Passami attraverso
quando mi raggiungi,
lasciami soltanto la convinzione
che tu sia già trascorsa,
offrimi il sorriso
quando sei andata,
perchè la paura che mi infonde
il tuo nome, indifferenza,
è così enorme
che non voglio più 
stare male,
perciò non mi trattenere
nel tuo insulso egoismo,
voglio vivere, anche soffrendo,
sapendo di avere avuto
forti emozioni,
e non vivere, solamente soffrendo,
delle illusioni e noncuranze,
inconcludenti attimi
e dubbi invadenti.
Passami attraverso,
indifferenza.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web