Momenti di poesia. Io non mi nascondo, di Cesare Moceo

Nei momenti più bui e di dolore viene il sospirato volere di riaprire le ali e volare
(Antonietta Caramanico)

io non

Io non mi nascondo

Adesso

vivo di speranza

a lottare con ardore
per restarne avvinghiato

Credere e sperare di viver una vita

che non sia l’ombra
di quella di un tempo

fuori dalle stanze del dolore

dove ridere e guardare il mondo
con occhi miti

E non tradire
la volontà del destino

per non perdere quel posto
che il cielo mi ha riservato

che troverò fra cent’anni
imbrattato di polvere
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati