GAIA, di Mia Alexander

GAIA, di Mia Alexander

Kinbaku. Beautiful young model posing tied with rope
Kinbaku. Beautiful young model posing tied with rope

SINOSSI

Gaia è giovane, è bella, è bionda, è dolce, è innamorata di Luca. Non può avere figli, e questo incrina i loro rapporti al punto che lui, signorilmente, la mette alla porta. Deve urgentemente trovare casa e finisce con una forzata convivenza con un divorziato, Federico.

Per fortuna è meglio di Luca, anzi, molto meglio. Inevitabile che la chimica erotica faccia il proprio corso. Tutto bene? Figurati. Al cuore non si comanda e quello è rimasto a casa di Luca, e Gaia fa di tutto per riconquistarlo, nonostante la nuova passione per Federico, ma a Luca interessa sfogare i suoi appetiti sessuali, umiliando la povera Gaia, sempre speranzosa di recuperarlo.

Noi donne siamo specialiste, vero? Ma non basta: c’è anche Davide, poi Viola, e la “simpatica” Greta, Marzia, di nuovo Luca. Insomma, un macello! Ma le cose devono sempre andare male? Non è detto… esistono anche le sorprese carine, poche ma buone. In questo breve e gradevole romanzo c’è amore e passione, quindi sesso.

L’autrice

Mia Alexander è nata e cresciuta a Genova. Ha iniziato ad appassionarsi alla letteratura e alla scrittura fin da giovanissima, prima componendo poesie, poi passando ai racconti e infine ai romanzi.

Durante l’adolescenza, con i suoi racconti ha vinto per tre volte un premio al concorso letterario genovese “Poetando insieme”.

A diciotto anni ha pubblicato il suo primo libro con la Casa Editrice milanese Editrice Nuovi Autori: si trattava di una raccolta di racconti e di una breve opera teatrale, dal titolo “Relazioni”.

A dicembre 2018 è uscito con Delos Digital il suo primo romanzo “Ma se resti…”, in origine solo in edizione digitale, poi anche in cartaceo con Youcanprint.

“Ginevra”, edito da ErosCultura, è uscito il ad aprile di quest’anno, in formato e-book e cartaceo.

Il 3 agosto è uscito “Gaia”, sempre edito da ErosCultura.

Per i suoi romanzi non si ispira a nessuno in particolare, ma ha una grande passione per la scrittrice francese Marguerite Duras e l’autrice giapponese Natsuo Kirino.

Mia, che ha sempre avuto una grande passione per le lingue straniere, insegna giapponese, inglese e italiano per stranieri nella sua città natale.

Adora leggere, ascoltare musica (in particolare quella francese contemporanea) e guardare film d’essai. Ha una grande passione per l’Asia, che coltiva da quando era adolescente.

Vive con il marito, con cui è sposata da tredici anni, ai confini della città, vicino alla campagna.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

2 pensieri riguardo “GAIA, di Mia Alexander”

  1. Ho letto i racconti di Gaia su suggerimento di un’amica. Hanno la caratteristica di essere intimi e vasti allo stesso tempo, segno di talento narrativo. Auguro a Gaia di poterci offrire ancora nuove… avventure.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...