Momenti di poesia. La tua gelosia, di Renato Papaccio

Momenti di poesia. La tua gelosia, di Renato Papaccio

La tua gelosia

Tu mi vuoi troppo bene
e sei gelosa
Mentre io non sono degno
di te , ma sono sincero

Tu ti sei fatta amara
e capricciosa
Mi lasci d’inverno e
torni in primavera.

In primavera poi
mi vuoi trovare amante
quando poi non sei stata
ardente neanche d’estate.

Ma io non sono fedele
non sono amante
Ma non dico al cuore
di ingannarti

In te si infuoca l’amore
per me e la gelosia
Questa gelosia in te
è nera , come le tue mani.

Le mie mani sono fredde
Allora siamo uguali come
il fuoco e l’acqua
ma ci dobbiamo amare

Renato Papaccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...