“Fammi volare”, poesie di Luca Debiti Copyright di Luca Debiti 2017

Fammi Volare, Luca Debiti.jpg

Prefazione a cura di Maurizio Salici

Luca Debiti nasce a Mosca nel 1968 da genitori italiani in servizio presso l’ambasciata italiana.

È romano di adozione e vive ad Ariccia (provincia di Roma ) lavorando come operaio in una ditta che si occupa di manutenzioni idriche per conto di Acea (gestore acque della capitale ).

La sua passione per la poesia nasce in concomitanza di esperienze negative e non, che segnano e formano il suo essere uomo,facendo crescere dentro di lui un’importanza sempre più grande nei confronti dell’amore .

Nei suoi versi si possono leggere delusioni,emozioni,passioni;vissute e poi scritte per trasmettere con estrema semplicità l’importanza di ogni suo sentimento , la stessa semplicità che lo distingue e contraddistingue da altri poeti.

Luca è se stesso in qualsiasi sua parola e ognuna di queste ha un senso veritiero e profondo che enfatizza qualunque suo scritto.

Per lui non ha alcuna importanza la metrica;scrive ascoltando il cuore ed il cuore non ha regole per alcuna forma poetica, bensì racconta tutto ciò che vive con emozione, ecco perché i versi di Luca arrivano diritti al cuore e in un modo o in un altro diventano parte di chi legge.

Potrei citare  certi suoi passi che mi hanno colpito e fatto riflettere, ma lascio a voi che leggerete fare la stessa cosa che ho fatto io senza la mia influenza;quello che ha affascinato me in un modo, può affascinare voi lettori in un altro , solo per un semplice motivo: ognuno ha un vissuto  a cui è legato in modo positivo o negativo e i versi di Luca sono adatti per qualsiasi trascorso e soprattutto vivono con la speranza di un presente proiettato in maniera positiva verso il futuro.

Maurizio Salici

http://www.lulu.com/