Momenti di poesia. Vivo i giorni, di Cesare Moceo

Buongiorno a tutti. ..

Accontentarsi, ma come si fa ?

vivo i giorni.jpg

Vivo i giorni

sedotto dalla solitudine
nell’anima inquieta

arido deserto
disseminato di spinosi pianti

tra silenzi e tarli

che impongono il proprio diritto
d’esser attesi

E sono arrivato ormai
dove s’e’ fermato il tempo

dove echi di note stonate
fanno mancare il respiro

e urlano dentro
lamenti e tristezze

dove brillano lacrime silenziose
che scivolano asciutte

dentro le rughe dei ricordi
di splendenti ore di sole cocente

E non servon piu’ albe colorate

ne’ attese di caldi abbracci
o rapimenti d’incanti

in questo vento di nulla
che accarezza l’anima ribelle

e rimprovera al mondo
il mancar di compagnia

senza aver il coraggio
di dirmi in faccia …e’ solo colpa mia

.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati