FRODI ALIMENTARI: COME DIFENDERCI, di Lia Tommi

FRODI ALIMENTARI : COME DIFENDERCI

La sezione di Alessandria di Italia Nostra, nell’ambito delle attività per la difesa della QUALITA’ della VITA, organizza una CONFERENZA

MARTEDI’ 23 LUGLIO h. 17,15 – 18,30

TEATRO PARVUM – sala giovani – Via Mazzini n.85/c

Presiede: FRANCESCA PETRALIA, Presidente di Italia Nostra sezione Alessandria

Relazione: dott. STEFANO MERIGGI

sul tema: VARI TIPI DI FRODI: LEGGI E DIFESA DEI CONSUMATORI

Conclusioni: ENZIO NOTTI, Presidente onorario di Italia Nostra
sezione Alessandria

Premio nazionale per l’innovazione in agricoltura, di Lia Tommi

“PREMIO NAZIONALE PER L’INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA”

CONFAGRICOLTURA PREMIA GLI INNOVATORI:
TREDICI IMPRESE ED AGGREGAZIONI TESTIMONIAL
DEL PROGRESSO AGRICOLO

A Roma, a Palazzo della Valle, Confagricoltura ha premiato gli innovatori agricoli. Sul podio tredici imprese ed aggregazioni che si sono poste in evidenza per il proprio impegno nell’utilizzare le più avanzate soluzioni tecnologiche e digitali, nell’aggregarsi per raggiungere precisi obiettivi (l’unione fa la forza), nel combinare sostenibilità economica ed ambientale, nell’essere attenti al territorio, nel fare cultura e arte.

Sono intervenuti il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ed il ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo Gian Marco Centinaio.
Il “Premio nazionale per l’innovazione in agricoltura” di Confagricoltura è stato indirizzato a tutte le aziende agricole che hanno sviluppato o implementato negli ultimi tre anni soluzioni innovative. Si è articolato in tre categorie: Nuove frontiere (innovazioni tecnologiche relative a processi, prodotti e servizi, applicati a livello di impresa); Reti, Filiere (soluzioni innovative intraprese tra due o più attori); Smart land, Smart city (innovazioni che mettano in relazione le aree rurali con quelle urbane e progetti capaci di unire arte, turismo e cultura, creando sinergie fra la dimensione agricola e quella culturale nelle sue varie forme). Continua a leggere “Premio nazionale per l’innovazione in agricoltura, di Lia Tommi”

Rintracciato con la refurtiva a bordo di un treno, di Lia Tommi

FURTO IN TABACCHERIA NELLA STAZIONE DI ROMA OSTIENSE RINTRACCIATO CON LA REFURTIVA A BORDO DI UN TRENO DIRETTO A TORINO DALLA POLIZIA DI STATO

E’ stato rintracciato ieri notte, a bordo di un treno diretto a Torino Porta Nuova, l’autore di un furto commesso nella tabaccheria della stazione di Roma Ostiense.
Dopo aver forzato la porta d’ingresso del negozio, il malvivente, un cittadino serbo senza fissa dimora, aveva asportato numerosi valori del Monopolio di Stato (pacchetti di sigarette, un centinaio di ricariche telefoniche di vari gestori, un centinaio di biglietti della metro di Roma, confezioni di tabacco e un centinaio di tagliandi gratta e vinci), cercando poi di far perdere le proprie tracce, utilizzando un treno notturno in partenza da quella stazione e diretto a Torino.
Non è sfuggito però ai controlli degli operatori della Polizia Ferroviaria di Alessandria, impegnati in un servizio di scorta a bordo del convoglio prescelto dal ladro per la fuga, venuti a conoscenza del furto avvenuto poco prima.
Giunti all’altezza di Civitavecchia, gli agenti hanno rintracciato un soggetto corrispondente alla descrizione fornita da alcuni testimoni. Alla vista dei poliziotti, lo straniero ha tentato di nascondersi all’interno del bagno del convoglio, dove è stato raggiunto e bloccato. Sottoposto a perquisizione, all’interno del suo bagaglio è stata rinvenuta la refurtiva proveniente dal colpo alla tabaccheria. Continua a leggere “Rintracciato con la refurtiva a bordo di un treno, di Lia Tommi”

Operazione “Manolesta”: ladri seriali di merce Outlet e autogrill, di Lia Tommi

OPERAZIONE “MANOLESTA”: LA POLIZIA STRADALE DI ALESSANDRIA OVEST DENUNCIA 2 LADRI SERIALI DI MERCE OUTLET E AUTOGRILL.

Partivano dall’Emilia per uno shopping itinerante tra autogrill autostradali e l’Outlet di Serravalle Scrivia, due marocchini E.H.D. di 29 anni e N.M. di 31 anni, entrambi residenti in provincia di Reggio Emilia che, anziché pagare, rubavano cospicue quantità di articoli alimentari, elettronici e di abbigliamento, occultandoli in borse schermate da fogli di carta stagnola al fine di eludere i sistemi antitaccheggio.
E’ quanto accertato dagli Agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Alessandria Ovest che, lo scorso aprile, lo hanno sottoposti a controllo sull’autostrada A/21, presso l’autogrill di Tortona.
Durante il controllo gli Agenti hanno notato un certo nervosismo da parte dei due e da un più approfondito controllo della vettura, la coppia risultava avere occultato nell’auto 32 tranci di parmigiano reggiano, 4 prosciutti, vari generi alimentari nonché capi di abbigliamento “lacoste”, varie polo “Ralph Lauren”, profumi e console gioco “Nintendo”, per un valore totale di circa 3000€.
La merce veniva tutta sequestrata e nel contempo, gli Agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Alessandria Ovest, coordinati dal Comandante Sost. Commissario Coord.re Luca COLUSSI, avviavano gli accertamenti per individuarne la provenienza, acquisendo le immagini di sorveglianza degli autogrill autostradali e dei negozi dell’Outlet di Serravalle. Continua a leggere “Operazione “Manolesta”: ladri seriali di merce Outlet e autogrill, di Lia Tommi”

CERCHI DI LUCE, di Silvia De Angelis

io e mamma

Si fan flebili i tuoi cerchi di luce

nel tempo che ghermisce l’essenza di donna.

Si assottiglia inesorabilmente il tuo slancio

privandoti di quella dolce recita

che intrattieni nelle attenzioni del giorno.

Mi immergo per lunghi istanti

nella chiarità del tuo sguardo

mi ricompensa di profondo ascolto

e d’empatie sottili che sento vibrare

nell’enfasi della tua iride sbiadita

ma sempre vogliosa attingere

nuove vernici per ossigenare

il tenore ormai recondito.

S’ accresce di quelle dolci carezze

evolute in un percorso senza eguali

in quei soffi di vento aperti

a un sogno indelebile di te

@Silvia De Angelis

Momenti di poesia: “Cercare una cosa” di Roberto Juarroz

andrea kowch4

Cercare una cosa
è sempre incontrarne un’altra.
Così, per trovare qualcosa,

bisogna cercare quello che non è.
Cercare l’uccello per incontrare la rosa,
cercare l’amore per trovare l’esilio,
cercare il nulla per scoprire un uomo,
tornare indietro per andare avanti.
La chiave del cammino,
più che nelle sue biforcazioni,
il suo incerto inizio
o il suo dubbio finale,
è nel caustico umore
del suo doppio senso.
Si arriva sempre,
ma da un’altra parte.
Tutto passa.
Però al contrario.
Roberto Juarroz – 12ma poesia verticale – ‘Buscar una cosa’

Contro gli autoritarismi

elena gozzer

Gli autoritari non ascoltano, impartiscono… e pensano di poter “gestire”, e intanto perdono credibilità e ad ogni nuovo passo si rendono sempre un po’ più ridicoli; ma finché le menti spente non se ne accorgono, gli autoritari mantengono il potere. Una mente spenta può confondere un “uomo ridicolo” definendolo “originale e di carattere… uno che sa il fatto suo!”.

1341570306-720x0-c-defaultImmagine presa dal web tratta dal film “Il Dittatore”.

Gli autoritari li riconosci subito: hanno il pessimo vizio di impartire ordini e pretendono di avere sempre le verità in tasca, ostentano certezze e raramente hanno dubbi; non sanno chiedere, discutere, non conoscono confronto, empatia e ignorano il concetto di “visione dell’altro”; la comunicazione avviene attraverso un monologo: l’autoritario parla e impartisce ordini e gli altri, tutti e sempre, ascoltano.

Pyongyang, Kim Jong Un dirige il primo congresso del Partito dei LavoratoriImmagine del dittatore nord coreano Pyongyang presa dal web da un articolo de “Il fatto Quotidiano”.

Gli autoritari a lungo andare (purtroppo…

View original post 1.349 altre parole

Momenti di poesia. APPARTENERSI, di Grazia Bologna

Momenti di poesia. APPARTENERSI, di Grazia Bologna

67354017_635400810295067_1036291156582858752_n.jpg

APPARTENERSI

Sentire i brividi
Sotto la pelle
Godere di te
Respirarti
Da mancarmi il fiato

Abbracciarti
Per annusare
L’odore
Della tua pelle
Che inebria
I miei sensi

Soffiare verso di te
Con un sospiro
Per farti assaporare
Le forti emozioni
Che mi provochi

@Grazia Bologna (18.07.2019)

Quando impazziscono le stelle

elena gozzer

A volte ho la sensazione che i punti di riferimento, quelli che fungono da faro o da stella polare nei momenti di tempesta non esistano più; mi capita… mi prende questo dubbio atroce che forse le stelle si muovano in vortici confusi stravolgendo le galassie, e i fari in riva al mare siano tutti spenti, le bussole impazzite.

eso1012a

Una sensazione di smarrimento totale che ti toglie la terra da sotto i piedi, la percezione dello spazio svanisce, le dimensioni e le forme delle cose cambiano in continuazione… è terribile!!

Un po’ come quando in una giornata limpida esplori sentieri in alta montagna che non hai mai percorso, di quelli che perlopiù son ricavati fra la vegetazione dal passaggio frequente degli animali selvatici, quelli che si inoltrano invisibili fra i rododendri e aggirano con labirinti contorti le mughete.

4723A

Non sono percorsi segnati sulle mappe ufficiali, non ci sono segnaletiche, non…

View original post 458 altre parole

Morire, di Franco Bonvini

Morire, di Franco Bonvini

Morire a volte è una stanchezza improvvisa

un silenzio profondo del cuore

e ti sdrai, dove sei, a riposare

ad attendere un battito.

Qualcuno poi finirà di raderti

per farti presentabile

asciugherà il sapone e se ne scorderà,

qualcun altro non lo scorderà mai.

Altri ti aspettavano.

https://bonvinifranco.wordpress.com/2019/07/11/morire/

Giro vagando, di Franco Bonvini

Giro vagando, di Franco Bonvini

È solo un piccolo paesino sulle sponde
di un piccolo lago
quattro case e un solo sentiero
che va sulla riva.
E non è l’ uomo non è il ragazzo
che va girovagando
non è la ragazza carina
che si affaccia al balcone a guardare.
Forse le assomiglia solo un poco
forse non è neanche lei,
forse è solo vestita degli stessi colori.
Si affaccia una signora al balcone
dentro ha gli stessi colori
ti guarda passare vagando
ma sì forse non è neanche lui
così rientra nelle sue stanze
ha un baule che le racconta di lei.

Dietro ogni foto una data
sopra ogni data un foto,
e un vestitino leggero.

https://bonvinifranco.wordpress.com/2019/07/17/giro-vagando/

https://www.larecherche.it/testo.asp?Tabella=Poesia&Id=54203

In punta di spillo

Il mio cuore nudo

In punta di spillo

danzando su gocce spaiate

di torrenti rinsecchiti,

balbettando al vuoto le parole

raggomitolate e stropicciate,

ma che ne può sapere

un poeta moderno dal passo

di incantatore di serpenti.

Nel segreto di inchiostro

rappreso dal dolore, ondeggia la beatitudine

dei numeri primi.

Oscilla greve l’inganno del vento,

affoga l’incertezza degli eventi, che

non si limitano alla cornice

dal perpetuo moto della rosa.

Non lasciarti piovere addosso

nel labirinto di legge e giustizia

dove la prima ti fotte e la seconda è

latitante di comodo.

07/07/019

Thomas Amadei

View original post

Presenze

Il mio cuore nudo

Presenze

di braccia tese come un violino

stringevano la pelle

come se fosse un lenzuolo,

i muscoli erano evaporati e

la voce strozzata.

Efori mostruosi erano

venuti a riscuotere il dovuto

per il quieto riposo.

Brividi camminavano sulla schiena

non c’era nulla che potessi fare,

se non sognare una preghiera

che da bambino rimandavo a memoria

quando in silenzio avevo paura.

19/07/019

Thomas Amadei

View original post