Momenti di poesia. I battiti del cuore, di Cesare Moceo

Cesre Moceo

I battiti del cuore

Sgomento taccio

nello scorrer di ore luccicanti d’eterno

che inesorabili si susseguono
sul viale alberato del mio tramonto

a scrollarmi di dosso giorni
che sembrano ancor più lunghi

M’inerpico

a scavalcare mura nitide e terse

riflessi di vita che specchiano i mille visi
poche volte distesi molte altre corrucciati

della mia realtà vissuta.

E in quei lineamenti marcati
disseminati di momenti d’emozioni

allegre e sadiche disperazioni

crescono i piu’ miti pensieri
a inseguire utopici sogni

che svaniscono come nebbie dissolte
al sole mattutino

lasciando soltanto
piccole gocce di rugiada

soffici lacrime

ad abbeverare in quei solchi
i battiti del cuore

radici di nuovi germogli sempreverdi

speranzosi di divenire forti alberi fruttuosi
a dare il meglio di se’ per nutrire la coscienza

scaldata da solari sentimenti
e scossa da novelle brezze di passioni

soffi leggeri dell’anima colma d’amore.
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati