ARAL spa ammessa alla Procedura di Concordato Preventivo

Il Tribunale di Alessandria, con decreto emesso in data 4 luglio 2019, ha ammesso la società ARAL spa alla procedura per concordato preventivo in continuità aziendale diretta, ritenendo il piano concordatario presentato attuabile nei termini e con le modalità proposte.
L’udienza per la convocazione dei creditori ed il relativo voto è stata fissata per il prossimo 29 novembre 2019.
“A nome del Sindaco e di tutta la Giunta Comunale esprimo il mio ringraziamento ai vertici aziendali, agli advisor e a tutti i dipendenti dell’azienda che con il loro lavoro ci hanno consentito di conseguire questo risultato importante non solo per l’amministrazione comunale, ma per la tutta la cittadinanza per le ricadute che può avere – ha commentato l’assessore all’Ambiente del Comune di Alessandria, Paolo Borasio -. Ringrazio, in particolare, il presidente, Angelo Marengo, che da quando ha preso in mano la gestione della società ha attivato una serie di azioni che hanno consentito di riportare in utile i Bilanci Aziendali e di rendere completamente funzionante l’impianto di Castelceriolo con l’eliminazione dei rifiuti lì stoccati da tempo. Questa decisione del Tribunale di Alessandria conferma il grande lavoro di risanamento che abbiamo portato avanti congiuntamente e del quale siamo molto orgogliosi. Questa è una vittoria anche della nostra Amministrazione comunale che ha sempre creduto che ARAL ce la potesse fare, nonostante la grave situazione economica in cui versava, i tanti ostacoli da superare e nonostante fosse ritenuto da molti che il fallimento fosse la soluzione migliore da perseguire”.