the red writer

«Allora!»

«Allora cosa?»

«Dai cretino! Sai di cosa sto parlando!»

«Sì, lo so… e sai già cosa ne penso. Per me è solo un pervertito che si diverte a spaventarti»

«Ahahah sempre il solito diffidente! Io l’ho trovato carino a presentarsi qui per darmi il benvenuto.»

«Ok, ma poteva evitare di raccontare quella storia»

«Perché? È fighissimo vivere in un posto dove è successo una cosa del genere!»

«Tu sei fuori come un balcone. Vabbè, dai muoviamoci, che tra tre ore devo andare a fare aperitivo con Marta»

«Come desideri fratellone!».

Finirono con l’ultimo pacco alle sette di sera. Dopodiché che Ivan prese la Panda e ritornò verso casa lasciando Camilla da sola. Nel chiaro scurire della sera estiva la ragazza comincia a organizzarsi la sua nuova casa. Ma da dove cominciare? Ovviamente dalla libreria. Ivan gli aveva detto di non mettere nessun libro fino a domani mattina, visto che…

View original post 828 altre parole