Momenti di poesia. L’idea, di Stefania Pellegrini

Momenti di poesia. L’idea, di Stefania Pellegrini

Parole nomadi

L’idea

Silenziosa dal nulla
col passo leggiadro d’una piuma
l’idea avanzava cercando parole
per dare voce alla materia,
il trillo dell’allodola
per svegliare il cuore.

Non ne conobbi il nome  
ma sfoggiava sul volto sconosciuto
l’enigmatico sorriso.
Da impulsi magnetici
scariche di elettrodi alimentavano
di messaggi la mente,
un lume si caricò d’energia.

Un aprire e sbatter di porte,
e l’incontrai illuminante danzare
con la forma.
Poi la persi nel nulla.
Una folata di vento spense la fiamma
e il trillo dell’allodola.

Stefania Pellegrini ©

Ogni diritto riservato all’autrice

Autore: Stefania Pellegrini

Mi piace scrivere, amo la natura, fonte principale della mia ispirazione e sono appassionata di fotografia. Spesso prediligo accompagnare le mie poesie con foto da me scattate e rielaborate. Tra passato, presente e futuro, la mia voce, le mie emozioni...

2 pensieri riguardo “Momenti di poesia. L’idea, di Stefania Pellegrini”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...