Con-vivendo : social housing e condivisione, di Lia Tommi

Con-vivendo: social housing e condivisione

Il progetto “Con-vivendo: social housing e condivisione” coniuga esperienze di Social Housing e Coabitazione Solidale per rispondere all’emergenza casa di Alessandria.

Nonostante le misure istituzionali (Morosità Incolpevole, ASLO, Atc ordinaria e in Emergenza Abitativa), nel 2017 le sentenze di sfratto esecutivo sono state oltre 150, a fronte di soli 30 alloggi disponibili per assegnazioni in emergenza. I bisogni urgenti vengono parzialmente e temporaneamente soddisfatti con l’accoglienza presso i dormitori maschile (20 posti) e femminile (18 posti), strutture inadeguate a rispondere ai bisogni delle famiglie,in particolare con minori. In conseguenza si osserva un trend in aumento delle famiglie in forte precarietà abitativa, del numero di Senza Dimora e del perdurare delle occupazioni abusive.Infine, i nuclei con precarietà abitativa sono spesso nuclei vulnerabili non solo per l’insufficienza di reddito, ma anche per la povertà di relazioni sociali e la difficoltà di attivarsi per migliorare la propria condizione, con un forte rischio di cronicizzazione delle condizioni di povertà.

Coompany&, grazie al sostegno della Fondazione SociAL nell’ambito del Bando 2018 e la collaborazione con l’Associazione Opere di Giustizia e Carità, il CISSACA, l’ATC, sta realizzando attività ospitalità temporanea di nuclei familiari in emergenza abitativa con requisiti validi per l’assegnazione in edilizia popolare presso n.9 unità abitative ad Alessandria di diverse dimensioni. Gli obiettivi sono quelli di incrementare le opportunità abitative per nuclei vulnerabili ed accompagnarli, attraverso azioni educative, formative e di inserimento lavorativo, verso l’autonomia necessaria per scongiurare ulteriori situazioni emergenziali. Uno degli appartamenti messi a disposizione dalla Diocesi di Alessandria viene destinato a due studenti disponibili alla coabitazione solidale, i quali metteranno a disposizione, in cambio di ospitalità gratuità, ore di volontariato per attività finalizzate a facilitare l’integrazione, a contrastare la solitudine, a promuovere cooperazione e buon vicinato.

La Coompany & nasce in Alessandria nel giugno 1993 e ha come obiettivo l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati (L.381/’91). Conduce attività di sensibilizzazione e animazione delle comunità locali entro cui opera per renderle più consapevoli all’attenzione ed accoglienza di persone in stato di bisogno; progetta e realizza servizi territoriali a favore di soggetti svantaggiati.

One thought on “Con-vivendo : social housing e condivisione, di Lia Tommi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...