Inchiostronerodenso

La mia anima di gatta
preferisce l’oscurità
e la coperta lanosa
e il caldo della stufa
e l’intimità di un angolo

all’ostentazione
luminosa
esagerata
ed eccessiva
bollente
esterna
calda
rumorosa
affollata di voci e rumori
dell’estate.

Datemi un manto di neve
Un mattino cristallino
Datemi il ghiaccio
Il silenzio
Il guizzo di una fiamma.

Datemi l’interno:
Un corpo da abbracciare
Lenti carezze
Nel caldo talamo.

Datemi maglioni
E sciarpe
I morbidi abiti
In cui avvolgermi
Proteggermi
Nascondermi.

View original post