Franco Priarone alla guida di Agriturist: succede a Rosanna Varese, di Lia Tommi

Franco Priarone alla guida di Agriturist Alessandria, Varese lascia la carica dopo quasi trent’anni

Ieri, 25 giugno, presso la sede di Social Wood in piazza Don Soria ad Alessandria, ha avuto luogo l’Assemblea Elettiva provinciale di Agriturist, alla presenza del presidente provinciale di Confagricoltura Luca Brondelli di Brondello, del presidente regionale di Agriturist Lorenzo Morandi e del direttore provinciale di Confagricoltura Cristina Bagnasco.

Rosanna Varese, titolare dell’Agriturismo La Traversina di Stazzano, dopo una lunga (dal 5 giugno 1990) e produttiva reggenza, ha lasciato la presidenza a Franco Priarone di Podere La Rossa di Morsasco, nel rispetto delle nuove norme statutarie introdotte dalla modifica dello stesso.

“Il Sindacato per primo ha raggruppato le aziende agricole che hanno individuato nell’accoglienza in campagna l’occasione per intraprendere una nuova attività lavorativa svolta con passione per il territorio e l’ospitalità per i viaggiatori” ha ricordato Rosanna Varese, nel suo discorso di commiato. E la Varese è stata tra i primi a credere in questa attività con grande lungimiranza.

“Proseguire con impegno l’opera portata avanti finora, dando anche nuova linfa ai progetti e ampliare la rete di collaborazioni, è quanto mi sono prefissato per questo mandato” ha esordito Franco Priarone.

Durante dell’Assemblea sono stati eletti i seguenti membri del Consiglio direttivo, che affiancheranno il presidente Priarone per il triennio 2019/2022: Rosanna Varese (Agriturismo La Traversina di Stazzano), Lorenzo Morandi (Tenuta La Fiscala di Fraz. Spinetta Marengo di Alessandria), Roberta Oltolini (Cascina Zenevrea di Ponzano Monferrato).

Rosanna Varese è stata eletta dal Consiglio quale Vice Presidente dell’associazione e Cristina Bagnasco è stata riconfermata al coordinamento provinciale.

Dopo gli adempimenti statutari e amministrativi, l’Assemblea è proseguita con la programmazione degli eventi per il prossimo futuro tra cui il Quinoa Day 2019 del 2 luglio prossimo all’Istituto Alberghiero di Acqui Terme.
Al termine un ricco buffet con i prodotti enogastronomici dell’agricoltura sociale venduti nel negozio di Social Wood, progetto nato nel 2016 che ha creato un “laboratorio artigianale di falegnameria” per la produzione di mobili in pallet e accessori di arredamento realizzati con materiali riciclati per i detenuti della Casa Circondariale “Cantiello e Gaeta” di Alessandria (Don Soria) con l’obiettivo di restituire loro dignità e autonomia.

LaMITICA del CENTENARIO – Fausto Coppi 1919-2019, di Lia Tommi

LaMITICA del CENTENARIO. Fausto Coppi 1919-2019 La Ciclostorica del secolo pronta a riempire le strade dei Campionissimi.

Il 2019 è ormai al giro di boa, e molti sono gli eventi inseriti nel ricco programma del progetto della Regione Piemonte dal titolo “Storia di un campione. 100 anni di Fausto Coppi” realizzato dalla Fondazione Circolo dei lettori e Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, in collaborazione con DMO Piemonte Marketing e Piemonte Dal Vivo. Media Partner La Stampa e Il Secolo XIX per celebrare il Centenario della nascita di Fausto Coppi.

Alcuni già andati in scena, altri, come LaMITICA Ciclostorica con Bici d’Epoca per i Colli di Serse e Fausto Coppi, pronti ad animare e colorare le strade dei Colli di Coppi per celebrare il Centenario della nascita del Campionissimo con un evento Ciclostorico a lui dedicato:

LaMITICA del CENTENARIO – Fausto Coppi 1919-2019

La Ciclostorica, organizzata dalla Associazione I Colli di Coppi A.S.D. è ormai diventata una classica di inizio estate che, giunta alla sua VIII edizione, rappresenta una importante tappa del Giro d’Italia d’Epoca-GIDE oltre ad essere una prova valida per conseguire il BREVETTO DEI CAMPIONISSIMI-Ciclostoriche del Nord Ovest, è in programma domenica 30 Giugno con partenza/ arrivo a Castellania Coppi (anche il piccolo borgo che diede i natali a Serse e Fausto Coppi è stato premiato con il cambiamento di nome).

Ad iscrizioni on line chiuse da poche ore (verranno riaperte a Castellania Coppi sabato 29 dalle ore 16 alle 18 e domenica 30 dalle ore 6,30 alle ore 8) la crescita di partecipanti desiderosi di far parte della Ciclostorica del Secolo (quello di Fausto Coppi), in un contesto unico come quello di Castellania Coppi, è stata notevole e le iscrizioni nei giorni stessi dell’evento,

Sabato 29 e Domenica 30, confermeranno certamente il raggiungimento di un numero di partecipanti molto alto (oltre 300). Continua a leggere “LaMITICA del CENTENARIO – Fausto Coppi 1919-2019, di Lia Tommi”

“Flash Mob Culturale – Ti dedico uno scritto”

Sono qui ad invitarvi ad un Flash Mob Culturale virtuale-radiofonico, dove dedicheremo: poesie, pensieri, monologhi, riflessioni o qualunque altra forma critica di pensiero nonché arte contro la mafia.
Nessuno è escluso dal suddetto invito!
È la reazione, la cultura e la presa di posizione nonché di coscienza e di responsabilità ad uccidere questo fenomeno.
Il 31 luglio “Essenze Umili” presenterà il suo primo Flash Mob, partecipa anche tu.
#TuttiControLaMafia

#NoiNonDimentichiamo

#Extraradio

#EssenzeUmili
Scadenza per invio materiale venerdì 26 luglio ore 23.00 a: ely.chio@extraradio.it
Partecipate numerosi. #Grazie
Buona Giornata Spiriti Guerrieri

Post pubblicato su Facebook di questa iniziativa.

Via alla ricostruzione del nuovo viadotto sul Polcevera a Genova , di Lia Tommi

A Genova è iniziata la prima colata di calcestruzzo (circa 764 metri cubi di materiale) del nuovo viadotto sul Polcevera in seguito al crollo del ponte Morandi. “La ricostruzione era già iniziata ma questo è un tassello importante per il futuro della città”, ha detto il governatore della regione Liguria, Giovanni Toti. Il pulsante che ha dato il via alla prima colata è stato premuto dal ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli.

 “Il prossimo aprile vorremo vedere le auto sul ponte”, ha aggiunto Toti. “Questo gesto – ha sottolineato – fa si che la morte di 43 persone non sia stata vana. Avevamo promesso che Genova sarebbe tornata normale, vivibile e con un un nuovo ponte in un tempo ragionevole e l’abbiamo mantenuta”.

“Questa – ha affermato Toti – è una grande giornata, dimostra che le cose in Italia si possono fare. Quando tra decine di anni si ricorderanno del ponte Morandi, non solo ci si ricorderà delle 43 vittime, ma anche della capacità del Paese di reagire a una delle più grandi tragedie che ha colpito l’Europa negli ultimi anni”.

Modifiche alla viabilità per “la mitica”, di Lia Tommi

Tortona: Modifiche alla viabilità per “La Mitica”

Tortona Comune.png

Domenica 30 giugno si svolgerà in città la nuova edizione della manifestazione cicloturistica “La Mitica”, oltre agli ormai tradizionali eventi collaterali nelle vie e piazze del centro, come “Bellezze in bicicletta – Tortona Retrò”. Per l’occasione sono state previste dalla Polizia Municipale alcune modifiche alla viabilità.

In particolare: dalle ore 8 alle 13, istituzione temporanea del divieto di circolazione e sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli (tranne quelli addetti alla manifestazione) in metà di piazza Lugano dal monumento “Tortona dolente” ai portici, per consentire l’allestimento dei laboratori dei bambini; dalle ore 9 alle 13, divieto di sosta con rimozione forzata in largo Borgarelli (tratto fra via Emilia e corso Montebello). Inoltre durante l’evento saranno adottati ulteriori provvedimenti: l’istituzione del divieto di transito in via Campiglio; la temporanea inversione del senso unico in via Mirabello nel tratto fra via Campiglio e via Sada con direzione consentita verso via Sada e l’obbligo di precedenza alla intersezione temporanea di via Mirabello con via Sada; divieto di transito con obbligo di svolta a destra per i veicoli autorizzati ad entrare da piazza Roma nell’area pedonale di via Emilia all’intersezione con via Zenone; inversione del senso unico di marcia nell’area pedonale di via Zenone da via Emilia verso via Mirabello con obbligo di precedenza e svolta a destra all’intersezione temporanea di via Zenone con via Mirabello dove sarà istituito anche il divieto di sosta con rimozione forzata.

La scrittrice Liliana Angeleri si racconta in Biblioteca, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

PROGETTO “LETTURE IN BIBLIOTECA”

Fabrizio Priano Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee presenta il progetto “Letture in Biblioteca” con il quale si intende promuovere la lettura di libri semplificandone la comprensione attraverso l’incontro con i relativi Autori nel luogo maggiormente deputato alla lettura : la Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria.
Gli incontri calendarizzati per l’anno 2019 vedranno susseguirsi di diversi Autori i quali presenteranno i propri libri , ciascuno con argomenti di genere diverso.

Giovedì 27 giugno 2019 alle ore 17,00 nuovo appuntamento del progetto “Letture in Biblioteca “ con la scrittrice Liliana ANGELERI
Letture a cura di Lia TOMMI e Cristina SARACANO

presso la Sala Bobbio della Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria in piazza Vittorio Veneto, 1.
Fabrizio PRIANO commenta “Liliana ANGELERI ha esordito con un racconto ambientato nell’Ottocento, scritto in un linguaggio proprio di una sceneggiatura cinematografica. In attesa che questa e altre sue sceneggiature…

View original post 869 altre parole

Solo un minuto.

59588547_633394163792966_1874743183070461952_n

Solo un minuto per darti il mio cuore

solo un minuto per dirti ti amo

e guardarti negli occhi amore…

solo un minuto per farti volare

lontano nel cielo…

Dammi un minuto per baciarti

dolcemente

solo un attimo per adorare il tuo viso

che sembra un dipinto eterno…

Voglio un minuto per stare con te

nei tuoi occhi per sempre amore…

Solo un minuto…

 

 

 

Premiazione dei ” Balconi Fioriti “, di Lia Tommi

Premiazione dei “Balconi Fioriti”
edizione 2019

L’evento si svolgerà

mercoledì 3 luglio 2019 alle ore 18.00
Giardino Botanico Comunale “Dina Bellotti” via Giulio Monteverde 24 – Alessandria

Il progetto è stato promosso dall’Amministrazione Comunale — in collaborazione con il Gruppo Amag, con il coinvolgimento operativo dell’Agenzia Florida Style e la sponsorizzazione di diversi Soggetti tra cui, come main sponsor, Grandiauto Alessandria — con l’obiettivo di migliorare il decoro e l’aspetto estetico della Città e di promuovere tra i cittadini la cura del verde e l’abbellimento dei balconi, delle vie, delle vetrine e dei giardini con fiori e piante ornamentali.
Le premiazioni riguarderanno le categorie balconi, vetrine, giardini e vie cittadine.

Fusione di Orizzonti vince il premio “Miglior programma 2018” delle radio universitarie, di Lia Tommi

Fusione di Orizzonti vince il premio “Miglior programma 2018” delle radio universitarie

Lo staff di Radio 6023 ha partecipato alla XIII edizione del Festival delle Radio Universitarie (FRU), dal 6 all’ 8 giugno, ospiti di Roma Tre Radio e dell’Università Roma Tre. Sono stati tre giorni intensi, pieni di incontri, conferenze, workshop, dirette condivise, musica e divertimento.
Tra le numerose attività che RadUni, l’Associazione degli operatori radiofonici universitari, organizza durante il Festival, si è tenuta la premiazione del miglior programma della radiofonia universitaria per la stagione 2017/2018.

“Per il pregio di affrontare ed esplorare tematiche estremamente complesse con ricadute sulla nostra vita quotidiana, ma anche per la cura, la capacità di coinvolgere e l’azzardo, vince Fusione di Orizzonti!”

Radio 6023 si è aggiudicata la vittoria con il format Fusione di Orizzonti, realizzato da Davide “Boris” Farinetti e Amanda Luisa Guida, che, emozionati, hanno ritirato il premio dal Presidente di RadUni, Martina Esposito, durante la serata finale del FRU, sabato 8 giugno.

Tutto lo staff di Radio 6023 ci tiene a ringraziare RadUni, la giuria che ha valutato i programmi e soprattutto tutti i docenti dell’Università del Piemonte Orientale e gli ospiti che hanno partecipato alla realizzazione di Fusione di Orizzonti.

Potete riascoltare tutte le puntate di Fusione di Orizzonti (prima e seconda stagione) sul profilo Mixcloud!

Zdunska Wola Days: delegazione tortonese in visita in Polonia, di Lia Tommi

“Zdunska Wola Days”: delegazione tortonese in visita in Polonia

Dal 13 al 15 giugno scorsi, una delegazione dei Comuni di Tortona e Pontecurone ha fatto visita alla città di Zduńska Wola, in Polonia: è stata l’occasione per rinsaldare l’amicizia sancita col patto sottoscritto nel marzo 2016 dalle tre località, legate di fatto nel nome di San Luigi Orione, ponendo le basi di una futura cooperazione. I legami tra le città hanno radici storiche molto profonde e lo stesso inno nazionale polacco, scritto in Italia, celebra infatti le gesta del generale Dabrowski che ha combattuto nelle fila napoleoniche a fianco di soldati italiani e che si è distinto nella battaglia di Novi Ligure. Inoltre, ad accomunarle, le figure di San Luigi Orione e San Massimiliano Kolbe, che hanno operato negli stessi anni facendo della loro vita una missione di carità cristiana sempre a contatto con i più deboli, gli umili e gli oppressi. Durante la permanenza a Zduńska Wola la delegazione inviata dal Sindaco Federico Chiodi ha potuto conoscere in modo più approfondito la storia della città anche attraverso la proiezione di un filmato che ripercorrendo le tappe più significative del suo sviluppo, ha evidenziato le principali caratteristiche socio-economiche che ne hanno determinato la progressiva crescita. I rappresentanti di Tortona e Pontecurone hanno inoltre avuto l’occasione di visitare una moderna azienda di costruzione, Mabudo, che, nata dalla riconversione di un’azienda tessile, progetta case prefabbricate producendone i singoli componenti e curandone l’installazione sul territorio cittadino. Altra tappa fondamentale è stata la visita alla struttura orionina che ha una forte valenza educativa e socializzante per i giovani della città. Qui bambini e ragazzi trovano un ambiente stimolante dove possono trascorrere periodi extra scolastici in compagnia di giovani educatori che organizzano laboratori, giochi, attività di musica e canto in un ambiente sicuro e stimolante.

L’incontro con il Sindaco di Zduńska Wola, Konrad Pokora e gli altri rappresentanti dell’amministrazione locale ha reso possibile un confronto costruttivo ponendo le basi per una cooperazione futura in ambito culturale, educativo, turistico, ed economico e per valutarne le possibili sinergie e le potenzialità di uno sviluppo futuro. Durante l’incontro istituzionale del 14 giugno, tenutosi presso il Municipio di Zduńska Wola, a cui erano presenti oltre alle delegazioni del territorio tortonese anche i rappresentanti delle città di Valmiera (Lettonia) e Edeleny (Ungheria), è stata presentata l’attuale situazione e politica delle città europee presenti al tavolo, evidenziandone le principali caratteristiche demografiche e socio-economiche. Tutti i delegati presenti hanno infine sottolineato l’importanza della cooperazione e dello scambio di esperienze ed il Sindaco di Zduńska Wola ha manifestato l’interesse dell’amministrazione polacca a lavorare insieme al fine di elaborare progetti comuni per lo sviluppo dei territori e alla conoscenza reciproca da parte delle nuove generazioni. Il prossimo evento internazionale orionino “Tortona 2020”, che riunirà nel mese di luglio 2020 i giovani in arrivo da tutto il mondo, sarà un’importante occasione di incontro.

Un ringraziamento particolare va al primo cittadino di Zduńska Wola e all’amministrazione comunale tutta per la calorosa accoglienza riservata e a Don Silvestro Sowizdrzal per la preziosa collaborazione.

POESIA POLACCA: SEI LIRICHE SCELTE di MARIAN JEDLECKI

(di Izabella Teresa Kostka)

La poesia contemporanea polacca ha tanti volti e sfumature che come le onde del Mar Baltico lambiscono gli abissi della sensibilità umana. Proprio dalla bellissima città di Kołobrzeg, situata sulle sponde del mare, giungono i versi del poeta Marian Jedlecki conosciuto anche come “Marcin Jodłowski”.

La sua poetica è contenuta nelle poche ma essenziali parole scelte sempre con cura ed attenzione ai minimi dettagli, priva di interpunzione scorre interrottamente come le maree. Lascia tanto spazio all’immaginazione, all’interpretazione libera e “non forzata” di ogni singolo verso. Ogni strofa mette in evidenza la profonda riflessione esistenziale e la malinconia nordica. L’eterno dilemma del senso della vita e dell’umano pellegrinare, le domande senza risposta in dialogo / monologo con Dio e la spiritualità intensa di ogni parola arrivano direttamente al cuore, diventando parte integra di ciascuno di noi.

In seguito pubblico alcune sue poesie scelte nella mia traduzione.

Izabella Teresa Kostka, Milano giugno 2019

~

Polska poezja współczesna ma wiele oblicz i odcieni, które jak fale Morza Bałtyckiego obmywają głębiny ludzkiej wrażliwości. To właśnie z pięknego miasta Kołobrzeg, położonego nad brzegiem morza, docierają do nas wersy poety Mariana Jedleckiego, znanego także jako “Marcin Jodłowski”. Continua a leggere “POESIA POLACCA: SEI LIRICHE SCELTE di MARIAN JEDLECKI”

Mi ricordo di te…

59588547_633394163792966_1874743183070461952_n

 

Mi ricordo di te

del tuo sorriso

che mi faceva contento.

Eri come un diamante

che luccicava solo per me

eri come la luna

in cui si rifletteva

il mio viso felice di te…

Stare con te era come stare

su un crepuscolo d’ amore

in cui si rifletteva il mio cuore…

Sei come un aquila che vola fiera

verso il sole

che col suo grido stridulo

inneggia all’ amore…

Sei la vita per me come un sole che vivra’ per sempre dentro me

mi ricorderò di te…

 

Il battito del mio cuore

60651702_642937402838642_7662998113136672768_n-13.jpg

lo sento come una carezza
che mi sfiora il viso
che mi entra dentro il cuore
ed è pieno d’ amore e calore
il tuo sguardo mi penetra

dentro l’animo
e lo innalza fino al cielo
dove uno stormo di gabbiani
lo porta fino al sole
che ride di fronte a tanta
felicità e dolcezza
il battito del mio cuore vola
nei miei pensieri

e brinda con me
per una favola eterna

chiamata amore.

 

 

 

 

‘I Girasoli’ di Vincent Van Gogh, di Maura Mantellino

Il dipinto ‘I Girasoli’ di Vincent Van Gogh, realizzato nel 1889, ubicato presso il Van Gogh Museum di Amsterdam, è stato ultimamente studiato da un team di restauratori e storici dell’arte e tutte le novità scoperte verranno presentate nella mostra che si è inaugurata il 21 giugno e che sarà visitabile fino al primo settembre.

‘Van Gogh and the Sunflowers’ è il titolo dell’evento e il primo dato fondamentale di cui ci danno notizia gli studiosi  è stato la scoperta di due impronte sulla parte superiore dei girasoli nel punto in cui il maestro inserì un piccolo supporto di legno per estendere la tela. Ella Hendriks, professoressa di restauro e conservazione presso l’Università di Amsterdam e a capo del team, ha dichiarato che con ogni probabilità si tratta proprio delle impronte dell’artista.

Inoltre verrà esposta la parte posteriore del dipinto e verranno mostrati i vari interventi di Van Gogh sulla struttura del supporto. Ricordiamo che la tonalità che oggi hanno assunto i Girasoli è molto diversa da quella ideata e voluta dal maestro: come sappiamo anche il tempo, l’esposizione alla luce e all’ambiente cambiano la densità e lo spessore dei colori.

Un solo mondo, un solo cielo, una sola Terra, di Maria Teresa Manta

Un solo mondo, un solo cielo, una sola Terra, di Maria Teresa Manta

Un solo mondo, un solo cielo, una sola Terra

Un solo.jpg

Ci hai parlato di pace, di amore universale,
crocifisso sulla Croce per il troppo amore,
per il Tuo tanto donare a noi miseri mortali,
ignoranti e bigotti cresciuti nell’inganno,
mutati in mostri orrendi dal Tuo ancestrale nemico,
demone orrendo che ci ha plagiato e trasformati
in carne puzzolente nascosta nelle tane, profonde e irraggiungibili, anfratti e grotte
infangate dal sangue dei nostri fratelli, martiri innocenti della violenza e dell’odio di Satana, incarnato nel corpo mascherato di uomini bestie, cui la Bestia ha insegnato odio e violenza e morte.
Quanti nomi hai nel mondo, quanti volti e colori di pelle quante lingue parli, a Tutti ti rivolgi, a tutti doni il cuore,
puro e immacolato che tua madre ti offrì nel concepirti.
Stolti vaghiamo negli abissi di un mondo che più non ci appartiene, che non riconosciamo, dove l’ira e l’odio, violenza e sangue sono legge.
Ritorniamo indietro, umanità stolta e perduta
su strade impervie e minacciose, ciottolose e in pendenza
verso il fuoco infernale pronto a ingoiarci, a schiavizzarci.
Alzati in piedi, risorgi dalla morte dell’odio,
grida forte il tuo amore, abbraccia il fratello che non conosci,
un solo mondo, un solo cielo, una sola Terra è la nostra UNICA, Comune casa.

Maria Teresa Manta
Copyright 6 giugno 2019

One world, one sky, one Earth

You have spoken to us of peace, of universal love,
crucified on the Cross for too much love,
for Your so much giving to us miserable mortals,
ignorant and bigoted grown in deception,
turned into hideous monsters by Your ancestral enemy,
horrendous demon that has plagiarized us and transformed Continua a leggere “Un solo mondo, un solo cielo, una sola Terra, di Maria Teresa Manta”

Confesercenti dà il benvenuto agli allievi della scuola di polizia

CONFESERCENTI : “BENVENUTI ALLIEVI DELLA SCUOLA DI POLIZIA E ALLE VOSTRE FAMIGLIE”

Alessandria: Confesercenti dà il benvenuto alle centinaia di ospiti che si riverseranno in Alessandria tra giovedì 27 e venerdì 28 giugno tra allievi della Scuola di Polizia e le loro famiglie.
Infatti “Caserma Cardile”, Università, gli Ospedali alessandrini ed il Conservatorio sono eccellenze che generano economia significativa, oltre ad essere, innanzitutto Enti che offrono servizi importanti e prestigio alla nostra città.
“Durante la riunione del 21 Giugno in Comune ho proposto di presentare un programma di eventi a sostegno del Giuramento degli Allievi attraverso aperture serali e shopping street tra le vie del centro.
Il commercio cittadino ha assolutamente bisogno che arrivino visitatori in centro e di potere avere una città animata, peccato essere venuti a conoscenza in ritardo di questa opportunità e avere il parcheggio chiuso, che crea disagio agli ospiti e agli alessandrini. Continuiamo a chiedere all’Amministrazione Comunale di programmare il calendario degli eventi di anno in anno perché solo in questo modo possiamo coordinare, comunicare e pubblicizzare le iniziative che si svolgono in Alessandria” commenta Michela Mandrino, Vice Presidente provinciale Confesercenti.

 

Denuncia per accattonaggio

Casale Monferrato: Polizia Locale: una denuncia per accattonaggio molesto e irregolarità sul territorio nazionale

Casale comune

Sabato 15 giugno la Polizia Locale, nell’ambito dei controlli preventivi disposti per il regolare svolgimento della manifestazione “Casale Comics & Games”, ha individuato nelle vicinanze del Castello un straniero che, incurante dei rifiuti, stava ripetutamente infastidendo i passanti affinché gli facessero l’elemosina.
Gli operatori della Polizia Locale, giudicando la condotta obiettivamente incidente sulla libertà di movimento e di determinazione delle persone che stava avvicinando, è intervenuta fermando e accompagnando presso il comando lo straniero, risultato al primo controllo privo di documenti di identificazione.
All’esito degli accertamenti effettuati tramite alcuni precedenti foto segnaletici, lo straniero è stato identificato in A.O., cittadino nigeriano, di anni 29, con numerosi precedenti di polizia. Continua a leggere “Denuncia per accattonaggio”

BEOWULF, di Maurizio Donte

BEOWULF, di Maurizio Donte

nota critica di Laura Barone

Accingersi alla lettura delle opere di Maurizio Donte è come affacciarsi su di un mondo traboccante di armonia dove la ricerca della correttezza metrica raggiunge la sua perfezione in un’atmosfera ricca di pathos e dove le figure retoriche assumono un significato profondo e allusivo donando una inconfondibile potenza al messaggio. E’ stata questa la riflessione che mi ha spinto ad accettare con piacere di fornire questo mio modesto contributo critico alla sua opera:”Beowulf”.

Beowulf.jpg

Non è la prima volta che Donte si cimenta con la mitologia Norrena, basta leggere altri testi da lui prodotti:( “Götterdämmerung”, “Cù Chulainn, il mito del Mastino di Cullan”, “I nuovi canti di Erin”), per capire quanto questo autore abbia fatto propria  la passione per le leggende appartenenti all’era pre-cristiana dei popoli Nordici.  Il titolo dell’opera ci riporta all’omonimo poema epico, in inglese arcaico, databile intorno all’VIII secolo D.C. che narra le gesta dell’eroe Beowulf, re dei Geati, che combatte e sconfigge Grendel, un orrendo mostro discendente direttamente dalla stirpe di Caino, che terrorizza la corte di Hrothgar, re dei danesi.   

Attraverso uno stile del tutto personale ed efficace l’autore crea una storia originale e coinvolgente, che diverge, in parte, dalla trama originale.

Maurizio Donte.jpg

L’opera, divisa in VIII capitoli, vede come protagonista non più l’eroe Beowulf, che rimane presente nella narrazione, ma resta in secondo piano, bensì il mostro Grendel che, umanizzato, assume su di sè i sentimenti umani del dolore, del senso della solitudine e del rancore. La narrazione poetica sviluppata dall’autore, si arricchisce di quell’ introspezione psicologica del mostro che manca completamente nell’opera originale. Particolarmente emozionante è il grido disperato di Grendel morente, nel V capitolo. Costretto a vivere reietto e senza amore, nella palude, il mostro trasforma la sua disperazione in invocazione alla madre, e il grido si fa condanna all’Uomo che vive nella falsità: Continua a leggere “BEOWULF, di Maurizio Donte”

Asseconda il mondo

Il mio giornale di bordo

Uno sguardo
ignoto
sconosciuto
incontra il mare
un’appuntamento
voluto
dal quale trarne la bellezza
quel’energia vitale
che asseconda il mondo
nell’eterno scorrere del tempo.

Antonio De Simone

Eng_Supports the world
A look
unknown
unknown
meets the sea
an appointment
wanted
from which to draw the beauty
that vital energy
that helps the world
in the eternal flow of time.

View original post

RP EVENT ALLA NOTTE BIANCA DEL CRISTO CON SFILATE, CONTEST MUSICALI, ESIBIZIONI…, , di Lia Tommi

ALESSANDRIA: ANCHE L’AGENZIA RP EVENT ALLA NOTTE BIANCA DEL CRISTO CON SFILATE, CONTEST MUSICALI, ESIBIZIONI E NON SOLO…

Sabato prossimo, 29 giugno, il quartiere Cristo, in Alessandria, vivrà la sua Notte Bianca.

Sarà presente nel primo tratto di Corso Acqui, partendo da Via Carlo Alberto, anche l’agenzia alessandrina RP Event di Roberta Pelizer con alcune attività e proposte.

Ospite d’onore della RP Event sarà la stilista Nada Nuovo che sulla passerella appositamente allestita proporrà alcuni suoi capi di alta moda indossati dalle modelle che collaborano con l’agenzia.
La stilista presenterà la Collection “JACKIE KENNEDY”: la donna di NADANUOVO è un icona della modernità degli anni ’60 in cui il tocco classico si mescola con accenti moderni di oggi, in cui la sensualità delle trasparenze viene attutita da romantici pizzi e vezzose ruches. Pizzi, chiffon, tulle lasciano spazio a linee geometriche ed essenziali: affascinanti linee in cui il bianco è l’unico protagonista . Ogni donna può dipingere il proprio stile unico e diverso, elegante, romantici, sensuale.Al bianco è affidato il compito di vestire una donna dai mille volti. La meravigliosa donna di NadaNuovoHauteCouture.

Sul palco allestito a inizio corso Acqui alle sfilate si alterneranno cantanti che hanno partecipato ai principali concorsi non solo provinciali, tra tutti “Music! Vinci il tuo sogno!, “Emozioni con Parole & Musica” e “Gazebo Voice” in quello che si può definire un contest musicale.

E di “Gazebo Voice” sarà presente l’autore e cantautore Agostino Poggio che si occuperà anche del service audio.

Nel corso della nottata, presentati da Roberta Pelizer, si avvicenderanno anche gli ospiti della RP Event che saranno presenti con loro postazioni nel tratto riservato all’agenzia.

Antonello Montes e l’associazione Riders on the road che ha fatto della passione per le due ruote l’occasione per fare opere di solidarietà molto importanti e che saranno presenti con due delle loro moto.

Paolo Re, un privato che esporrà la sua collezione di modellini in scala rigorosamente costruiti a mano di auto da rally – Audi, Lancia, Fiat, Bmw – collocate in un percorso espositivo.

Saranno esposti serramenti e accessori casa delle ditte RP Infissi di Alessandria e ARES di Novara.

Petra Style, negozio in Corso Carlo Marx, esporrà i suoi magnifici abiti provenienti dalla Giordania con possibilità di acquistarli nel corso della Notte Bianca.
Previste anche attrazioni per i più piccoli a cura della RP Event.

Infine oltre alla sfilata e al contest musicale la zona riservata all’agenzia si animerà con esibizioni della Palestra Somatos, della Palestra ACE MMA Sparta Team e della compagnia Leyla Noura che proporrà danze orientali e gruppi coreografici.

Condurrà la “nottata” Roberta Pelizer coadiuvata dal direttore artistico RP Event, Fabrizio Capra.

Dopo quarant’anni, verso una destrutturazione del Ssn?

Dopo quarant’anni, verso una destrutturazione del Ssn?

renato-balduzzi

Pensiamo di qualche utilità la diffusione dell’editoriale, a firma di Renato Balduzzi, comparso pochi giorni fa sull’ultimo numero di “Corti Supreme e Salute”, rivista della Società italiana di Diritto sanitario (www.cortisupremeesalute.it).

L’articolo è accessibile a questo link: http://www.cortisupremeesalute.it/issue/fascicolo-3-2018/

Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

www.renatobalduzzi.com

Ad ArquAttiva il flamenco arriva dal Centro Danza Borrello di Novi Ligure

Anche quest’anno il Comune di Arquata Scrivia ritorna con ArquAttiva, una serie di iniziative atte ad allietare l’estate della provincia alessandrina.

Il 28 Giugno il paese vi accoglierà con le animazioni degli artisti di strada, laboratori per bambini, bancarelle con prodotti locali e artigianato, negozi ritoranti e bar aperti.

Le ballerine di flamenco del Centro Danza di Roberta Borrello di Novi Ligure, capitanate dall’insegnante Sara Stanchi, hanno accettato il gentile invito a partecipare come parte attiva.

Vi porteranno nell’affascinante mondo Andaluso fatto di folclore dalle radici antiche che, ancor oggi, sono parte integrante nella cultura spagnola.

Le Bailaoras di Sara Stanchi vi aspettano per condividere con voi emozionanti coreografie.

UN LIBRO per le EDICOLE SACRE DEL TORTONESE

UN LIBRO per le EDICOLE SACRE DEL TORTONESE

A cura di luciano Ferrario e Giacomo Seghesio

Martedì 25 giugno 2019, ore 21  presso la BIBLIOTECA T. de OCHEDA di Tortona

È stato presentato il libro, con destinazione dei proventi a Associazione Enrico Cucchi – Volontari per le cure palliative.

Schermata 2019-06-26 a 17.53.33Schermata 2019-06-26 a 17.53.25Schermata 2019-06-26 a 17.53.38

Relatori :

Giuseppe Decarlini, Giacomo Maria Prati, Mehmet Raffaele Frugis, Giampaolo Pepe, di cui si trovano interessanti interventi anche nel volume.

Alessandra Dellacà ha condotto la serata durante la quale sono state proiettate immagini  raccolte da Giacomo Seghesio a partire dagli anni 70

Dal social web al territorio e da qui al libro: una virtuosa energia circolare, un progetto immaginato da tempo e finalmente realizzato che ha aggregato persone e talenti e reso un servizio all’immagine turistica dell’ambiente in cui viviamo.

Il libro con la raccolta delle immagini postate dagli aderenti al gruppo FB “Edicole sacre del tortonese”, ha dimostrato, nella presentazione di martedì 25 giugno, di essere un’imperdibile occasione per gettare uno sguardo più approfondito alla storia delle Edicole e di rappresentare una originale modalità per illustrare e non dimenticare il significato spirituale della loro edificazione, il valore artistico delle loro decorazioni, gli aneddoti ad esse legati: il libro è un omaggio al sacro ma anche alla sacralità del territorio e delle sue eccellenze, e delle amicizie che fra le persone si possono creare, camminando e postando. Continua a leggere “UN LIBRO per le EDICOLE SACRE DEL TORTONESE”

Di luce e d’ombra, di Raffaella Odicino

Sabato 29 giugno 2019 alle ore 18,00 verrà inaugurata presso il CAFFÈ ALESSANDRINO
Piazza Garibaldi, 39 – Alessandria Tel. 0131-441903
la MOSTRA FOTOGRAFICA dal titolo
“Di Luce e d’Ombra” di Raffaella ODICINO

Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta: “Con la mostra dedicata alla Fotografa Raffaella ODICINO proseguono gli appuntamenti del Progetto ARTE DIFFUSA, eventi dedicati all’Arte presso alcuni locali della nostra Città. Raffaella ODICINO utilizza la rara tecnica del light painting per dare vita ad opere di raffinata eleganza, nelle quali la luce e le ombre, sapientemente utilizzate, trasportano l’osservatore in atmosfere passate ricche di magia”.

Mostra fotografica “Di Luce e D’Ombra”, di Raffaella ODICINO
Raffaella ODICINO fotografa amatoriale Tortonese, classe 1975, amante della fotografia da sempre, riesce a dedicarsi pienamente a questa passione solo dal 2014, quando inizia ad approfondire le sue conoscenze fotografiche concentrandosi sullo studio della luce e di come questo elemento cardine della fotografia plasmi letteralmente i soggetti da ritrarre .
Nasce così il suo profondo interesse verso la tecnica del light painting applicata allo still life, traendo ispirazione proprio dalla luce usata in pittura dai Maestri Fiamminghi.
Raffaella ODICINO si prefigge lo scopo con le sue opere di emozionare l’osservatore trasportandolo in un’elegante epoca passata fatta di complessa semplicità, fulgide luci e profonde ombre.

La scrittrice e poetessa Serena Trentin su Alessandria atoday

La scrittrice e poetessa Serena Trentin su Alessandria atoday

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori del blog la biografia della scrittrice e poetessa Serena Trentin.

Serena Trantin foto

Biografia dell’Autrice Serena Trentin

Serena Trentin nasce nel settembre del 1975 in un piccolo Paese alle porte di Alessandria.

Ama dipingere fiori su seta e scrivere racconti per bambini e romanzi.

E’ innamorata della Natura, sua ispiratrice.

All’età di otto anni scrive le sue prime Poesie, e nel 2001 viene premiata con la pubblicazione della poesia “Al di là delle mie montagne” nell’Antologia “Ottavio Nipoti” di Ferrera Erbognone.

Nel 2013 la Rivista “Poeti e Poesie” pubblica sette poesie inedite nella Collana “Sentire”, interpretate da un attore professionista sul canale You Tube. Continua a leggere “La scrittrice e poetessa Serena Trentin su Alessandria atoday”

Microsoft abbandonerà windows.

Microsoft è praticamente dov’è grazie a Windows. Il sistema operativo per PC è tra i più diffusi al mondo. Quindi ha senso pensare ad una sua dismissione? Al momento sappiamo che la nuova gallina dalle uova d’oro per Microsoft è Office 365, ma questo non giustificherebbe un eventuale dismissione di Windows.

RE2r0Th.png

In realtà, in vista di un ridimensionamento del mercato dei computer, la società di Redmond sta pensando all’evoluzione del settore. Da qui l’idea di sviluppare modern OS. Si tratta di un nuovo sistema operativo conosciuto internamente come Windows Core OS.

È in pratica una versione di Windows costruita per essere adattabile negli strumenti informatici del futuro, come HoloLens, Surface, xBox, smartphone pieghevoli e così via. Microsoft si prepara alla prossima evoluzione del mercato, evitando di rimanere incollata ad un sistema operativo, Windows, che potrebbe vedere ridurre le sue quote di mercato sempre di più.

Il nuovo “Windows” è costruito da zero per offrire qualcosa di più sicuro, veloce, semplice da aggiornare e scalabile. In pratica è un’alternativa ad iOS.

Alla base si prevede il supporto di tecnologie come quella cloud, intelligenza artificiale, sensori, adattabilità agli schermi e così via. Anche in questo caso come un’alternativa a iOS.

Al momento non si hanno indicazioni sul suo rilascio.

Trio dell’isola al Cristo

Alessandria: Venerdì 5 luglio, dalle 21,30, serata a cura di Quello del caffè Marini, in una versione estiva, il Mephisto Rock Cafe’, si sposta alla Soms del Cristo, in corso Acqui 158 in un ampio dehor estivo.

Il trio dell’isola, ospite d’eccezione,.proporrà brani della tradizione della canzone italiana e.straniera d’autore.

Gianni Nesto,.batteria

Andrea Garavelli, basso elettrico

Stefano Marelli, voce, chitarra acustica ed elettrica

Si può cenare con un ricco buffet a 15 euro, oppure, ingresso con consumazione inclusa, euro 10

La tessera annuale costa 10 euro.

Anna e l’Angelo. Una favola per il bambino che è dentro di noi, di Serena Trentin

Anna e l’Angelo. Una favola per il bambino che è dentro di noi, di Serena Trentin

Serena copertina

Prefazione del libro Anna e l’Angelo

Anna e l’Angelo è una favola per bambini, ma anche per il bambino che vive in ogni adulto. Anna siamo tutti noi, e l’Angelo è quella voce che talvolta ci dimentichiamo di sentire. I bambini nella loro purezza ed innocenza sono sempre in ascolto. Questo libro ci insegna ad imparare da loro.

Serena Trantin foto

“CUORI FRA LE RIGHE”, di Chiara Cipolla

“CUORI FRA LE RIGHE”, di Chiara Cipolla

di Chiara Cipolla. Buongiorno amici lettori, 

Vi segnalo “Cuori fra le righe” di Chiara Cipolla, Barbara Anderson, Alberto Guerrini, Matilde Bonetti, Chiara Casalini, Gianni Ciardi, Lorena Corvin, Daniela Delaiti, Alessandra Di Girolamo, Mirta Drake, Pitti Duchamp, Annabella Lee. 

cuori-cipolla

Dodici autori uniti da una nobile causa: aiutare gli animali abbandonati. Il ricavato delle vendite, infatti, sarà interamente devoluto all’Associazione Tom&Jerry onlus di Buccinasco (MI).  

Tom & Jerry, onlus nata nel 2002, si ispira al principio di non violenza e antispecismo e riconosce il diritto al rispetto ed alla dignità della vita di ogni essere vivente. Lavora per la diffusione ad ogni livello della cultura e della salvaguardia dell’ambiente, della natura e degli animali, lottando contro ogni loro possibile sfruttamento. L’obiettivo primario consiste nella tutela, aiuto e protezione di ogni forma di vita animale.

Titolo: Cuori fra le righe

Autori: Chiara Cipolla, Barbara Anderson, Alberto Guerrini, Matilde Bonetti, Chiara Casalini, Gianni Ciardi, Lorena Corvin, Danila Delaiti, Alessandra Di Girolamo, Mirta Drake, Pitti DuChamp, Annabelle Lee

Genere: Raccolta

Disponibile in ebook a € 1,99

e in formato cartaceo a € 9,07

TRAMA:

Dodici autori di generi molto differenti – dal rosa al gotico, dal fantasy al distopico, dallo storico alla poesia – uniti per la prima volta per rendere omaggio al sentimento più nobile: l’amore. Continua a leggere ““CUORI FRA LE RIGHE”, di Chiara Cipolla”

Momenti di poesia. Oltre quella porta… nessuno, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Oltre quella porta… nessuno, di Cesare Moceo

Cesre Moceo

Oltre quella porta…nessuno

Con gli occhi dell’artista
tra i battiti incerti dei cuori

esploro sublimi attimi
di trasformazione interiore

attraverso percorsi di lacrime
miste a piogge di vita

pezze d’appoggio nelle quali

il guardare al futuro
diviene il fulcro di pensieri

piantato nei giardini del volere

Sagrestie

dove preti che stan di spalle
con la sensibilità degli elefanti

predicano il Nulla

fra le ansie segrete del vivere

concimate con il desiderio
d’irripetibile normalità

E ringrazio il mio scrivere
tra i Rumori dell’Anima

con le sue Musicalità e Espressioni
a sussurrarmi Voci di poesia

e rendermi Poetica-Mente vivo
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Essere e non essere – Racconto breve –

lementelettriche

“S’è perso il significato dell’essere umano.”
La sua riflessione continua a condurla solo a questo pensiero.
Nonostante abbia tentato in ogni modo di vederla diversamente, con tutto il carico di amarezza che ne può derivare, lei è giunta a questa conclusione.
Purtroppo si sono persi gli uomini: credono che la grandezza sia esclusivamente riferibile ad uno status sociale e alla propria realizzazione in ambito professionale.
Navigano a scarroccio, si lasciano portare nel mare dell’esistenza senza cartografie né strumentazioni necessarie – come privi di qualsivoglia coordinata umana – mentre le donne, proprio come loro, si sono del tutto perdute inseguendo l’apparire.
Non distinguono più la femminilità dall’omologazione. Sembrano tante maschere, tutte riprodotte in serie, come delle matrioske. Spendono un pacco di soldi per farsi le bocche tutte uguali, pompate come i copertoni delle biciclette, simmetriche esclusivamente nei casi più riusciti – bambolone vive dalle sopracciglia tatuate con apostrofi neri – però…

View original post 507 altre parole

Alessandria 850. La galleria Guerci

Alessandria 850. La galleria Guerci

#alessandria850 #Alessandriadascoprire

64918163_2282626158451023_4953237524500709376_n

La Galleria Guerci prese il nome dal suo costruttore, l’impresario Giovanni Guerci. Il progetto, molto ardito, prevedeva una galleria di 120 metri e fu presentato nel 1887: fu bocciato a causa delle proteste dei proprietari degli immobili che sarebbero stati toccati dai lavori.

Alessandria 850 1Alessandria 850

L’attuale galleria venne realizzata qualche anno dopo, nel 1895 di 60 metri, con una uscita anche su via Ferrara, usata fino agli anni ’70. Questa immagine risale all’inizio del ‘900

Alessandria 850, L’Educatorio Giuseppe Borsalino

Alessandria 850, Alessandria 850, L’Educatorio Giuseppe Borsalino

#alessandria850

#alessandriadascoprire

L'Educatorio Borsalino,.jpg

Alessandria: Grazie all’Educatorio, Giuseppe Borsalino dava un contributo al duraturo inserimento della manodopera femminile nella vita di fabbrica, fornendo servizi sostitutivi alla famiglie operaie per quanto riguarda la cura dei figli.

Alessandria 850 1Alessandria 850

Momenti di poesia. I battiti del cuore, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. I battiti del cuore, di Cesare Moceo

Cesre Moceo

I battiti del cuore

Sgomento taccio

nello scorrer di ore luccicanti d’eterno

che inesorabili si susseguono
sul viale alberato del mio tramonto

a scrollarmi di dosso giorni
che sembrano ancor più lunghi

M’inerpico

a scavalcare mura nitide e terse

riflessi di vita che specchiano i mille visi
poche volte distesi molte altre corrucciati

della mia realtà vissuta.

E in quei lineamenti marcati
disseminati di momenti d’emozioni

allegre e sadiche disperazioni

crescono i piu’ miti pensieri
a inseguire utopici sogni

che svaniscono come nebbie dissolte
al sole mattutino

lasciando soltanto
piccole gocce di rugiada

soffici lacrime

ad abbeverare in quei solchi
i battiti del cuore

radici di nuovi germogli sempreverdi

speranzosi di divenire forti alberi fruttuosi
a dare il meglio di se’ per nutrire la coscienza

scaldata da solari sentimenti
e scossa da novelle brezze di passioni

soffi leggeri dell’anima colma d’amore.
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Poesia dialettale siciliana ( con traduzione), di Lia Tommi

Rosa Balistreri

‘A SICILIA E’ ‘N PARARISU

‘Nnô Pararìsu nun cci stànu
sulu li “gran signiùri”,
ma puru li “boni ri cori”…

‘Nni la Sicilia nun cci sùnnu
li mafiùsi sulamènti,
ma l’anuràti ggènti!

Su (‘ntennu tardu) cci acchianati
e a San Piètru scuntràti,
iddu, sicùru, vâ ‘mmustra,
cu tantu ri munti e ri strati,

‘ssa bedda terra nostra…
ll’ànimi santi soi
ri li patri, ri li nànni
siciliani e… catanànni…

‘A Sicilia, macàri ddà supra,
avi ‘i tri punti ri cà sutta:
di lu Fìgghiu, di lu Patri
e dû Spirdu, abbitàti.

A Diu cci puòrt’ àgni cristiànu
lu pèzzu so… e… n’arrìsu,
ri chistu triàngulu…
mutàtu… ’n Pararìsu!!!

LA SICILIA E’ IN PARADISO

In Paradiso non ci stanno
soltanto i “gran signori”,
ma anche i “buoni di cuore” …

In Sicilia non ci sono
solamente i mafiosi,
ma anche la gente per bene!

Se per caso (ma voglio dire più tardi) salite
in Paradiso e San Pietro incontrate,
Lui, di sicuro vi mostra
con tanto di monti e di strade

questa bella nostra terra..
le sue anime sante
dei padri, dei nonni
siciliani e dei… bisnonni…

La Sicilia anche la sopra,
ha le tre punte che ha qua sotto:
abitate dal Figlio, dal Padre
e dallo Spirito Santo.

A Dio ogni cristiano porta
il suo pezzo di Sicilia… e… un sorriso
di questo triangolo…
che si muta… in Paradiso.

Promozione Brachetto : la posizione Cia, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Promozione Brachetto: la posizione Cia
Dopo gli incontri dedicati, la Cia risponde alle proposte di azione previste

Gli associati della Cia sono consapevoli della situazione di grave crisi che da tempo interessa la denominazione Brachetto e Acqui docg. Nonostante le peculiarità qualitative di questo prodotto il trend negativo delle vendite degli ultimi anni è un dato oggettivo che non può essere ignorato.
È necessario intervenire per scongiurare le incertezze legate alla liberalizzazione del mercato ed evitare una svalutazione del patrimonio delle nostre aziende. Per questo noi viticoltori siamo disponibili a collaborare e, anche, accettare la proposta del Consorzio del Brachetto d’Acqui docg di effettuare una trattenuta attraverso l’Erga Omnes, indirizzata alla promozione ed alla commercializzazione del prodotto.
Questo prelievo per le nostre aziende equivale ad un importante investimento e pertanto ci aspettiamo che venga ben valorizzato nella progettualità e che sia condiviso e trasparente nella sua attuazione concreta.
La strada…

View original post 234 altre parole

Cerimonia di Giuramento per gli Allievi Agenti della Polizia di Stato, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Cerimonia di Giuramento del 204° Corso di formazione per gli Allievi Agenti della Polizia di Stato

Alessandria, 28 giugno 2019 – ore 10

Quella di venerdì 28 giugno sarà una giornata memorabile per la Città di Alessandria.
Alle ore 10, infatti, è stata programmata la Cerimonia di Giuramento del 204° Corso di formazione per gli Allievi Agenti della Polizia di Stato.
Se già l’aspetto di solennità e di alto rilievo istituzionale è racchiuso in questa particolare cerimonia, ciò che la rende ancora più prestigiosa e significativa sotto la dimensione simbolica è la scelta del luogo in cui gli Allievi Agenti pronuncereanno il proprio giuramento: si tratta di piazza della Libertà, quale cuore istituzionale e amministrativo della Città.
Per presentare le peculiarità dell’edizione 2019 della Cerimonia di Giuramento è stata convocata la conferenza stampa , nella Sala del Consiglio di Palazzo Comunale, alla presenza di tutte le Autorità e Rappresentanti dei…

View original post 793 altre parole

The Civil Rights Band. La lunga marcia per i diritti civili, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

A conclusione della stagione 2018-2019 dei Giovedì Culturali, l’Associazione Cultura e Sviluppo è lieta di ospitare un appuntamento musicale con Paolo Bonfanti, uno dei migliori bluesmen europei, e la sua band, composta da Roberto Bongianino, Alessandro Pelle e Nicola Bruno.

Insieme diventano la Civil Rights Band per presentare uno spettacolo multimediale composto da alcuni tra i brani più rappresentativi dello straordinario fermento musicale negli Stati Uniti dei primi anni ’60, da Bob Dylan a Joan Baez, da Pete Seeger a tutti gli eroi musicali di quei giorni in cui il sogno di conquistare i diritti civili per tutti, parità e superamento dei pregiudizi razziali e religiosi sembrava a portata di mano. I brani sono arrangiati e reinterpretati dai musicisti e accompagnati da letture dei testi e da immagini significative, attuali e dell’epoca.Con Civil Rights Band si compie un viaggio nelle canzoni folk, rock e blues dei primi anni Sessanta, un…

View original post 204 altre parole

Social Wood e la forza sociale di Coldiretti per promuovere l’economia carceraria, di Lia Tommi

Degustazione questa mattina al Mercato Coperto di via Guasco ad Alessandria
Campagna Amica e “Fuga di Sapori”, la riqualificazione urbana passa anche da qui.

A pochi giorni dalla pubblicazione del decreto che definisce i requisiti minimi per le aziende che fanno attività di agricoltura sociale, questa mattina nel Mercato Coperto di Campagna Amica è stato organizzato un esempio di collaborazione virtuoso: quello tra il carcere di Alessandria e Coldiretti.
Una partnership nata grazie al nuovo Mercato Coperto di Campagna Amica, dove gli arredi sono stati interamente realizzati da detenuti ed ex detenuti che lavorano nella Bottega Solidale SocialWood di piazza Don Soria ad Alessandria.

Nel progetto di riqualificazione urbana, partendo dalla visione di essere sempre di più forza sociale, Coldiretti e “Fuga di Sapori” hanno voluto promuovere l’economia carceraria e raccogliere fondi per progetti di pubblica utilità.
E’ stato così che accanto ai prodotti a km0 è stato possibile degustare e acquistare birra, dolci, liquori, sott’oli e manufatti interamente realizzati sia nel carcere di Alessandria che di altre parti d’Italia.

“Il nostro essere forza sociale significa anche promuovere la formazione e il lavoro interno agli Istituti di Pena di Alessandria, ma anche aprirsi a progetti che permettano di migliorare la città, proprio come sta accadendo con piazza Don Soria. – ha affermato il presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – Abbiamo creduto fortemente in SocialWood, per le sue finalità e i suoi progetti. Con questa collaborazione, il nostro obiettivo è dare la possibilità ai detenuti di ritrovare fiducia in se stessi e spinta motivazionale. Coldiretti continuerà su questo percorso perché tutto ciò che riguarda il benessere della persona è una nostra priorità”.
Non a caso, infatti, oggi è stata pubblicizzata la “Festa della Sbirra – Illegale non berla” in programma il 29 e 30 giugno davanti alla Casa Circondariale per raccogliere fondi per la riqualificazione di piazza Don Soria.
“Con la degustazione di oggi si è consolidato questo rapporto volto a creare valore sociale in città e proporre accanto ai prodotti di qualità di Campagna Amica anche quelli Made in Carcere. Molti sono gli esempi e i progetti che vedono Coldiretti impegnata a livello nazionale in questi contesti, con interventi di sostegno dentro e fuori le strutture carcerarie – ha aggiunto il direttore Coldiretti Alessandria Roberto Rampazzo – Da sempre lo spirito della Coldiretti è quello di stare a stretto contatto con la terra e al fianco delle persone meno fortunate. Detto questo non potevamo non accogliere con plauso questa forma di collaborazione”.
Anche questa mattina, intanto, è proseguita la raccolta firme #stopciboanonimo per estendere a livello europeo l’obbligo di indicare in etichetta l’origine degli alimenti.

Momenti di poesia. LA FINE, di Roberto Bontempi

Momenti di poesia. LA FINE, di Roberto Bontempi

Roberto Bontempi.png

LA FINE

Non c’è più tempo e il cielo sta cadendo

e pure il nostro spazio s’è annullato.

Mi sento prosciugato, rinsecchito,

col sole che mi brucia in piena notte

e tutti i fiumi che ci sono al mondo

convergono a me addosso ad annegarmi.

Mi sembra di morire cento volte

fra atroci sofferenze senza scampo.

Amici e familiari, ora vi lascio

se questo inaspettato accadimento

vuol togliermi il sentire con la morte.

Vengo riscosso e emergo a nuova vita,

sudato e tremebondo in pieno letto.

“Hai mangiato pesante” fa mia moglie.

“Eccessive son sempre le tue voglie…”

Roberto Bontempi

Un’ambulanza per Makhmour, di Lia Tommi

Un’ambulanza per Makhmour

I tempi stringono… entro ottobre l’ospedale del Campo profughi di Makhmour deve avere un’ambulanza per il trasporto dei feriti gravi all’ospedale di Hawler (Erbil): per evitare altre morti, per difendere la prima esperienza di confederalismo democratico che i kurdi stanno praticando in quell’area…

Per questo, è stata organizzata questa iniziativa:
SALA GIOVANI DEL TEATRO PARVUM
– VIA MAZZINI 85 – ALESSANDRIA
SABATO 29 GIUGNO A PARTIRE DALLE ORE 17.00
Proiezione di un video inedito curato da Hikmet Aslan sul Campo profughi di Makhmour, sui grandi Newroz che si sono tenuti a Makhmour e sulle montagne di Qandil, gli incontri con gli scioperanti della fame e con i movimenti e i partiti della società civile nel Kurdistan Basur e in Rojava… a seguire dibattito e testimonianze.
Si conclude con un bel buffet

A cura di Associazione Verso il Kurdistan

Seminario sul fenomeno delle ” CASE – VACANZA”, di Lia Tommi

AL DIGSPES UN SEMINARIO SUL FENOMENO DELLE “CASE-VACANZA”
La lezione aperta sul tema avverrà nell’ambito del Master in Economia, innovazione e accoglienza per l’impresa turistica

Un anno fa il Distretto del Novese avviava fattivamente la sua collaborazione con il tour operator Novasol, che vanta un’esperienza di oltre 50 anni nel settore degli affitti turistici d’Europa, con il progetto di valorizzazione territoriale del Basso Piemonte “Metti a reddito la tua seconda casa”.
Sempre nel 2018 si concretizzava la partnership tra il Distretto del Novese e l’Università del Piemonte Orientale per il Master in “Economia, Innovazione, Comunicazione e Accoglienza per l’impresa turistica”, diretto dal professor Marco Novarese, docente di Economia politica del DIGSPES.
La sinergia tra i tre soggetti ha permetterà a Novasol di presentare i primi dati 2018-2019 sul Piemonte e sul Distretto del Novese durante la lezione aperta del Master giovedì 27 giugno, presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Scienze Politiche Economiche e Sociali di Alessandria (Palazzo Borsalino – Via Cavour).
Il mondo del turismo è sempre più influenzato dalle innovazioni digitali e dalla sharing economy, temi ai quali il master sta dedicando molta attenzione. In quest’ottica Cristiana Carpini (Product manager Nord Italia di Novasol) nell’ambito delle nuove prospettive nel mondo del turismo illustrerà il racconto di come le “seconde case” sfitte possano diventare un’opportunità sia per i privati sia per le comunità locali, presentando un focus sul primo anno di sperimentazione del progetto “Metti a reddito la tua seconda casa” nel Distretto del Novese.

L’evento, a porte aperte e a ingresso gratuito, è fissato per giovedì 27 giugno, alle ore 15, presso la Sala Lauree di Palazzo Borsalino (via Cavour, 84).