Un attimo di poesia. Innamorato della mia vecchiaia, di Cesare Moceo

Vorrei veder il mio inverno…

“…mostrerei agli uomini quanto sbagliano quando pensano di smettere di innamorarsi man mano che invecchiano, non sapendo che invecchiano quando smettono di innamorarsi.”
(Gabriel Garcìa Marquez)

Innamorato della mia vecchiaia

nell’immagine riflessa
del mio caos interiore

resto consapevole del mio egoismo

di rallegrarmi del destino
d’essere stato “il prescelto”

E mi piace tener in conto
la pace del tempo a venire

adesso

che sono ancora cosparso di “luce”
e posso lottare ad armi pari

col questo terribile nemico
che vorrebbe imprigionarmi

assecondandone col cuore l’ostinato abbraccio

nell’affettuosa speranza
di poterne scoprire le vulnerabilità
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati