fenicio-cipriota (o indigena, secondo alcuni) e alcune coppe auree (fra cui, appunto, quella conservata al British Museum). Dalle sepolture a tholos proviene inoltre una gran copia di vasellame indigeno, coloniale e greco databile fra il VIII e il V secolo a.C.

Molte tombe sono a cupola, dalla forma a tholos miceneo tipica di tutto il bacino mediterraneo. Altre, molto particolari, hanno l’aspetto di un alveare: sono le cosiddette “grotticelle” scavate nella roccia.

La sepoltura più spettacolare è la cosiddetta “Tomba del principe” o “Grotta di Sant’ Angelo” (foto in apertura dell’articolo), dove secondo la leggenda, si ritirò S.Angelo, l’uccisore del drago. La tomba consta di due locali a cupola schiacciata: un’ampia camera circolare e un’annessa camera sepolcrale, anch’essa di forma rotonda. La grandezza della sepoltura e la particolare ricchezza del corredo al suo interno hanno fatto pensare ad una tomba reale o comunque destinata ad una dinastia influente. In epoca bizantina, questa tomba fu utilizzata come chiesa; nei secoli successivi divenne perfino covo di briganti. Inclusa nella grande campagna di scavo guidata da Paolo Orsi, a partire dagli anni Trenta del Novecento è stata oggetto di studi accurati.

Così Vito Maria Amico nel suo “Dizionario”(1757-1760) descriveva la località: “Angelo (S.) lo Mussaro. Lat. S. Angelus de Muxaro. Sic. S. Ancilu di lu Muxiaru (v. M.) Siede nella parte meridionale della Sicilia nella Valle di Mazzara, e la Diocesi di Girgenti, presso le rive di Alico, volgarmente Platani; contavanvisi nel secolo XVII 302 case, 1121 abitanti, oggi conta però 283 case, 949 abitanti. Ne è montuoso il sito verso Occidente, e rivolto ad Ostro.”

*

Donatella Pezzino

Dal blog: Donatella Pezzino – la donna siciliana nella storia e nella poesia

Thailandia…..il mio primo amore — Lo gnomo di crema

gianmariasemprini

Nessun posto finora da me visitato ha suscitato emozioni così forti come la Thailandia. É un paese ricco di spiritualità e storia, che mi ha affascinato molto sia dal punto di vista culturale e gastronomico. Il primo impatto con la cucina thai l’ho avuto a Bangkok, una metropoli con più di 8 milioni di abitanti. […]

via Thailandia…..il mio primo amore — Lo gnomo di crema

View original post

130 Righe un anno una storia

gianmariasemprini

Che cosa sognano Pietro, Giorgio, Amanda, Roberta, Beatrice, ?

Raccolti in questo volume sono i primi dieci classificati tra i 560 racconti partecipanti al Premio letterario ” 130 righe: un anno, una storia ” bandito da QN il Resto del Carlino in collaborazione con il Gruppo Unipol.

130 righe per festeggiare i 130 anni de il Resto del Carlino.

130 anni per raccontare una storia, per dare  voce a uno di questi anni.

Dieci voci di talento, tutte da ascoltare.

Autori: Fabrizio Altieri, Coralba Capuani, Fedra Galassi, Roberto Gerace, Melissa Magnani, Marzia Marchi, Marco Matassa, Giuseppe Pantò, Francesco Toni, Fiorenza Tacconi.

img002 La copertina

View original post

Senza dubbio è la modella più famosa del momento e più ricca del mondo secondo la rivista Forbes. Nata a Três de Maio 34 anni fa, in Brasile ha iniziato la sua carriera agli inizi degli anni ’90 affiancando alla professione di modella quella di attrice cinematografica. Ha sfilato per le più importanti case di moda ed è apparsa sulle copertine di oltre seicento magazines conquistando il cuore di milioni di fans. Tra le protagoniste del Calendario Pirelli, ex fidanzata di Leonardo Di Caprio, Gisele è amata dagli stilisti ed è anche stato l’angelo per eccellenza di Victoria’s Secret per sette anni.

gianmariasemprini

gisele bundchengisele_bundchen_303652346_1550_b_ndchen_gisele_bundchen_27935253_1600_1200.jpg.pagespeed.ce.ASRhhH-8tASenza dubbio è la modella più famosa del momento e più ricca del mondo secondo la rivista Forbes. Nata a Três de Maio 34 anni fa, in Brasile ha iniziato la sua carriera agli inizi degli anni ’90 affiancando alla professione di modella quella di attrice cinematografica. Ha sfilato per le più importanti case di moda ed è apparsa sulle copertine di oltre seicento magazines conquistando il cuore di milioni di fans. Tra le protagoniste del Calendario Pirelli, ex fidanzata di Leonardo Di Caprio, Gisele è amata dagli stilisti ed è anche stato l’angelo per eccellenza di Victoria’s Secret per sette anni.

View original post

L’antica arte di trovare la strada di Tristan Gooley

gianmariasemprini

img002 La copertina del libro

” Che cosa ci insegna la curvatura di un albero?

Come riconoscere il nord guardando una pozzanghera?

Che cosa rivela la sabbia sotto i piedi durante la marea?

Come ci puo’ aiutare in città la disposizione di una chiesa o di un campo da tennis? ”

Informazioni, notizie e suggerimenti per ritrovare le sensazioni dei grandi esploratori del passato e imparare ad orientarsi come un tuareg nel deserto, un eschimese sui ghiacci o un marinaio polinesiano nel Pacifico.

View original post

Stiamo uccidendo il pianeta, di Pier Carlo Lava

Stiamo uccidendo il pianeta, di Pier Carlo Lava

#salviamolaterra #agireogg #comportamentivirtuosi  di Pier Carlo Lava

Nasa-Terra.jpg

I cittadini volontari che in molte zone dItalia con il loro costante impegno civile stanno dando una mano per salvare un ambiente vituperato da persone incivili, rozze e ignoranti che non vedono più in la del loro naso, danno anche una lezione di vita che auspichiamo serva come esempio per cambiare le coscienze e quindi una situazione che è arrivata al limite del punto di non ritorno, per lasciare ai nostri figli un futuro migliore di quello che oggi gli scienziati ci prospettano.

Tutti noi cittadini anche senza essere volontari operativi sul campo possiamo partecipare a salvare il pianeta tenendo comportamenti virtuosi, con la certezza che un giorno le nuove generazioni anzichè odiarci ci ringrazieranno. Continua a leggere “Stiamo uccidendo il pianeta, di Pier Carlo Lava”

La ricerca dell’infinito

SPORE POETICHE

Dopo mesi di silenzio poetico ripropongo dei versi. Li ho scritti quest’autunno, e mi auguro riescano a trasmettervi la sensazione che si prova a fine novembre quando l’inverno è ormai alle porte. Buona lettura! E vi invito a commentarli 🙂

P.S. Novembre è volutamente con l’iniziale maiuscola: chissà se qualcuno riuscirà a coglierne il significato (o la dedica) 😉


LA RICERCA DELL’INFINITO

Scrutai alberi spogli

protrarsi all’infinito,

disperati; morenti.

Udii le foglie avvizzite

adagiarsi al suolo,

gelido; compatto.

Era grigio Novembre,

diradato e depresso,

l’istante in cui percepii

la greve ricerca dell’infinito.


Ehi, ho pure pubblicato una silloge, la trovate QUI

E altre poesie potete trovarle al seguente link, cliccate QUI

View original post

Le pause pranzo, in questo periodo, le trascorro al parco

SPORE POETICHE

Le pause pranzo, in questo periodo, le trascorro al parco. Oggi ho patate lesse ricoperte di curcuma e peperoncino, e annaffiate con olio piccante. Il fatto è che ieri sera, uscito dal luogo in cui trascorro le ore diurne, invece di andarmene a casa spedito, e avere il tempo così di prepararmi il pranzo per il giorno dopo (e cioè oggi), mi sono incontrato con V, F, ed E – F è rimasto poco con noi, ma questa è un’altra storia.

Noi tre superstiti siamo andati a bere qualcosa in un bar “un po’ così”, verrebbe da dire. Arriva la cameriera e decanta con magnificenza le lodi della nuova macchina per fare le spremute che decido di prenderne una vinto dal fascino femminile anche se, a dirla tutta, non è che mi piacesse tanto – la cameriera intendo. Ne vuoi una anche tu? ha chiesto rivolta a V, al ché…

View original post 520 altre parole

Borgo Piave

SPORE POETICHE

Capita associ persone (importanti o meno) a luoghi specifici, e credo sia una prassi comune a tanti e a tante.

Può essere il ricordo del primo bacio, oppure di un appuntamento tanto desiderato. Può capitare per un fatto spiacevole o traumatico, o per un avvenimento inspiegabile. Imprimiamo, in noi stessi, il volto di una persona in un luogo specifico per sprigionare la magia del ricordo. Perché, in fin dei conti, c’è qualcosa di magico nell’associazione volto-luogo. È un legame che crea sogni, visioni, emozioni.

Ne ho molti, di questi luoghi, e tutti sono associati a situazioni strane e simpatiche. L’ultimo, in ordine di arrivo, è un quartiere di Belluno: Borgo Piave. La “scoperta” è merito di I. che, durante una serata in cui rifuggivamo la presenza umana tra Longarone e Belluno, mi ha condotto in questo quartiere molto affascinante. Ci siamo distesi sull’argine del Piave, e lì abbiamo concluso la…

View original post 405 altre parole

Momenti di poesia. Uno ed uno solo, di Antonella Commendatore

Momenti di poesia. Uno ed uno solo, di Antonella Commendatore

Uno ed uno solo.jpg

Uno ed uno solo

Quando ci si ama non ci sono due corpi
né due cuori né due anime
ma un solo meraviglioso essere
avvolto come dalle ali di un angelo

Si entra l’uno nell’altra
come se si fosse non di materia
ma di puro spirito
anche il respiro diventa unico

Si scopre quanto è bello
essere uno per l’altra
e uno dell’altra
quanto è sublime fondersi
nel gioco sensuale dell’Amore consumato

Ci si accorge di come è sempre più bello
stare insieme condividere tutto ciò
che ci appartiene

Ogni momento diventa unico
anche nella quotidianità della vita
e tenendosi sempre per mano
si può raggiungere ogni meta
stando nello stesso abbraccio
si può superare ogni dolore
e sentire solo quel calore
che scalda avvolge conforta
e unisce.

@Antonella Commendatore
Copyright

https://www.facebook.com/Poesia-Emozione-ed-Arte-1197409923686446/

solo un minuto

6448_1136565586988_1612817734_347730_3424673_nSolo un minuto per darti il mio cuore

solo un minuto per dirti ti amo

e guardarti negli occhi amore…

solo un minuto per farti volare

lontano nel cielo…

Dammi un minuto per baciarti

dolcemente

solo un attimo per adorare il tuo viso

che sembra un dipinto eterno…

Voglio un minuto per stare con te

nei tuoi occhi per sempre amore…

Solo un minuto…

 

Una vita da illuminati, di Daniela Pastorino. Viaggio nel mondo scambista presi per mano da una di loro

Una vita da illuminati, di Daniela Pastorino

Viaggio nel mondo scambista presi per mano da una di loro

Daniela vita da illuminati_ COPERTINA UFFICIALE

SINOSSI

Questo è il racconto di un viaggio.

Immaginate di lasciare ch’io afferri la vostra mano onde condurvi in un luogo che mai prima d’ora avete visitato. Non vi allarmate! Penso a tutto io. Un passo dopo l’altro, intimoriti ed eccitati, come Alice nel Paese delle Meraviglie, mi seguirete e, se anche non nutrirete le vostre anime, allargherete tuttavia i vostri orizzonti.

Solleticherò i sensi oramai sopiti e nuovi varchi si apriranno nella foresta dei vostri pensieri. Poco importa se non sarete tentati di unirvi ai libertini, nessun’ira funesta si abbatterà su di voi allorchè mi giudicherete immorale: dopo questo viaggio sarete, comunque, illuminati.

Capirete perché lo scambismo non è una setta satanica, bensì uno stile di vita. Vi narrerò di incontri in cui solo due protagonisti non cedono mai la scena: Eros e Voluttà, la figlia ch’egli ebbe dall’amata Psiche. Sono loro, infatti, il fulcro di questo percorso che io, con la mano tesa, vi propongo. Ma vi avverto: se auspicate di trovare, fra queste pagine, pornografia e volgarità, passate oltre. La poesia dell’esaltazione dei sensi vi attende. Continua a leggere “Una vita da illuminati, di Daniela Pastorino. Viaggio nel mondo scambista presi per mano da una di loro”

Momenti di poesia. Nella mente dei MIEI pensieri, di Aiello Giuseppe Poeta

Momenti di poesia. Nella mente dei MIEI pensieri, di Aiello Giuseppe Poeta

64440358_140644187117322_3353839893003370496_n.jpg

Nella mente dei MIEI pensieri

Nella mente del pensier
che vaga per città infinite
ci sei TE…..La mia vita
È piú bella da quando ci sei tu
Donna….
Il mio cuore fa scintille se ti guardo
fisso negli occhi.
Tu sei la poesia del mio sorriso.
Ti direi ti amo ma lo sai già
Sei importante dolce mio Regina
Amor Mio ti voglio eternamente

Giuseppe Aiello Capitano

Confapi “sta bene, ma può migliorare”. E conta su Asti per farlo. Parola di Antonino Giustiniani

Confapi “sta bene, ma può migliorare”. E conta su Asti per farlo. Parola di Antonino Giustiniani

Date: 12 giugno 2019 Author: Enrico Sozzetti https://160caratteri.wordpress.com

antonino-giustiniani

Confapi Industria Alessandria «sta bene», ma può migliorare. Antonino Giustiniani, riconfermato per acclamazione dall’assemblea associativa alla presidenza per i prossimi tre anni, parla del primo mandato come di «una fase di start up che ha visto Alessandria uscire da una situazione particolarmente complessa e ripartire da zero. Oggi la situazione è solida, ma non solidissima e l’obiettivo del secondo mandato da presidente è crescere per completare il processo di risanamento e rilancio dell’organizzazione».

Giustiniani è convinto che «la traversata non è ancora finita» e subito indica l’obiettivo da perseguire: la costituzione dell’associazione territoriale di Asti. «Chiederemo l’autorizzazione a Confapi regionale e al nazionale per fare nascere la sorella astigiana entro la fine del 2019».

È sicuramente una sfida non solo territoriale, ma anche rispetto alla crisi della rappresentanza associativa che ha colpito altre organizzazioni. Non è un passo troppo lungo? «Alcuni nostri associati sono imprenditori astigiani e noi puntiamo sul tessuto delle piccole e medie imprese della provincia, è un tessuto importante che ha bisogno di una ‘casa’ astigiana. La territoriale Confapi di Asti sarà indipendente, come lo è Alessandria.

Le due realtà condivideranno invece il centro servizi che oggi lavora unicamente per Alessandria. Per noi significherà diminuire i costi, mentre Asti raggiungerà l’equilibrio economico con un numero minore di associati. L’associazionismo e la rappresentanza hanno un ruolo fondamentale, a patto che sia davvero di aiuto agli imprenditori, a partire dal sostegno alla internazionalizzazione. In provincia di Asti ci sono imprese che applicano i nostri contratti, in cui sono presenti gli enti bilaterali che garantiscono prestazioni fondamentali. Noi partiamo da questo e dai servizi erogati». Continua a leggere “Confapi “sta bene, ma può migliorare”. E conta su Asti per farlo. Parola di Antonino Giustiniani”

“FESTA DEL GEMELLAGGIO” a Castelletto Monferrato

“FESTA DEL GEMELLAGGIO” a Castelletto Monferrato

Alessandria today: Riceviamo un cortese invito dal Sindaco di Castelletto Monferrato che ringraziamo e pubblichiamo volentieri il comunicato, inoltre se ci sarà possibile non mancheremo di partecipare all’evento. Pier Carlo Lava

Castelletto Monferrato-Annot 29.06.19

“FESTA DEL GEMELLAGGIO” tra il Comune di Castelletto Monferrato ed il Comune di Annot (Francia), che si terrà sabato 29 giugno p.v. dalle ore 10.30 a Castelletto Monferrato.

Gianluca COLLETTI

Sindaco del Comune di Castelletto Monferrato,

Consigliere Nazionale ANCI e Presidente della

Consulta Turismo e Pol. Giovanili di ANCI Piemonte

La scrittrice Daniela Pastorino su Alessandria today

La scrittrice Daniela Pastorino su Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia della scrittrice Daniela Pastorino.

Daniela Pastorino bio.JPG

Cenni biografici.

Daniela Pastorino nasce a Genova nel 1965.

Da bimba timida che studia presso la scuola cattolica, si trasforma in adolescente ribelle che affida i propri turbamenti a un diario, amico segreto che ancora oggi la accompagna.

Studia lingue e presto trova lavoro come segretaria in una piccola azienda locale; occupazione che male si addice al suo temperamento inquieto.

Torna quindi sui libri e, per diversi anni, fa l’educatrice nella scuola primaria.

E’ in questo periodo che studia grafologia, affascinata dai misteri che la scrittura nasconde.

Nel 2016, la scelta vincente: Daniela lascia il lavoro per vivere con lentezza e apprezzare le gioie della quotidianità.

E’ sposata con Mirko, uomo dal valore inestimabile, suo compagno di vita e d’avventura, che ha colto la sua indole libertina ed ha realizzato il suo sogno: essere una scrittrice illuminata!

Insieme abitano  nel Levante ligure, con i loro due carlini.

E’ mamma di Giulia, il suo capolavoro, meravigliosa creatura che vive a Genova, con un uomo speciale e due gatte.

Cena di autofinanziamento al Laboratorio Sociale, sabato 22 giugno alle ore 20,30

Con questa cena, completamente.vegetariana, puoi sostenere le attività del laboratorio sociale di via Piave 63, Alessandria: dalla scuola di italiano alla saletta culturale e molto altro ancora.

Prenotazione obbligatoria al numero 3203182586, costo 20 euro, possibilità di cibo vegano su richiesta.

Il trio dell’isola ad Arquata Scrivia di Cristina Saracano

Appuntamento ad Aequata Scrivia, venerdì 21 giugno, con il Trio dell’Isola: Stefano Marelli, voce e chitarra acustica elettrica, Gianni Nesto, batteria e Andrea Garavelli, basso elettrico.

Il loro repertorio spazia su tutta la musica d’autore a 360 gradi, si possono ascoltare dalle ore 20,30 nell’ ambito della Festa della Musica di Arquata.

Momenti di poesia. ALBA SURREALE, di VincEnzo Pollinzi

Momenti di poesia. ALBA SURREALE, di VincEnzo Pollinzi

Alba surreale

ALBA SURREALE

( ispirato da un dipinto di LUCIA LANZA )

Racchiusa in una bolla

trasparente e fragile

é prigioniera di sé

l`essenza stessa della vita.

Ondeggia agli urti

del mondo fuori,

resiste a vulcani

di lava corrente

per bruciare alla fine

nel suo stesso fuoco.

VINCENZO POLLINZI-Diritti riservati sul testo

Tratto dalla Silloge -SURREALTÀ-

AAVV- ANTOLOGICA ATELIER POESIE

Momenti di poesia. SEI TU, di Roberto Busembai Errebi

Momenti di poesia. SEI TU, di Roberto Busembai Errebi

sei tu.jpg

SEI TU

Sei tu la meraviglia
che abita nel sogno,
vorrei poter dormire
in un lungo eterno
per accarezzarti
e dirti quanto ti amo,
sei tu il mio risveglio
passero solitario,
che con il tuo canto
racconti del mio amore,
sei tu passione errante
affacciata al sole
che apri le finestre
e gridi al sentimento.
Sei tu la mia meraviglia
e il mio tormento.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web

Racconti: EZIO & ROMINA, di Roberto Bontempi

Racconti: EZIO & ROMINA, di  Roberto Bontempi

EZIO & ROMINA (vicende tragicomiche). 18 – LA VISITA OCULISTICA

In attesa nell’agenzia per le pratiche automobilistiche, Ezio istruiva Romina su come imbrogliare con la tabella optometrica, quella con segni vari in grandezza descescente nell’andare verso il basso.

Lei, facendo finta di niente, avrebbe dovuto spiare all’interno dello studiolo medico e fotografare le lettere con lo smart. Lui se le sarebbe studiate e ripetute poi a pappagallo durante la visita di controllo.

“Ezio!” si ribellava lei. “Ma neanche Wonder Woman ci riuscirebbe, ma neanche, che dire, Eva Kent, la moglie di Diabolik!”

“Ma tu sei meglio di quelle due là, non è vero?” ammiccava Ezio, sguardo da ipnotizzatore.

“Basta, In-Ezio che non sei altro! Vacci tu là dentro se ci niesci, Nembo Kid! Ognuno si faccia gli occhi suoi.”

Ezio gli occhi dovette abbassarli contrito a scanso di reazioni peggiori e attendere rassegnato il proprio destino.

Quando il medico si accorse che fra quell’esaminando e una talpa c’era poca differenza volle perdere addirittura una decina di minuti in più per esaminarlo meglio e diagnosticare:

“Faccia come crede ma lei ha bisogno di un’operazione di cataratta a entrambi gli occhi.” Continua a leggere “Racconti: EZIO & ROMINA, di Roberto Bontempi”