https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/08/beach-908279_1920.jpg

 

Camminando a piedi nudi

sulla sabbia bagnata

cerco appena di socchiudere gli occhi

e penso a tantissimi

granelli di sabbia.

Li conto piano: uno… due… tre…

Sono i giorni

gli attimi

che ho trascorso con te.

Rappresentano le lunghe ore felici

del nostro amore.

Riapro con leggerezza gli occhi

guardo il cielo

e vedo dei gabbiani in volo:

“Beati loro”, sussurro

e poi guardo il mare

il sole

la spiaggia

e ricomincio ancora una volta

a contare quei piccoli

granelli di sabbia: uno… due… tre…

e ancora penso

ma capisco che è finita.

Resto lo stesso

a contare i miei bellissimi

granelli di sabbia: uno… due… tre…

restando sospesa a contemplare il mare

restando sospesa in una giornata

che via via finisce

con un velo di malinconia.