Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato:

Nel corso degli ultimi giorni, la Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato ha impiegato numerose risorse nella prevenzione e repressione dei furti e delle truffe, con controlli straordinari del territorio di competenza, conseguendo i seguenti risultati:
– i Carabinieri della Stazione di Balzola, a conclusione degli accertamenti, denunciavano in stato di libertà per furto aggravato S.C., 30enne rumena, pregiudicata, in Italia senza fissa dimora, poiché nel corso del mese di giugno, nel Comune di Villanova, utilizzando il modus operandi dell’abbraccio, asportava un orologio marca Rolex a un imprenditore 67enne villanovese. L’identificazione della rumena avveniva attraverso il riconoscimento fotografico da parte della vittima e la comparazione con i filmati della videosorveglianza;
– i Carabinieri della Stazione di Pontestura, al termine dell’attività di indagine, in seguito alla denuncia presentata da una 40enne residente in Pontestura per il furto di un telefono cellulare avvenuto nel marzo di quest’anno presso il centro commerciale Orio Center di Orio al Serio (BG), denunciavano in stato di libertà per ricettazione C.S., 54enne, residente in Misano di Gera d’Adda (BG) con precedenti di polizia. L’attività di indagine ha accertato che il 54enne stava utilizzando il telefono della vittima, poi ritrovato a seguito di una perquisizione presso la sua abitazione e riconsegnato alla proprietaria.

Controlli straordinari del territorio

Squadre SOS – Comune di Casale Monferrato

Alcuni consigli nella prevenzione dei furti in abitazione:
– Ricordate di chiudere il portone d’accesso al palazzo.
– Non aprite il portone o il cancello automatico se non sapete chi ha suonato.
– Installate dei dispositivi antifurto, collegati possibilmente con i numeri di emergenza.
– Non informate nessuno del tipo di apparecchiature di cui vi siete dotati né della disponibilità di eventuali casseforti.
– Aumentate le difese passive e di sicurezza. Anche l’installazione di videocitofoni e/o telecamere a circuito chiuso è un accorgimento utile.
– Evitate di attaccare al portachiavi targhette con nome ed indirizzo che possano, in caso di smarrimento, far individuare immediatamente l’appartamento.
– Se abitate in un piano basso o in una casa indipendente, mettete delle grate alle finestre oppure dei vetri antisfondamento.
– Cercate di conoscere i vostri vicini, scambiatevi i numeri di telefono per poterli contattare in caso di prima necessità.