Momenti di poesia. Reverberi di un tempo, di Rosario Rosto

Reverberi.jpg

Reverberi di un tempo

Una dolce melodia quella sera
faceva compagnia ai miei pensieri.
La mia chitarra, inseparabile compagna dei miei sogni,
sembrava che ad ogni nota
mi dicesse addio.

Era il lontano 1980
Un lungo viaggio
mi attendeva.
Era il momento dei saluti
del distacco, del lungo passo.

Diventa prezioso adesso
quello che magari da giovane
con gli occhi e il cuore di chi
cerca forti emozioni
ti sarebbe sembrato
un mondo lontano.

Ma adesso, questa realtà
ti seduce e ti accompagna
con la mano di chi spera,
di iniziare un’altra storia.

Una storia la mia, che
dura da 39 anni. In una Milano
ormai amica si, ma incapace
di cancellare l’azzurro del mare
e i bagliori della luna sulle onde.

I ricordi, scorrono tra le corde
della mia chitarra. È l’unico
suono che non riesco a far tacere.
Ma è solo così che i ricordi,
diventano punti lontani.
Come il reverbero…
di questa melodia.

Rosario Rosto