Momenti di poesia. Le stelle, di Rosario Di Modica

le stelle

Dalla finestra aperta sul giardino
le stelle, tutte sole in apparenza,
rischiarano la notte, lumicino
nell’irta ed insondabile esistenza.

Le stelle, sì. Legate a doppio filo
da leggi ed armonie imponderabili
trafiggono ogni cuore con lo stilo,
rischiarano sentieri impraticabili

nel firmamento, perse nella danza
volteggiano e si cercano, ma invano;
dannate alla ricerca e alla distanza,
riflettono l’amore, da lontano.

ma sappi amore mio, che mi sconsola
saperti a me vicina triste e sola.