Inchiostronerodenso

Per chi sa vedere anche un’ape sul fiore
è meraviglia per gli occhi
come
una finestra di un azzurro slavato dal tempo
e tutte le erbe selvatiche
con le diverse forme
le ombre dei fili e dei faggi
le corolle dei fiori
le ali delle farfalle e il leggero volo
Per chi sa sentire l’odore del fieno e dei prati
e il rumore della cascata e dell’acqua scrosciante strisciante
Per chi sa godere della passeggiata muta
tra lo sguardo paterno delle cime ancora un po’ innevate
Per chi sa toccare il brusco corpo del tronco o della grigia pietra
Per chi sa usare il panorama sensoriale
vivere qui è gioia perenne
ed esultanza ad ogni passo perché tutto ogni nuovo giorno
si rinnovella.

View original post