Momenti di poesia. IL ROSSO ANTICO DEI PAPAVERI, di Mirella Ester Pennone Masi

IL ROSSO ANTICO DEI PAPAVERI.jpg

IL ROSSO ANTICO DEI PAPAVERI

Cammino lentamente

sento addolcirsi l’aria

lungo il sentiero;

sulla pianura e prati solitari

continua l’attesa delle messi.

Un’estate di sole m’attende:

e quando purpurei tramonti

doneranno il loro prodigio

“sarà armonia e bellezza.”

Ricorderò la mia ingenuità,

e il rosso dei papaveri

che spiccavano ingenui

da una ghirlanda.

Nella fuggevole vacuità silenziosa

soleva sbiadendo il giorno,

ma all’ora del the

si colorava il tramonto,

dalle preziose tazzine di Celadon

espandeva, sino alla terrazza,

un aroma speziato di vaniglia …

mentre quel tempo antico e fuggevole

nutriva,

“ donando speranza e nuova vita”.

ester@mirella MP

photo web