Mitruccodipoesia

Trasformo il nulla
in interessanti grovigli,
solo perché ci infilo poesia.
Burattinaia forse,
o agile fantasia dominante,
fanno di me un astratta,
senza verità.
Prego da sopra una roccia,
aldilà del mare,
per dimenticare
che l’acqua è tutta uguale.
Mi rasserenano Alba e Tramonto,
Luci di mezzo,
che lo fanno via via di colori diversi.
Prima rosso, poi giallo, verde,
poi azzurro, blu notte…infine nero.
Ed è sul nero che mi soffermo,
cospargendolo di coriandoli multicolore…

View original post