Momenti di poesia. S’arresta, di Vittorio Zingone

Momenti di poesia. S’arresta, di Vittorio Zingone

S’arresta

S’arresta il cuore di battere,
A sera,
Dinanzi a innumeri stelle
Oltre cui invano si cela
Il divino Fattore del mondo.

L’azzurra distesa di nulla
Mi coinvolge in un grande disegno
Che travalica la fantasia
di uomini e donne.

Pure il Signore che imploro
Impregna di sé la mia anima
E mi trae in dimensioni propizie
Allo stato ancestrale di grazia.

Un pensiero riguardo “Momenti di poesia. S’arresta, di Vittorio Zingone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...