Momenti di poesia. ADDIO, di Gregorio Asero

Momenti di poesia. ADDIO, di Gregorio Asero

ADDIO

Vai dolce gazzella vai,
corri e non ti voltare.
Visto che vuoi andare … vai
prendi il tuo coraggio e vai.
Portati i tuoi sogni e non ti voltare,
io non posso trattenerli.
Visto che vuoi fuggire,
non ti posso più fermare.
Rendimi i mie sogni e le attese.
Rendimi le illusioni che mi hanno
reso felice.
Rendimi le parole d’amore che ti ho regalato.
Io nulla posso ridare.
Neanche le promesse d’amore che mai mi dichiarasti.

da ” COME LE FOGLIE AL VENTO”
Gregorio Asero
copyright legge 22 Aprile 1941 n°633

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...