Racconti: TUTTO CONSIDERATO, di Tiziana Valori

tumblr_pt75arFfW61tsmw6y_1280

TUTTO CONSIDERATO (racconto breve)

“Senti, mammà, che mi scrive questo vecchio bavoso. ‘Signora Maria Clara. Consegno al mio fiduciario questa missiva per invitarla a dividere la vostra vita con la mia. Siete bella, giovane, fine e vedova da poco. Sareste un’ amica preziosa per me e allietereste gli ultimi anni della mia vita. Non potrei sposarvi, essendo ancora in vita la mia consorte dalla quale sono separato, ma sareste a ogni altro effetto una moglie a cui dedicherei ogni mio pensiero e attenzione. Ripongo nel vostro discernimento la buona accoglienza di questa mia e il suo felice esito con il vostro assenso. Sono Eleuterio De Fabbris Manconi, piazza Risorgimento, eccetera eccetera.’ Mammà, a me viene da vomitare. Hai capito, io non ancora trentenne e dovrei fare la convivente di questo zombi…”

“Eleuterio … piazza Risorgimen… Figlia mia, questo è più di Paperon De’ Paperoni!!! Tu sola forse non lo sai. I giornali…”

“Eleuterio carissimo, quasi sposo amatissimo della tua Maria Clara. La tua quasi suocera ti consegnerà questa mia e farete conoscenza. Lei ci teneva a conoscerti. Manda quella tua degnissima persona a prendermi. Ho preparato un po’ di cosette in un paio di valige e sono pronta a correre fra le tue braccia…”

Tiziana Valori

foto tumbir