Prestate sette opere per la mostra “Pietro Morando”

Un viandante tra Giotto e Francesco al Castello di Monastero Bormida

pietro-morando_maternitacc80

L’Amministrazione Comunale di Alessandria comunica che – tramite il proprio Assessorato alla Cultura – ha collaborato alla realizzazione della mostra “Pietro Morando. Un viandante tra Giotto e Francesco” con il prestito di sette opere dell’artista di proprietà civica.

Si tratta delle seguenti opere: “La colazione”, “Maternità”, “Mercato Boario – Piazza Carducci”,
“La prima stella (Idillio)”, “Ritratto di uomo anziano”, “Ritratto di donna” e “L’emigrante”.

L’esposizione – organizzata dall’Associazione culturale “Museo del Monastero” del Comune di Monastero Bormida, a cura di Rino Tacchella e Mauro Galli – è stata inaugurata sabato 1° giugno alle ore 17.00 all’interno del Castello di Monastero Bormida (AT).

La mostra, che si avvale anche del Patrocinio del Comune di Alessandria, intende valorizzare la figura del pittore alessandrino Pietro Morando ripercorrendo il suo variegato itinerario pittorico che può essere ripartito in due momenti: una prima fase di ricerca espressiva e una seconda fase in cui l’artista individua un suo singolare stile pittorico.

Orari d’apertura della mostra nel Castello di Monastero Bormida:

sabato 16.00/20.00

domenica 10.00/13.00 – 16.00/20.00