Promozione Brachetto : la posizione Cia, di Lia Tommi

Promozione Brachetto: la posizione Cia
Dopo gli incontri dedicati, la Cia risponde alle proposte di azione previste

Gli associati della Cia sono consapevoli della situazione di grave crisi che da tempo interessa la denominazione Brachetto e Acqui docg. Nonostante le peculiarità qualitative di questo prodotto il trend negativo delle vendite degli ultimi anni è un dato oggettivo che non può essere ignorato.
È necessario intervenire per scongiurare le incertezze legate alla liberalizzazione del mercato ed evitare una svalutazione del patrimonio delle nostre aziende. Per questo noi viticoltori siamo disponibili a collaborare e, anche, accettare la proposta del Consorzio del Brachetto d’Acqui docg di effettuare una trattenuta attraverso l’Erga Omnes, indirizzata alla promozione ed alla commercializzazione del prodotto.
Questo prelievo per le nostre aziende equivale ad un importante investimento e pertanto ci aspettiamo che venga ben valorizzato nella progettualità e che sia condiviso e trasparente nella sua attuazione concreta.
La strada da percorrere è sicuramente quella di promuovere il nostro prodotto, facendolo conoscere nelle sue declinazioni (dolce, secco, fermo o spumante), ma nel contempo si dovrà ugualmente promuovere il territorio lavorando di concerto con tutti gli altri attori del settore sia agricolo che turistico.
Riteniamo necessario sostenere il lavoro svolto dai piccoli produttori e dalle Cantine Cooperative che pongono sul mercato il prodotto finito, per questo proponiamo che, all’interno del progetto di promozione e commercializzazione, siano individuate risorse per queste aziende.
È doveroso sottolineare che l’importo richiesto nella proposta presentata dal Consorzio, va a gravare su aziende già in sofferenza da tempo e per tanto chiediamo che sia intrapresa ogni strada e valutata ogni opportunità per ottenere finanziamenti pubblici (sia da fondi regionali che comunitari) in modo da ridurre la quota richiesta agli agricoltori.
Sempre in una prospettiva di collaborazione reciproca, chiediamo al Consorzio di mettere in atto politiche per tenere informati tutti i produttori sulle iniziative che verranno intraprese.
Come più volte espresso, ripetiamo la necessità di avviare un percorso di rinnovamento all’interno del Consorzio, al fine di rendere credibili e condivise le azioni che svilupperà il Consiglio di Amministrazione.
La Cia di Alessandria, facendosi interprete delle esigenze dei propri produttori, chiederà all’Assessore Regionale di riaprire i tavoli di filiera del vino piemontese, affinché i viticoltori, la cooperazione e la parte industriale possano discutere insieme ed in modo paritario il futuro delle produzioni vitivinicole.

L’ULTIMO DONO, di Miriam Maria Santucci

22894489_1967151476875162_1012640019484240716_nL’ULTIMO DONO
di Miriam Maria Santucci

Dolce bambina in mezzo al grano d’oro,
il vento soffia lieve sul tuo viso.
Guardi pensosa quel frutto del lavoro
e sulle labbra hai un timido sorriso.
Tuo nonno coltivava quel frumento,
con le sue mani e con la sua costanza.
Scrutava ogni sera il firmamento
e in Dio riponeva ogni speranza.
Ti sovvengono i racconti dell’anziano
su allegri folletti attaccabrighe…
Abbracci con lo sguardo l’ultimo dono:
una dorata distesa di spighe.

(Giugno 2017)

Poesia tratta dalla raccolta “Oltre l’orizzonte”
© Copyright 2018 – Miriam Maria Santucci
foto web

Miss e Mr Moda… and the Voice, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

ISCRIZIONI APERTE PER “MISS & MR MODA ..AND THE VOICE”, IL CONTEST IDEATO DALL’AGENZIA DIAMOND DI ALESSANDRIA. LA PRIMA TAPPA SARA’ IL 27 GIUGNO AL VILLAGE DI SAN SALVATORE MONFERRATO. IL PREMIO PER CHI VINCERA’ NELLA SEZIONE CANTO: UNA SERIE DI LEZIONI CON DARIANA KOUMANOVA, VOCAL COACH E DIRETTRICE D’ORCHESTRA DEL FESTIVAL DI SANREMO.

È questo l’invito rivolto dall’Agenzia Diamond di Alessandria ad aspiranti miss, mister e cantanti che, dal 27 giugno, avranno l’opportunità di esibirsi in un contest a tappe che porterà poi alla finalissima e all’assegnazione dei tre titoli per categoria. La prima data, a partire dalle 21.15, si terrà nella location del Village di San Salvatore Monferrato: alle candidate e ai candidati che parteciperanno alla competizione, che non richiede alcun costo di iscrizione, verrà chiesto di prepararsi in base al settore in cui gareggiano. Chi sfila avrà quattro differenti uscite con altrettanti temi per poter essere valutato…

View original post 197 altre parole

Ricorsi avversi sanzioni per infrazioni al Codice della strada, di Lia Tommi

GLOBOCONSUMATORI
Associazione Nazionale Consumatori

RICORSI AVVERSI SANZIONI PER INFRAZIONI AL “CDS: INIZIO SETTIMANA MOLTO SODDISFACENTE PER LA GLOBOCONSUMATORI ONLUS
18/06/2019
Dopo l’accoglimento di venerdì scorso da parte del GDP di Alessandria relativamente ad irregolarità riscontrate sui nuovi impianti “Autovelox” della Provincia di Alessandria, nonché di lunedì 17 c.m. per due verbali annullati sempre dal GDP di Alessandria per divieto di sosta, questa mattina il GDP di Voghera, ha accolto un ulteriore ricorso presentato dalla Globoconsumatori Onlus per conto di un suo associato.
Il ricorso del quale sopra era fondato sulle palesi irregolarità, soprattutto di carattere “tecnico” che, quasi tutte le P.A., applicano sugli impianti semaforici “Vista Red”, installati nei centri abitati.
Anche in questo caso il GDP predisponeva l’annullamento del verbale contestato, compresa la decurtazione dei punti patente che nella fattispecie erano 6.
La Globoconsumatori Onlus, sempre molto attenta al rispetto delle norme imposte dal CDS, è a disposizione di chiunque desiderasse anche un semplice consiglio, in tal caso si prega contattare ai numeri riportati in calce.
Sede Provinciale Alessandria
Via Cremona 6 – 15121 Alessandria (AL)
Tel.: +39 0131 261455 r.a. – Fax: +39 0131033350 r.a.
Email: info@globoconsumatori.it
http://www.globoconsumatori.it- globoconsumatori@pec.globoconsuamtori.it C.F. 96056180068
Ex Iscrizione Albo Regionale Piem: D.D. DB 1703 n.108

La variabile umana, di Lorenza Ronzano

La variabile umana, di Lorenza Ronzano

prefazione di Piero Cipriano

La variabile umana, di Lorenza Ronzano

Ci sono gli psichiatri ortodossi. Per capirci quelli diagnosi e farmaco. Sintomi e pillole. Ricoveri e pessimismo. Fino a quelli repressivi se non proprio fascisti, che fanno del manicomio del TSO della gabbia chimica un mezzo per appagare il proprio bisogno di forza, di dominio, di autorità.

All’altro estremo, quelli che per smarcarsi dagli psichiatri repressivi si definiscono antipsichiatri. Che se psiché + iatreia è arte di curare l’anima, etimo superbo, supponente, megalomane al limite del delirio (e del ricovero), se quest’etimo fosse stato rispettato almeno in parte non vi sarebbe nulla di male a professarsi psichiatra. Ma gli psichiatri da due secoli a questa parte sono stati i principali artefici dei manicomi e dell’eutanasia sociale che essi hanno determinato, sono stati i meccanici di questa macchina-internante-esseri-umani imperfetti, anormali, devianti, improduttivi, detta manicomio. Allora avrebbero…

foto:https://www.amazon.it

La nuova proposta politica di Democrazia Solidale Demos, di Lia Tommi

Anche in provincia di Alessandria è iniziata la fase organizzativa di Democrazia Solidale Demos, il soggetto politico nazionale lanciato ad ottobre a Roma, che vede tra i promotori l’ex Viceministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Mario Giro, e il consigliere regionale del Lazio Paolo Ciani.

“La proposta politica e la suggestione di voler inglobare e mettere in rete esperienze nate nei territori – liste civiche, soggetti interessati allo sviluppo locale, creando qualcosa che travalichi i confini comunali – ci ha spinti ad approfondire i contenuti della proposta politica di Demos” dichiara Paola Ferrari, già coordinatrice provinciale di Scelta di Rete Civica e candidata alle ultime Elezioni regionali nella lista Chiamparino Sì – Demos.

“Demos – prosegue – che come è noto, rivendica una presenza ed una progettualità territoriale, è fortemente interessata a stringere relazioni con chi, a livello locale, regionale e nazionale, promuove politiche attente alle famiglie, alla fragilità, al mondo dell’associazionismo, ad uno sviluppo economico a dimensione umana, all’ambiente ed un percorso costante verso l’integrazione e la pace, contro ogni idea o tentativo di isolazionismo”.

Recapito 339 4274708

La Polizia di Casale Monferrato arresta T.A. 31enne di origine marocchina

La Polizia di Casale Monferrato arresta T.A. 31enne di origine marocchina

Questura di Alessandria: La Polizia di Stato di Casale Monferrato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Vercelli,  lunedì 17 u.s. ha tratto in arresto T.A. 31enne di origine marocchina.

Schermata 2019-06-21 a 11.40.57

I fatti risalgono all’inizio del 2016 quando il giovane, già noto alle forze dell’ordine, veniva,  dalla locale Squadra Investigativa, prima indagato in stato di libertà per diversi reati, contro il patrimonio e la persona, e poi successivamente  arrestato in esecuzione di una misura cautelare.

Fra i comportamenti illeciti posti in essere dal malvivente, tossicodipendente e piccolo spacciatore di droga, per i quali si era proceduto, figurano anche condotte violente nei confronti della ex compagna e della figlia minore. Continua a leggere “La Polizia di Casale Monferrato arresta T.A. 31enne di origine marocchina”

Alpi & Alps! Imprese alpinistiche dall’Italia alla Nuova Zelanda; di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

Venerdì 21 giugno 2019 alle ore 18,00 presso
Il Salone di Rappresentanza della Basile si terrà la presentazione del libro di
Ada BRUNAZZI dal titolo
“ALPI&ALPS!
Imprese alpinistiche dall’Italia alla Nuova Zelanda”
Touring Club Italiano

Modera Fabrizio PRIANO Presidente dell’Associazione

Un libro di “storie dimenticate” Eroi d’altri tempi, un esempio per il futuro: Duca degli Abruzzi & Joseph Petigax, Sir Edmund Hillary & Tenzing.
Storie di sogni, di sfide, di vittorie divenute realtà: la forza di due cordate.
Un volume ricco di immagini per apprezzare la Valle d’Aosta, il Monte Bianco e i suoi protagonisti.

Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta:
“ADA BRUNAZZI, fotografa e giornalista, appassionata di montagna, presenta un libro che tratta delle cordate epiche del Duca degli Abruzzi e di Sir Edmund Hillary con una precisa analisi storica, mettendo in risalto gli aspetti umani e le professionalità che hanno permesso a questi “uomini…

View original post 5 altre parole

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

Locandina Vidovdan.jpg

Alessandria today: Appuntamento il 27 giugno 2019 nella sala riunioni del Museo etnografico “C’era una volta” alle ore 18,00 per parlare di Balcani, un’area geograficamente vicina a noi, ma la cui storia è poco conosciuta. E dire che Alessandria è gemellata con Karlovac (Croazia) e i contatti con gli esponenti della città slava sono frequenti e in certi periodi della storia hanno anche concretizzato iniziative solidali ed economiche.

Ma, al di là di questo, l’area geopolitica è particolarmente importante anche per il futuro dell’Europa e per la sua eventuale espansione, oltre che proporre un percorso di coabitazione fra esponenti di religioni monoteistiche quali il cristianesimo e l’islamismo, la cui conoscenza risulta utile per la nostra esperienza nazionale a seguito degli intensi fenomeni migratori vissuti dal nostro Paese. Continua a leggere “MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)”

I miei sogni da bambino.

img155

I miei sogni da bambino

erano di mille colori fugaci

il mio cuore appena nato

sognava un mondo colorato

pieno di aquiloni

che volavano su nel cielo…

Sognavo un mondo di arcobaleni

di tutti i colori

dove erano dipinti i nostri pensieri

di tutti i giorni

pieni d’amore, non distorti…

Questi sogni si perdevano nel blu

dell’ ingenuità

dove tutti i bambini come me

sognavano un mondo di felicità.

Ora non sono più piccino

ma dentro di me

è rimasto quel bambino.

 

Domande Pac: obiettivo raggiunto dal CAA Cia, contributi in arrivo, di Lia Tommi

Domande Pac: obiettivo raggiunto dal CAA Cia, contributi in arrivo
1300 domande approvate, a luglio la prima tranche

È stato raggiunto l’obiettivo della presentazione delle domande Pac 2019 nella modalità grafica entro la data fissata al 17 giugno scorso; a renderlo noto è Agea, l’organismo pagatore preposto. Questo comporterà l’arrivo dei contributi dell’Unione Europea stanziati a favore dell’agricoltura del nostro territorio ed è stato possibile grazie all’impegno dei CAA – Centri Assistenza Agricola, che la Cia di Alessandria ha messo a disposizione degli agricoltori con un notevole impegno di funzionari su tutta la provincia.
Cia Alessandria ha redatto e presentato oltre 1300 domande per le aziende della provincia di Alessandria, tra Pac (Politica Agricola Comune) e PSR (Piano di Sviluppo Rurale) che costituiscono i pilastri principali della sostenibilità economica dell’agricoltura italiana.
Spiega il responsabile CAA della Cia di Alessandria Franco Pozzoli: “Abbiamo presentato tutte le Domande Uniche del PSR per la maggior parte dei casi in forma grafica** e, laddove non possibile, in formato alfanumerico. Abbiamo quindi dato la possibilità agli agricoltori di percepire già per fine luglio il 50% del contributo calcolato sui titoli e il greening, e nel mese del prossimo novembre le stesse aziende percepiranno un ulteriore 20% del contributo previsto. Questo è stato realizzato grazie all’impegno dei funzionari e dei consulenti tecnici della Cia che sono riusciti, nonostante le problematiche di tipo informatico del sistema regionale, a rispettare le scadenze di presentazione delle domande”.

** La domanda grafica è un modello di domanda completamente informatizzato basata su strumenti geospaziali che considera tutti gli elementi atti a identificare in modo inequivocabile tutte le parcelle agricole dell’azienda, la loro superficie espressa in ettari con due decimali, l’ubicazione e, se del caso, ulteriori indicazioni circa l’uso delle stesse parcelle.

Bianco, Rosso e … con il cuore ,di Lia Tommi

Cena sotto le Stelle per AIDO

Giovedì 27 giugno 2019 , ore 20,30
I Due Buoi
Via Cavour 32, 15121 Alessandria

Cena Benefica proposta dal ristorante stellato di Alessandria I Due Buoi a favore di AIDO per i suoi 40 anni di impegno in provincia.

“Bianco, Rosso e CON IL CUORE”! Una bella serata d’estate gustando i piatti dello chef Jumpei Koroda, in via Cavour, rigorosamente chiusa al traffico nel tratto dell’hotel, per permettere lo svolgimento della serata, durante la quale non mancheranno le sorprese per chi vorrà partecipare.

Costo euro 30,00. Prenotazioni solo al numero 3394297396

UN LIBRO per le EDICOLE SACRE DEL TORTONESE

UN LIBRO per le EDICOLE SACRE DEL TORTONESE

Martedì 25 giugno 2019, ore 21  presso la BIBLIOTECA T. de OCHEDA di Tortona ci sarà la presentazione ufficiale del libro da tempo annunciato, con destinazione dei proventi a Associazione Enrico Cucchi – Volontari per le cure palliative.

Relatori saranno Giuseppe Decarlini, Giacomo Maria Prati, Mehmet Raffaele Frugis, Giampaolo Pepe, di cui si trovano interessanti interventi anche nel volume.

Schermata 2019-06-21 a 11.36.41.png

Alessandra Dellacà, che ha già percorso col gruppo fb diversi sentieri, proverà a farli riconoscere anche tramite le proiezioni di Giacomo Seghesio:  a lui sottrarrà, eccezionalmente nella serata, il ruolo di “guida” .

Un impegnativo progetto portato avanti da oltre un anno per raccogliere le immagini postate dagli aderenti al gruppo FB “Edicole sacre del tortonese”, e un’imperdibile occasione per gettare uno sguardo più approfondito alla storia delle Edicole, al significato spirituale della loro edificazione, al valore artistico delle loro decorazioni, agli aneddoti ad esse legati: il libro vuole essere un omaggio al sacro ma anche alla sacralità del territorio e delle sue eccellenze;

E’ un libro di tutti, perché il contributo  è arrivato dai molti post di FB, dalla gente del tortonese che ha lasciato impronte di devozione nel nostro territorio, a suo modo pagina social di altri tempi. Continua a leggere “UN LIBRO per le EDICOLE SACRE DEL TORTONESE”