La nipote del Mare – di Paola Cingolani – Momenti di poesia –

Ho osservato la mia scogliera
sempre immobile
principio di stabilità assoluta
si staglia là
è equidistante
tanto da me
quanto dall’orizzonte.

Ho riflettuto molto a lungo
l’ho mirata e rimirata
anche se coperta d’onde
emerge dal mare
non si sposta
la vedo svettare
quasi a reclamarti dal cielo.

Di fronte a quella scogliera
come fosse casuale
sulle altre pietre
più bianche
più giovani
fra sabbia e acqua blu
viene anche mia figlia
lei magari ti trova
nel profondo
come me.

Per possedere mondi sommersi
qui dove ogni singolo scoglio
è stato nostro approdo
la nostra stessa vita
il più antico eri tu
l’universo tutto
che alberga
ancora
in te.

Su quell’arenile
solido supporto
l’ingegno di tua nipote
e tu sai quanto ti cerca
per arginare l’erosione
non certo della costa.

Dovrò ingegnarmi anche io
ché _ a dirtela così com’è _
sono sofferente
d’una smania
cronicizzata
e resto qui
sulla riva
a pesare
come se
a muovere me
non bastasse
una draga.

 

64706859_10215973109853371_8437390238547968000_n
@lementelettriche – 18/06/2019 – Giulia by Mary Della Giovanna Photography –

Concorso di fotografia e pittura, di Lia Tommi

Concorso di fotografia e pittura

L’Associazione MAC Monferrato Arte e Cultura indice un concorso a premi di fotografia e pittura dal titolo “SPAZIO AL TEMA LIBERO”.

L’Associazione di Promozione Sociale nata nel 2014 a Montemagno(At) ha come obiettivo quello di promuovere il patrimonio artistico storico e culturale del territorio e l’arte in tutte le sue espressioni; a tal proposito indice il concorso che è sicuramente un’occasione per parlare del Monferrato, territorio con un ricco patrimonio storico e paesaggistico oltre all’opportunità di scoprire nuovi artisti ai quali poter dare la possibilità di far conoscere le loro opere ed anche per promuoversi. L’iscrizione al concorso scade il 07 luglio e prevede una mostra collettiva presso la “Casa sul portone” a Montemagno (At) ed una premiazione secondo i termini del bando.

La descrizione dettagliata del concorso la si può trovare sulla pagina facebook: MAC Monferrato Arte e Cultura oppure si possono chiedere informazioni alla seguente mail: MACMonferrato.Artecultura@gmail.com. Il Presidente Paolo Rosso si dice fiducioso nella riuscita della iniziativa e sottolinea che l’Associazione si farà carico di pubblicare le opere dei partecipanti sulla pagina facebook oltre alla redazione di un catalogo on-line.

L’ORO DENTRO, DI CRISTINA SARACANO

L’ORO DENTRO

E’ tutto così semplice: piede sinistro: frizione, piede destro: acceleratore, in mezzo, c’è il freno, con la mano destra si usa il cambio, alla sinistra del volante le frecce, poi c’è il freno a mano, subito dietro il cambio, quando ci si ferma, e si spegne il motore, e prima di aprire la portiera si guarda nello specchietto retrovisore sinistro, per essere sicuri che non arrivino auto.

la Zinnia_Dia663_22_R

E’ tutto così semplice: basta aver studiato, essersi impegnati, ma a diciotto anni ci sono anche le distrazioni, e chi non ne ha? In fondo, però, le distrazioni fanno bene, danno la carica per riprendere gli studi, sono un’allegra parentesi tra una fatica e l’altra.

E’ tutto così semplice, mandi un curriculum, anzi due, tre, o più, scrivi tutto quello che hai fatto e che sai fare, c’è la crisi, ma hai fatto comunque qualcosa, non hai bisogno di mentire, è assolutamente inutile, anzi è dannoso, al colloquio ti farà fare solo brutte figure, e poi, sei adatto per quel posto, non devi aver paura di nessuno.

Il pomeriggio prima dell’esame di maturità si esce un po’, perché è giugno, fa caldo, e ci sono gli amici, che hanno l’esame, anche loro, domani, ma vogliono parlare, dire quelle sane cazzate che ti fanno stare subito meglio, ti fanno tornare a casa appagato e sereno. Continua a leggere “L’ORO DENTRO, DI CRISTINA SARACANO”

Rassegna teatrale estiva di “Borgo del Teatro “, di Lia Tommi

Borgo del Teatro: il primo spettacolo della rassegna estiva

L’Associazione BlogAL, con il contributo della Fondazione SociAL e in collaborazione con La Compagnia Gli Illegali e il Chiostro Hostel and Hotel, propone la rassegna teatrale estiva di “Borgo del teatro”, che si svolgerà da giugno a settembre 2019 nel cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello.

Dopo l’esperienza della rassegna invernale che ha visto la collaborazione entusiasta da parte di attività imprenditoriali e associazionistiche del quartiere, ripartono gli appuntamenti della rassegna teatrale: il primo appuntamento è sabato 22 giugno 2019 con lo spettacolo “Dentro le emozioni!”, con l’Associazione Centro Down Alessandria. Le acconciature dello spettacolo saranno curate dalle allieve del percorso Operatore del benessere – Acconciatura, 2^ annualità dell’ente di formazione professionale Enaip – Alessandria.

Programma della Rassegna nella foto.

Il battito del mio cuore.

6448_1136565586988_1612817734_347730_3424673_n

 

 

 

Il battito del mio cuore

lo sento come una carezza
che mi sfiora il viso
che mi entra dentro il cuore
ed è pieno d’ amore e calore
il tuo sguardo mi penetra

dentro l’animo
e lo innalza fino al cielo
dove uno stormo di gabbiani
lo porta fino al sole
che ride di fronte a tanta
felicità e dolcezza
il battito del mio cuore vola
nei miei pensieri

e brinda con me
per una favola eterna

chiamata amore.

 

 

 

 

 

Provvedimenti viabili; di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

Dal 24 giugno
Lavori di scavo con manomissione suolo pubblico
per posa pozzetti per fibre ottiche Fastweb
via Chenna – Alessandria

Per consentire lo svolgimento dei lavori di scavo per manomissione suolo pubblico per posa pozzetti FASTWEB in Via Chenna, in programma dal giorno 24 giugno 2019, dalle ore 08.00 alle ore 18.00 dal giorno 24 giugno 2019 al giorno 28 giugno 2019, il divieto di sosta con rimozione forzata con contestuale restringimento della carreggiata in via CHENNA, nel tratto stradale compreso fra il civ. 35 fino a Piazzetta Santa Lucia.

————————————————

dal 1° luglio 2019
Lavori di ripristino del manto stradale a seguito di cavi Fastweb
alcune vie del concentrico cittadino – Alessandria

Per permettere lo svolgimento dei lavori di ripristino della pavimentazione stradale a seguito di scavi per realizzazione rete fibra ottica FASTWEB, a far data dal giorno 01/07/2019, dalle ore 08.00 alle ore 18.00 a partire dal…

View original post 282 altre parole

Puntata conclusiva del Salotto del Mandrogno, di Lia Tommi

SALOTTO DEL MANDROGNO

Il “Salotto del mandrogno”, edizione 2018-2019

La puntata conclusiva della 17esima edizione del “Salotto del mandrogno” sarà mercoledì 19 giugno 2019, alle ore 21.30, in una location molto particolare, il The Park, ovvero il locale che il nostro Gianni Naclerio gestisce ad Alessandria in lungo Tanaro San Martino 6-8 (accanto alla sede dell’Avis).

Ci saranno, come sempre, ospiti all’altezza della situazione, per garantire una serata spumeggiante, tra musica, risate e spunti di riflessione. E, come sempre, sarà tutto gratis.

Ai confini del tempo, di Antonio De Simone

Ai confini del tempo, di Antonio De Simone

Ai confini

Lì oltre l’orizzonte
vi è qualcosa
da inseguire
per fondersi
nel mondo
di esperienze
di desideri
di avventure
generatrici
di itinerari
ai confini del tempo.

Antonio De Simone

Eng_On the edge of time
There beyond the horizon
there is something
by chase
to merge
in the world
of experiences
by wishes
of adventures
generating functions
of routes
on the edge of time.

BELLEZZA, di Silvia De Angelis

bellezza2

Bellezza

ch’imprime forza

bellezza che anima

e fa volare il cuore

bellezza

che di brividi sfiora

BELLEZZA D’AMORE

Tu la doni

con giovanile carica

donna vera

ora mi fai inebriare

Di slancio m’accarezzi

con riflessi d’oro

Intuir mi fai

quel piacere

d’ossigeno leggero

Pianti

d’un sentimento antico

fermi sono

in gola

Ora dissetante

scende acqua

Un mondo d’ilarità

rivive

in un bicchiere

d’amoroso istinto

@Silvia De Angelis

Economia circolare? Le imprese ci credono (come ha fatto Ecoplasteam), ma la politica torna al 1998. Ignorando che il mondo è cambiato e non sarà mai più come prima

Economia circolare? Le imprese ci credono (come ha fatto Ecoplasteam), ma la politica torna al 1998. Ignorando che il mondo è cambiato e non sarà mai più come prima

di: Enrico Sozzetti https://160caratteri.wordpress.com

economia logo-ecoallene-oggetti

«L’economia circolare sarà il modello del futuro. Queste imprese sono quelle che investono di più in ricerca ed esportano meglio». Francesco Ferrante, vicepresidente del Kyoto Club(organizzazione non profit, creata nel 1999, costituita da imprese, enti, associazioni e amministrazioni locali, impegnati nel raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra assunti previsti nel Protocollo di Kyoto), lo dice chiaramente e con convinzione. Ma i numeri dell’economia circolare, quella vera, rappresentano davvero «ilnuovo paradigma del produrre, del consumare, della responsabilità sociale dell’impresa»? Da un recente incontro, ospitato nelle Cantine Ceretto e organizzato nell’ambito dell’edizione 2019 di ‘Circonomia – Festival dell’economia circolare e delle energie dei territori’, è arrivata una risposta positiva attraverso le testimonianze di imprenditori, associazioni, consorzi di riciclo, comunicatori e giornalisti.

E c’è chi, come Duccio Bianchi di Ambiente Italia (società di consulenza ambientale, attiva da vent’anni in ambito nazionale ed europeo), ha anche affermato che «l’Italia, con una manifattura che produce moltissimo da materie seconde, ha tutte le condizioni per essere pioniere in Europa dell’economia circolare». Peccato che le norme vadano a volte in altre direzioni, creando confusione quando non addirittura problemi e ostacoli insuperabili. Continua a leggere “Economia circolare? Le imprese ci credono (come ha fatto Ecoplasteam), ma la politica torna al 1998. Ignorando che il mondo è cambiato e non sarà mai più come prima”

Teatro Menotti Milano: Premio Scintille – il Teatro in vetrina

Teatro Menotti Milano: Premio Scintille – il Teatro in vetrina

IL NUOVO TEATRO IN VETRINA MILANO 20-21 GIUGNO 2019

foto

Dopo il successo delle passate edizioni, torna SCINTILLE, il concorso rivolto a compagnie teatrali under 35 finalizzato alla produzione di uno spettacolo teatrale da promuovere sul territorio nazionale. Il concorso, giunto alla decima edizione, è promosso e realizzato dal Teatro Alfieri di Asti in collaborazione con Tieffe Teatro Milano e la Fondazione Piemonte dal Vivo.

Si svolgerà il 20 e 21 giugno a Milano al Teatro Menotti e il 21 e 22 giugno ad Asti, nei cortili del centro storico, all’interno di Asti Teatro 41.

Il 20 e 21 giugno a Milano le otto compagnie finaliste presenteranno 20 minuti propedeutici al progetto finale e saranno giudicati dal pubblico, che potrà manifestare il proprio voto e da una giuria tecnica, che dovrà decretare il vincitore. Continua a leggere “Teatro Menotti Milano: Premio Scintille – il Teatro in vetrina”

Dl Crescita, Matrisciano Costanzo M5S: Pensione di inabilità per lavoratori colpiti da amianto

Dl Crescita, Matrisciano Costanzo M5S: Pensione di inabilità per lavoratori colpiti da amianto.

Schermata 2019-06-18 a 17.36.57

“Quello raggiunto con l’approvazione dell’emendamento che riconosce la pensione di inabilità al 100% ai lavoratori del settore amianto ammalati di patologie asbesto-correlate di origini professionali è il risultato di una grande battaglia di civiltà che, come MoVimento 5 Stelle, portiamo avanti da anni. Per settimane abbiamo lottato affinché questo emendamento potesse superare lo scoglio dell’ammissibilità delle commissioni Bilancio e Finanze. Grazie a questa norma, tutti quei lavoratori con una patologia asbesto correlata accertata e riconosciuta, che finora non riuscivano ad andare in pensione, potranno farlo”. Lo dichiarano in una nota Jessica Costanzo e Susy Matrisciano, portavoci del MoVimento 5 Stelle in commissione lavoro alla Camera e al Senato. Continua a leggere “Dl Crescita, Matrisciano Costanzo M5S: Pensione di inabilità per lavoratori colpiti da amianto”

Gianfranco Cuttica di Revigliasco sull’emendamento inserito nel “Decreto Crescita”, approvato dalla Commissione Finanze della Camera

Gianfranco Cuttica di Revigliasco sull’emendamento inserito nel “Decreto Crescita”, approvato dalla Commissione Finanze della Camera

Dichiarazione del Sindaco di Alessandria sull’emendamento inserito nel “Decreto Crescita”, approvato dalla Commissione Finanze della Camera

Cuttica

Alessandria: Ieri la Commissione Finanze della Camera – grazie ad un preciso accordo della maggioranza di Governo – ha approvato un emendamento del “Decreto Crescita” che prevede un importante sostegno a favore della Città di Alessandria, ossia l’assegnazione di risorse straordinarie per 20 milioni di euro (10 nel 2020 e 10 nel 2021) nonché, per un verso, misure fondamentali per consentire ai bilanci dell’Ente di “riassestarsi” (grazie alle quali sarà possibile rientrare dei debiti pregressi nei prossimi vent’anni e non più in quindici) e, per altro verso, la previsione – per i Comuni come Alessandria con popolazione superiore ai 60.000 abitanti in dissesto finanziario che hanno deliberato la procedura di riequilibrio pluriennale – della possibilità di ridurre del 5% gli importi sia dei contratti in essere che di quelli relativi a procedure già affidate aventi a oggetto l’acquisto o la fornitura di beni e servizi (una riduzione che, senza danneggiare eccessivamente le imprese, consentirà ai Comuni beneficiari considerevoli risparmi).

A questo riguardo, il Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

«L’emendamento approvato ieri in Commissione Finanze della Camera rappresenta un elemento prezioso e significativo della strategia che è stata messa in campo per valorizzare, sostenere e rilanciare la nostra Città a partire dall’aspetto economico-finanziario. Continua a leggere “Gianfranco Cuttica di Revigliasco sull’emendamento inserito nel “Decreto Crescita”, approvato dalla Commissione Finanze della Camera”

Ancora e sempre oblio – di Paola Cingolani – Momenti di poesia –

56757225_10215992045286439_2170682948209082368_n

 

Arriva l’ora triste
quando tutto perde il suo senso
ogni colore svanisce


come se nebbia fitta volesse soffocarti
come se guardare avanti non ti servisse
non più
come se _ la tua necessità di sorvolare
limiti e recinzioni _ t’abbandoni di colpo 


anche lei


e attendi


scruti ogni infinita moltitudine
rifletti su ciò che sarebbe stato possibile
ma soffochi d’impossibile
non è stato
paradossalmente immota

 


disorientata

 

da parole che valuti intermittenti
a volte dure
altre dolci
che si frappongono
fra te e tutto l’universo tuo
a segmentare le presenze
in silenzi spettrali


ti si schiaccia coi nulla di fatto
ed è ancora e sempre oblio

 

 

 

@lementelettriche 18/06/2019

(Si ringrazia Paolo Capitini per la gentile concessione della foto)

 

L’animo umano – di Paola Cingolani – “Momenti di poesia”

L’animo umano è delicato
come i cristalli
basta un soffio
basta un tintinnio
basta un movimento
di poco incauto
più o meno volendo
e lo si rompe

è uno specchio
che s’incrina

è una ferita
che s’infetta

è una piaga
che non rimargina

_ se rimargina
resta un segno _

e non vi sono età
per le ferite
dato che vivere
oramai
sembra essere
una sassaiola
di parole inferte

non resta altro
se non scrivere
cercando la poesia
per rifiutare tutto
per placarsi
in divenire
o si muore

2ecf21d6ff6a5e9c78ad356099e98342

@lementelettriche 18/06/2019

Legambiente alla nuova Giunta regionale: “La lotta ai cambiamenti climatici sia al centro delle politiche”

Legambiente alla nuova Giunta regionale: “La lotta ai cambiamenti climatici sia al centro delle politiche”

Con una lettera Legambiente augura buon lavoro al neo presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e all’intera Giunta regionale: “Disponibili al confronto e collaborazione”

Legambiente Piemonte e Valle d'Aosta

“Ci auguriamo che le grandi questioni ambientali siano al centro dell’impegno della Regione Piemonte per i prossimi anni, consapevoli del fatto che la sfida ai cambiamenti climatici e la riduzione delle emissioni di CO2 sono le grandi questioni che vanno affrontate a livello globale, partendo però da azioni territoriali”.

Con queste parole Fabio Dovana, presidente di Legambiente e Valle d’Aosta, augura buon lavoro al neo presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e all’intera Giunta regionale. “Siamo disponibili fin da subito al confronto e alla collaborazione. L’adattamento ai cambiamenti climatici è la vera grande sfida del tempo in cui viviamo. Per vincerla, dobbiamo rendere le nostre città più resilienti e sicure, cogliendo l’opportunità di farle diventare anche più vivibili e belle. Continua a leggere “Legambiente alla nuova Giunta regionale: “La lotta ai cambiamenti climatici sia al centro delle politiche””

Confartigianato, Bergesio (Lega) con delegazione di Cuneo: sostegno a imprese del territorio, fondamentali per economia

Confartigianato, Bergesio (Lega) con delegazione di Cuneo: sostegno a imprese del territorio, fondamentali per economia

Confartigianato Roma

Roma, 18 giu – “Questa mattina a Roma, nel centro congressi ‘La Nuvola’, ho partecipato all’assemblea nazionale di Confartigianato.

Erano presenti anche gli imprenditori di Cuneo e provincia, con il presidente Luca Crosetto, il direttore Joseph Meineri  e i delegati provinciali. Massimo impegno per sostenere le imprese del territorio, vere e proprie eccellenze di cui siamo orgogliosi, fondamentali per l’economia del Piemonte e di tutto il Paese.

Come ha evidenziato il ministro Matteo Salvini nel suo intervento nel corso dell’assemblea, avanti tutta per flat tax e taglio delle tasse, provvedimenti concreti e di buon senso per sostenere le imprese, creare occupazione e rilanciare il Paese”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore piemontese della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

L’ACQUAIOLA, di Carla Maria Russo

L’ACQUAIOLA, di Carla Maria Russo

Carla Acquaiola

Prefazione:

Maria ha quindici anni, vive in un paesino dell’Appenino centro meridionale d’Italia e mantiene se stessa e l’anziano padre malato facendo la bracciante nei campi dei signori, un lavoro incerto e molto gravoso, fino a quando non viene assunta come acquaiola nella casa di don Francesco, il signorotto del paese, con il compito di recarsi più volte al giorno e con qualunque tempo alla fonte, che dista tre chilometri dal paese, per rifornire la famiglia di acqua. A don Francesco, infatti, è nato il quinto figlio, Luigi, il quale rivela fin dall’infanzia una natura ribelle, precoce e assetata di libertà.

I destini di Maria e Luigi, così diversi fra loro, si intrecceranno in una serie  di vicende dolorose ma, nello stesso tempo, intense e salvifiche per entrambi. Intorno a loro, una umanità umile, legata alla terra e alle antiche tradizioni, assuefatta a una vita di miseria, sacrifici e secolari soperchierie sopportate con fatalistica rassegnazione e per questo spesso dura e inflessibile, ma anche capace di pietà e umana solidarietà.

Carla Maria Russo ok

LA FAINA, di Silvia De Angelis

Notevole chiazza bianca

a  sfiorare la gorgia

e setoso manto oscuro come la pece

sensibilizzano i tratti

d’un solitario mustelìde

Son solchi spogli in desertiche pianure

e rocce accidentate in curvature montuose

ad accentuare iridi accese della faina

nell’impatto controluce

La dimenticanza del giorno

nel blu di notti mute

pone predilezione a feroci agguati

nel balzo repentino alla nuca della preda

suggendone il sangue

mentre l’orizzonte di cielo e terra mescolati

si fa invisibile

@Silvia De Angelis

Architettura sveva in Sicilia: il Castello Ursino, di Donatella Pezzino

A Catania, il Castello Ursino non rappresenta soltanto l’attrazione principale della suggestiva piazza Federico II di Svevia; è infatti uno dei rari edifici di epoca medievale sopravvissuti al terremoto del 1693.

Inizialmente costruito sul mare, il Castello Ursino fu poi circondato dalle lave del 1669, che ne riempirono il fossato e spostarono in avanti il tratto di costa. Secondo lo storico Santi Correnti, il suo nome deriverebbe dall’appellativo “Castrum Sinus”, ovvero “Castello del Golfo”.

La sua costruzione è collocabile fra il 1239 e il 1250; molto probabilmente, rientrava in un più complesso sistema costiero di fortificazioni che includeva anche altri castelli della Sicilia orientale. In più, il suo aspetto maestoso voleva fungere da monito verso la città etnea, spesso riottosa e ribelle nei confronti dell’autorità imperiale. Non a caso, la scultura sulla facciata raffigura proprio l’aquila sveva nell’atto di soggiogare una lepre. Continua a leggere “Architettura sveva in Sicilia: il Castello Ursino, di Donatella Pezzino”

Sabato il Bookasalecrossing è al Castello

Sabato il Bookasalecrossing è al Castello

Casale Monferrato: Il Bookasalecrossing cambia eccezionalmente sede e va al Castello! Per l’estate, e per salutare il suo affezionato pubblico fino all’edizione autunnale, il ‘Book’, come viene ormai chiamato da tutti, va in “trasferta”, e viene proposto in un luogo altrettanto suggestivo, ma forse un po’ meno conosciuto e frequentato rispetto alla sua sede abituale, Piazza Mazzini.

bookcrossing1.JPG

Sabato 22 giugno dalle 10 alle 18, il ritrovo per tutti gli appassionati è sugli spalti del Castello del Monferrato. Così i libri per grandi e piccini offriranno anche l’opportunità per una vista inconsueta e bella sulla nostra città, e sarà anche l’occasione per celebrare i 10 anni della Biblioteca Ragazzi al Castello. L’attenzione sarà quindi rivolta, in questa occasione soprattutto ai lettori più giovani.

Alle bambine e ai bambini che si soffermeranno all’angolo a loro dedicato sarà infatti offerto un piccolo omaggio che ricorda proprio l’anniversario della “loro” Biblioteca.

Il momento più importante sarà al termine della kermesse, con un appuntamento riservato a una forma di comunicazione cara ai ragazzi ma apprezzata anche dagli adulti: la graphic novel. Continua a leggere “Sabato il Bookasalecrossing è al Castello”

In Biblioteca un tavolo dedicato ai bambini

In Biblioteca un tavolo dedicato ai bambini

Casale Monferrato: I bibliotecari della Biblioteca Civica “Giovanni Canna”, visto il successo dei numerosi tavoli tematici proposti negli ultimi anni, hanno preparato una nuova esposizione di novità librarie, questa volta su un tema non ancora affrontato: i bambini.

tavoloinfanzia2.jpg

La Biblioteca ha sempre dimostrato particolare attenzione e sensibilità per il mondo dell’infanzia. Presso il Castello, la Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi E. Luzzati è un piccolo gioiello per patrimonio e per le attività che offre. Dal 2015, poi, aderisce al progetto nazionale NpL – Nati per Leggere. Tra gli obiettivi del progetto c’è la promozione della lettura, in tutte le sue forme, modalità e espressioni, fin dai primi giorni di vita del bambino, e la sensibilizzazione di tutti coloro che hanno a che fare con lui (genitori, nonni, educatori…) sull’importanza del contatto con il libro e della lettura ad alta voce. Continua a leggere “In Biblioteca un tavolo dedicato ai bambini”

Momenti di poesia. Le lune del tuo petto, di Grazia Denaro

Momenti di poesia. Le lune del tuo petto, di Grazia Denaro

le lune.jpg

Le lune del tuo petto

Di luna questa sera
è questo biancore
che in battito d’ali
mi carezza il petto.

Saranno le tue parole
che risuonano
nelle valli del pensiero
a rischiarare la mia aura
o sarà il tuo sorriso
a fare gioire
la mia cava più segreta
mentre il ricordo corre
dove cadono
i nostri corpi estenuati
ed il sangue sussurra di te:
– essenza infinita –

Saranno le lune del tuo petto
a rinfrancarmi sempre
dove c’è sfinimento
rinnovandomi il soffio
col tuo arabesco fatato.

@Grazia Denaro@

Presentazione del libro “L’inverno delle storie”, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

PROGETTO “LETTURE IN BIBLIOTECA”

Fabrizio Priano Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee presenta il progetto “Letture in Biblioteca” con il quale si intende promuovere la lettura di libri semplificandone la comprensione attraverso l’incontro con i relativi Autori nel luogo maggiormente deputato alla lettura : la Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria.

Gli incontri calendarizzati per l’anno 2019 vedranno susseguirsi di diversi Autori i quali presenteranno i propri libri , ciascuno con argomenti di genere diverso.

Martedì 18 giugno 2019 alle ore 17,00 nuovo appuntamento del progetto “Letture in Biblioteca “ con la presentazione del libro di Fabio GANDINI dal titolo “L’inverno delle storie”.
Partecipa Marco M. Ferrari Direttore Editoriale Vicolo del Pavone
Letture a cura di Lia TOMMI e Cristina SARACANO

presso la Sala Bobbio della Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria in piazza Vittorio Veneto, 1.
Fabrizio PRIANO commenta “Opera d’esordio di Fabio GANDINI che con eleganza ed…

View original post 526 altre parole

Momenti di poesia. UNA SEPARAZIONE, di Roberto Bontempi

Momenti di poesia. UNA SEPARAZIONE, di  Roberto Bontempi

UNA SEPARAZIONE

Quando lessi un avviso d’avvocato

nell’animo m’è sceso un rivo freddo

e nella mia esistenza s’è cambiato

ogni mio sentimento, e tutto in peggio.

Avvilito mi sento e un bel bersaglio

d’ogni maligno appunto, ogni dileggio

da chi ancora ha da stringere una moglie,

una bella famiglia a contornarlo

con la quale divider dubbi e voglie.

Dovrei ricominciar ma non ne ho voglia

perché della consorte ho ancor ricordo:

chi una ne ha provata non si ammoglia.

Roberto Bontempi

Momenti di poesia. Gli spazi del cuore, di Maria Savatteri

Momenti di poesia. Gli spazi del cuore, di Maria Savatteri

Gli spazi.jpg

È proprio quando si spengono le luci
che si illuminano i miei pensieri
che volano volano irruenti.
Sì infiammano come un vulcano
Borbottano piano piano,
maturano ricordi,
mi tolgono il fiato.
Il cuore mi si stringe.
La mia anima è in fermento,
piange e poi,
come d incanto arriva l’alba
che timidamente mi risolleva,
mi cura, mi coccola
con tutti i suoi colori
intrisi d amore.

Maria Savatteri
Gli spazi del cuore

LA ZINNIA – Un antico fiore che torna ad essere di moda

LA ZINNIA – Un antico fiore che torna ad essere di moda

FIORI E DINTORNI di Nadia Presotto e Renato Luparia

la Zinnia_Dia663_22_Rle Zinnie_DSC_6117

LA ZINNIA – Un antico fiore che torna ad essere di moda

La zinnia è una pianta annuale che appartiene alla famiglia delle Composite, è originaria del Messico ed è stata introdotta in Europa verso la  fine del 1700. Linneo la chiamò zinnia in onore di un suo discepolo, il botanico tedesco Johann Gottfried Zinn.

La specie dominante è la Zinnia elegans, con fusto eretto, foglie opposte ruvide di colore verde scuro; i capolini sono solitari con fiori semplici, doppi o semidoppi. Le numerose varietà ci regalano una vasta gamma di colori. A tal proposito Vita Sackville-West nella sua rubrica sull’ Observer scrisse: “Tra le zinnie troviamo un assortimento di tinte raramente osservabili in altri fiori: color paglia, bianco verdastro, un particolare giallo zafferano, un rosa cupo, un rosa corallo. L’unico colore sgradevole presentato dalle zinnie è il Magenta, e questo, ahimè, si vede fin troppo spesso. Quando minaccia di apparire, io strappo la pianta e la getto sul mucchio della composta, lasciando spazio ai colori più graziosi”. Continua a leggere “LA ZINNIA – Un antico fiore che torna ad essere di moda”

Il Cammino Dell’Arco, di Paulo Coelho

Il Cammino Dell’Arco, di Paulo Coelho

Il nostro cammino. Il cammino della vita.

“Non fermarti né per timore né per gioia: il cammino dell’arco è un cammino che non ha fine.”

Il Cammino Dell'Arco

(dalla quarta di copertina)

Tetsuya è un grande arciere.

Anzi, lo è stato.

Ora vive umilmente ai confini del mondo, ha tutto ciò che gli occorre.

Poi il giorno arriva. Quale giorno?

Quello in cui qualcuno vuole rubargli lo scettro di miglior arciere.

Il buon Tetsuya accetta la sfida e dimostrerà al giovane rampante che per vincere non bastano la tecnica e l’allenamento.

No, per vincere occorre ben altro…

Paulo Coelhoscrive un libro di poche pagine che, però, dice molto.

Parole semplici, parole che volteggiano leggere nell’aria, parole che colpiranno il bersaglio, il nostro cuore. Continua a leggere “Il Cammino Dell’Arco, di Paulo Coelho”

Molinari su norma Salva Comuni: “20 milioni di euro per Alessandria: promessa mantenuta, non esiste solo Roma”

Molinari su norma Salva Comuni: “20 milioni di euro per Alessandria: promessa mantenuta, non esiste solo Roma”

“Oggi è un giorno straordinario per Alessandria: l’emendamento inserito nel Decreto Crescita, approvato lunedì dalla Commissione Finanze della Camera, garantirà al nostro comune risorse straordinarie per venti milioni di euro (10 nel 2020 e 10 nel 2021), fondamentali per consentire ai bilanci dell’ente di ‘riassestarsi’. Tutto ciò grazie ad un preciso accordo della maggioranza di governo. Inoltre ci sarà la possibilità di rientrare dei debiti pregressi nei prossimi vent’anni, e non più in  quindici”.

riccardo-molinari

Lo afferma Riccardo Molinari, Presidente dei Deputati della Lega, che poi sottolinea: “L’attuale giunta di Palazzo Rosso, a guida Lega, insediandosi due anni fa trovò una situazione contabile molto più complicata del previsto, che è stata affrontata dal sindaco Cuttica e dalla sua maggioranza con professionalità e trasparenza, ponendosi l’obiettivo di un vero, definitivo risanamento contabile dell’ente, non disgiunto a progetti di sviluppo a sostegno della città, e di tutto il territorio circostante. Oggi dal Parlamento arriva un segnale di attenzione fortissimo: non esiste solo Roma, e realtà come Alessandria vanno sostenute, e aiutate ad uscire da una situazione complicata, per guardare al futuro con slancio, e non con preoccupazione”. 

Alla città di Alessandria è riconosciuto un contributo in conto capitale di 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021,  con un provvedimento ‘ad hoc’ fortemente caldeggiato dall’on. Molinari, che spiega: “Si tratta in realtà di una compensazione. Ai tempi del dissesto il Comune si è inserito nella massa debitoria in pratica come debitore di se stesso: aveva già pagato 31 milioni e l’Osl del Ministero fece rientrare quella somma solo per il 40%: mancavano quindi all’attivo venti milioni. Con questo decreto sono stati trovati venti milioni di euro, dieci per l’anno prossimo e altrettanti per il 2021, che di fatto Alessandria doveva già avere. C’era stato un errore nella contabilità del dissesto e noi lo abbiamo sanato”. Continua a leggere “Molinari su norma Salva Comuni: “20 milioni di euro per Alessandria: promessa mantenuta, non esiste solo Roma””

Erba alta, chi paga? Sciaudone sulla Cittadella

Erba alta, chi paga? Sciaudone sulla Cittadella

Erba alta, chi interviene, chi paga? E Sciaudone sulla Cittadella: “Chi organizza le manifestazioni dovrebbe almeno tagliare, è il minimo”

erba alta1

maurizio sciaudone.jpg


Alessandria. Erba alta: chi interviene, chi paga? Il problema «riguarda tutte le aree e gli spazi verdi di Alessandria, così come i cimiteri, dove il taglio si fa particolarmente attendere (pensare male si fa peccato…)». Le soluzioni, in qualche caso, arrivano, sempre facendo i conti con le risorse a bilancio, però c’è una situazione, sotto gli occhi di tutta la comunità, che invece continua a registrare forti criticità: la Cittadella.

«A volte fin troppo spesso ci troviamo di fronte a scelte che sorprendono, come quella – sono le parole di Maurizio Sciaudone, presidente del gruppo consiliare di Forza Italia in Consiglio comunale – di impegnare dei fondi per sostenere la spesa del taglio dell’erba in Cittadella prima di una manifestazione di fine maggio, proprio mentre si lasciano altre zone della città con l’erba altissima». Continua a leggere “Erba alta, chi paga? Sciaudone sulla Cittadella”

La scrittrice Carla Maria Russo su Alessandria today

La scrittrice Carla Maria Russo su Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia della scrittrice Carla Maria Russo.

Carla Maria Russo ok

BIOGRAFIA:

Sono nata a Campobasso, in Molise, dove, stando alle cronache familiari, sono vissuta solo i miei primi quindici giorni di vita. Poi ho abitato in diverse altre città seguendo i trasferimenti di mio padre, agente di pubblica sicurezza, fino a quando, all’età di tredici anni, sono approdata a Milano, da dove non mi sono più mossa e che considero la mia città. Qui ho compiuto gli studi superiori nel liceo classico A. Manzoni  e quelli universitari presso L’Università degli Studi, dove mi sono laureata in Lettere Moderne con una tesi in storia del Risorgimento.

Dopo la laurea, ho insegnato Italiano e Latino nel triennio del liceo, tornando come docente nello stesso liceo classico Manzoni che avevo frequentato come studente.

Agli inizi degli anni ’90 però ho deciso di lasciare l’insegnamento e dedicarmi ad altre attività con le quali mi piaceva misurarmi. Una di queste è stata la ricerca storica, mia antica passione, un’altra la scrittura. All’inizio ho scritto per me stessa, desiderosa di mantenere traccia delle bellissime storie nelle quali mi imbattevo attraverso le mie ricerche, così intense, appassionanti e vive da annullare il tempo e parlare all’uomo di ogni epoca. Perché ogni “vera” storia è sempre contemporanea, sempre moderna. Continua a leggere “La scrittrice Carla Maria Russo su Alessandria today”

L’UPO ACCANTO ALLE IMPRESE DI FRONTE AL “NUOVO CODICE DELLA CRISI”

L’UPO ACCANTO ALLE IMPRESE DI FRONTE AL “NUOVO CODICE DELLA CRISI”

Il prossimo 21 giugno il DIGSPES ospita il convegno “Prevenire i problemi cogliendo le opportunità”.

url

Prevenire e cogliere l’opportunità di gestire tempestivamente gli indizi della crisi nell’ottica della conservazione dell’imprenditorialità. Questa è forse la finalità principale che il legislatore intende perseguire con la recentissima riforma che introduce nel nostro ordinamento il Nuovo Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza.

Sono questi i temi al centro del convegno che si terrà ad Alessandria, il prossimo venerdì 21 giugno, ore 14.30, presso l’aula 209 di Palazzo Borsalino, sede del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali dell’Università del Piemonte Orientale, organizzato dall’Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Asti, Alessandria e Casale Monferrato, in occasione del decennale dalla sua costituzione, in collaborazione con “Connessione Giovani. Competenze in rete”, il tavolo interassociativo e interprofessionale al quale partecipano gli Ordini Professionali, le Associazioni datoriali della Provincia di Alessandria e il DIGSPES. Continua a leggere “L’UPO ACCANTO ALLE IMPRESE DI FRONTE AL “NUOVO CODICE DELLA CRISI””

Due tele del Museo Civico di Alessandria alla mostra sul Futurismo di Domodossola

Due tele del Museo Civico di Alessandria alla mostra sul Futurismo di Domodossola

Opere Costruzione di donna o nudo femminileOpere L'uomo meccanico

A partire da sabato 22 giugno fino a domenica 3 novembre 2019 sarà possibile visitare presso la sede dei Musei Civici di Domodossola una mostra dedicata al Futurismo, dal titoloBalla, Boccioni, Depero. Costruire lo spazio del futuro”.

Il percorso espositivo presenterà oltre settanta capolavori futuristi fra cui due tele provenienti dal Museo Civico di Alessandria.

L’Assessorato Comunale alla Cultura di Alessandria ha infatti collaborato alla realizzazione della mostra con il prestito di due opere dell’artista Colombo Luigi Enrico detto “FILLIA” denominate: “L’uomo meccanico” e “Costruzione di donna o nudo femminile”.

La mostra patrocinata dal Mibac-Ministero per i beni e le attività culturali e da Regione Piemonte, è stata ideata e curata da Antonio D’Amico.

Progetto Borgo del Teatro: Dentro le emozioni!, programma eventi

Progetto Borgo del Teatro: Dentro le emozioni!, programma eventi

Sabato 22 giugno 2019. Ore 21.30
Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.
In caso di maltempo Sala dell’Affresco del Chiostro di Santa Maria di Castello.

Borgo del Teatro, collezione estate – autunno

spet 29690286spet 29690319spet IMG_3636spett IMG_2070

Dentro le emozioni!

Laboratorio del battito diretto da: Sergio Cherubin.

Laboratorio di teatro diretto da: Laura Marchegiani, Teatrodistinto.

Associazione Centro Down Alessandria.

Le acconciature dello spettacolo saranno curate dalle allieve del percorso Operatore del benessere – Acconciatura, 2^ annualità dell’ente di formazione professionale Enaip – Alessandria.

Ingresso unico 8 euro

Per informazioni e prenotazioni
On line:
www.illegali.it/prenota
Telefono: 3351340361
Email: info@illegali.it
Pagina Facebook: glillegali

Rassegna realizzata con il contributo della Fondazione SociAL

L’Associazione BlogAL ringrazia la Fondazione SociAL per il contributo alla rassegna, il Chiostro Hostel and Hotel per l’ospitalità, il sostegno, l’entusiasmo, l’amicizia dimostrata, la Provincia di Alessandria per il patrocinio concesso alla manifestazione, Distretto d’Innovazione Sociale Borgo Rovereto per il supporto e l’entusiasmo, Anna Piccini per la realizzazione del design grafico dell’iniziativa. Continua a leggere “Progetto Borgo del Teatro: Dentro le emozioni!, programma eventi”

L’Importanza Di Essere Fedele, di Oscar Wilde

L’Importanza Di Essere Fedele, di Oscar Wilde

Apparire. Le apparenze.

Quest’opera è nota anche come “L’importanza di chiamarsi Ernesto” (The importance of being Earnest) ed è una delle più note di Oscar Wilde, grazie anche a una trasposizione cinematografica.

L'Importanza Di Essere Fedele

Una trasposizione nata da una rappresentazione teatrale messa in scena verso la fine del diciannovesimo secolo.

La storia inizia a Londra, a casa dell’aristocratico Moncrieff. Lui è con l’amico Ernest. Un amico di vecchia data, un amico che conosce bene. Ma forse non troppo…

A causa di un portasigarette trovato il giorno prima il nostro ospite scoprirà che il vero nome di Ernest è in realtà Jack.

Il motivo di tale sotterfugio?

Fingere di avere un fratello per poter gozzovigliare in giro.

Ernest in realtà è il tutore di Cecily Cardew, quindi il suo comportamento in società dev’essere ineccepibile. Continua a leggere “L’Importanza Di Essere Fedele, di Oscar Wilde”

L’Italia al tempo del vinile

L’Italia al tempo del vinile

Il nuovo spettacolo di canzoni e racconti di Luca Bonaffini, con Francesca De Mori e Roberto Padovan

Sabato 6 luglio alle 21.15, presso il Cortile di Palazzo d’Arco a Mantova, si terrà il debutto del nuovo spettacolo musicale diLuca Bonaffini – cantautore e scrittore – che, giunto alla terza opera letteraria (2017) e al tredicesimo album (2018), torna alla regia teatrale.

L'italia

“L’ITALIA AL TEMPO DEL VINILE” – questo il titolo esplicativo dello show concept dell’autore mantovano – è un concerto vero e proprio (affidato alle generose corde vocali di Francesca De Mori, milanese, e al pianoforte di Roberto Padovan, torinese) che riscopre Bonaffini nel ruolo che egli stesso ha confessato da sempre, pare piacergli di più: quello di “regista in scena” e “narra-attore con chitarra alla mano”.

La nascita del vinile, dei 33 giri e dei 45, l’esplosione del fenomeno “disco” nell’industria italiana e mondiale nel secondo dopoguerra e soprattutto una cascata di canzoni che, definite “leggere” oppure popolari e d’autore, hanno abitato le case, le librerie, le piazze e gli stadi di diverse generazioni. Continua a leggere “L’Italia al tempo del vinile”

Momenti di poesia. L’illusione d’un incontro, di Stefania Pellegrini

Momenti di poesia. L’illusione d’un incontro, di Stefania Pellegrini

Parole nomadi

L'illusione.jpg

L’illusione d’un incontro

Il magnetismo colto
nei suoi occhi
la profondità dello sguardo
e la magia per l’incontro
catturavano la mente
in artifici
della fantasia.
Davanti al telefono muto
immaginavi giorni
di limpidi sorrisi
di sguardi trasognati
avviluppata in un anelito
di spume frizzanti
di conturbanti e accesi
abbandoni.
Ma ti trovavi ad inseguire
parole tra nuvole di fumo.
Attese fluttuavano
sopra un suo gesto,
stagnavano
su parole mai dette,
su un’attenzione dispersa
nell’aria.
Altero lo sguardo,
guardava oltre.
Stefania Pellegrini ©

Momenti di poesia. Io non mi nascondo, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Io non mi nascondo, di Cesare Moceo

Nei momenti più bui e di dolore viene il sospirato volere di riaprire le ali e volare
(Antonietta Caramanico)

io non

Io non mi nascondo

Adesso

vivo di speranza

a lottare con ardore
per restarne avvinghiato

Credere e sperare di viver una vita

che non sia l’ombra
di quella di un tempo

fuori dalle stanze del dolore

dove ridere e guardare il mondo
con occhi miti

E non tradire
la volontà del destino

per non perdere quel posto
che il cielo mi ha riservato

che troverò fra cent’anni
imbrattato di polvere
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. AMMAESTRAMENTI, di Sabrina Ferri

Momenti di poesia. AMMAESTRAMENTI, di Sabrina Ferri

Sabrina Ferri

AMMAESTRAMENTI

“Prima del matrimonio via dai maschi!

Sèntimi, figlia, e via le tentazioni!

Cercano preda intorno e ragazzine

crèdule e sempliciotte restan prese.”

Il maschio, il ‘lupo’, questo gran mistero,

è tutto in quelle frasi da tregenda

e vano sembra poi chiedere dell’altro.

Quella si tace e parla la fanciulla:

“Mamma, m’hai detto tutto ma ancor nulla

credo d’aver capito. Cosa fare

se lui mi attira e quando anch’io gli garbo?

Ho baciato e mi piace e se mi stringe

trovo che sia stupendo. Dov’è il male?”

“Devi scansar soltanto l’occasione

e, da brava, saprai ben comportarti.”

Con tale scienza data a quella figlia

il primo che l’adocchia se la piglia.

Sabrina Ferri

Momenti di poesia. Io non mi nascondo, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Traluce la greve tua assenza, di Loredana Mariniello

Momenti di poesia. Traluce la greve tua assenza, di Loredana Mariniello

Sono profondamente felice e ringrazio il Sing. Marino Monti per la vittoria alla gara del mese di Luglio 2017, indetta nel suo gruppo I .P. I. La gara di poesia

Traluce la greve tua assenza.jpg

Traluce la greve tua assenza

nell’anima mia pallida,

ostento calma in apparenza,

ma soccombo muta

sotto il bieco richiamo

di un’insoddisfatta appetenza

Dietro vibratili ciglia

riposa una mistica lacrima,

ravvivo nel cuore la fiamma

di un mirifico amore lontano,

serafico mi diventa il pensiero,

è più di un mese che non ti vivo !

Distesa in un’instabile amaca

ricerco il complice sguardo

di una luna amica. Continua a leggere “Momenti di poesia. Traluce la greve tua assenza, di Loredana Mariniello”